Tipologia di contenuto
Scheda informativa

Percorsi di qualifica e diploma professionale

Rivolto a
Cittadini

La Regione programma e finanzia interventi formativi per giovani e adulti, realizzati da un sistema di agenzie formative accreditate, per favorire l’integrazione sociale e lavorativa delle persone con disabilità.

I percorsi di qualifica e diploma professionale sono personalizzati e richiedono uno stretto coordinamento con gli interventi scolastici, socio assistenziali e di politica attiva del lavoro.

Possono essere inseriti fino ad un massimo di tre per classe, allievi con disabilità lieve, certificati ai sensi della L.104/92 (con Diagnosi Funzionale - Profilo di Funzionamento in Classificazione Internazionale del Funzionamento, della Disabilità e della Salute) e allievi con Esigenze educative speciali (Ees) con certificazione dei Servizi di Neuro psichiatria infantile - Psicologia, a cura dell'Asl di competenza. 
La disabilità lieve consente una partecipazione adeguata e costante al percorso formativo in tutte le sue fasi, compresa la frequenza dei laboratori e l'effettuazione dello stage, che non precluda in via preliminare la possibilità di ottenere la qualifica professionale. 
Le modalità per l’inserimento sono quelle previste dalla D.D.988 del 18 ottobre 2017

 

Caratteristiche

Per i seguenti corsi, è previsto un sostegno individuale uguale per tutti gli allievi disabili, fino a un massimo di 120 ore:

  • Corsi triennali (990 ore) validi per l’assolvimento dell’obbligo formativo e il conseguimento della qualifica di Istruzione e Formazione professionale (IeFP). Sono rivolti a giovani in uscita dalla scuola secondaria di 1°grado (minori di 14 anni). E’ possibile anche la frequenza di giovani fino a 24 anni (fino al compimento di 25 anni), se non sono in possesso di titolo di scuola secondaria di secondo grado o di qualifica professionale 
  • Corsi biennali (990 ore annue) validi al fine dell’assolvimento dell’obbligo formativo, per giovani che abbiano frequentato almeno un anno di scuola superiore, o giovani in possesso di crediti formativi acquisiti in esperienze diverse (lavoro, percorso destrutturato, ecc..). L’età degli allievi deve essere compresa tra i 15 e i 24 anni (fino al compimento dei 25 anni)
  • IV° anno (990 ore annue) per l’ottenimento del diploma professionale di IeFP per gli allievi inferiori di 25 anni già in possesso di qualifica professionale

Il sostegno viene erogato in base a un Progetto formativo individualizzato (abbreviato in Pfi), obbligatoriamente stilato ogni anno per ogni allievo disabile, da parte del suo team di insegnanti. Il Pfi è compilabile anche secondo le modalità previste dalla Classificazione Internazionale del Funzionamento, della Disabilità e della Salute (Icf).

Al termine dei corsi, gli allievi sostengono prove finali standard, in base alle quali possono ottenere la qualifica professionale oppure l'attestato delle competenze acquisite. Alle prove finali può essere consentito il supporto dell’operatore di sostegno se previsto nel Pfi.

Per gli allievi con Esigenze Educative Speciali - EES (sindromi ipercinetiche e altro) è previsto un sostegno individuale pari a 50 ore, e devono essere predisposti il Progetto formativo individualizzato o una Progettazione didattica personalizzata (Pdp).

Sono inseriti anche gli allievi con Disturbi Specifici di Apprendimento - DSA, ma, come previsto dalla L.170/2010, senza sostegno. In questi casi è comunque prevista una Progettazione didattica personalizzata” (abbreviata in Pdp) che prevede le necessarie misure dispensative e/o compensative.