Tipologia di contenuto
Scheda informativa

Rientro al lavoro dopo la maternità

Rivolto a
Cittadini

Erogazione alla madre lavoratrice di un incentivo una tantum per “premiare” il suo rientro lavorativo dopo la maternità.

“Condividere le responsabilità..più tempo da  vivere”

Il progetto Rientro, finanziato con risorse del Fondo Sociale europeo, prevede l’erogazione alla madre lavoratrice di un incentivo una tantum finalizzato a “premiare” il suo rientro lavorativo dopo la maternità.

OBIETTIVI
  • sostenere il rientro lavorativo delle donne dopo la maternità, considerato l’alto numero di madri che rinunciano al lavoro dopo la nascita di un figlio o di una figlia,
  • incoraggiare la condivisione delle responsabilità di cura familiari tra madri e padri.
CARATTERISTICHE
  • è previsto anche in caso di adozione o affidamento di minore, qualora il padre, lavoratore dipendente del settore privato, fruisca del congedo parentale o del prolungamento del congedo parentale per minori in situazione di grave disabilità;
  • può essere erogato per il rientro lavorativo sia della madre lavoratrice dipendente del settore privato sia della madre lavoratrice autonoma o imprenditrice, titolare o socia, in una micro-impresa organizzata in forma individuale, di società di persone (socie accomandatarie in caso di società in accomandita semplice) e di società a responsabilità limitata semplificata;
  • nel caso di nuclei monoparentali composti dalla sola madre, l’incentivo viene erogato a fronte del suo rientro lavorativo;

L’incentivo può avere un valore di 200, 400 o 500 euro per ogni mese solare di rientro lavorativo della mamma a seconda della tipologia di intervento

E’ possibile fruire delle altre misure a favore della natalità e della conciliazione tra vita lavorative e vita privata.

COME PRESENTARE LA DOMANDA

La mamma lavoratrice deve inoltrare domanda alla Regione Piemonte

La domanda deve essere inviata tramite una delle seguenti modalità:

  1. PEC (Posta Elettronica Certificata) all’indirizzo:famigliaediritti@pec.regione.piemonte.it
  2. invio per raccomandata A/R all’indirizzo:

Regione Piemonte
Direzione Coesione sociale
Via Magenta 12 - 10128 Torino

Bando e moduli

 

Allegati

Locandina
File pdf - 569.65 KB
Pieghevole
File pdf - 1.53 MB

Contatti

Riferimento
Gianpiera Lisa
Email
gianpiera.lisa@regione.piemonte.it
Riferimento
Federico Gerbaudi
Email
federico.gerbaudi@regione.piemonte.it