Tipologia di contenuto
Progetto

A2E – Alpi Efficienza Energetica

Rivolto a
Cittadini
Enti pubblici
Imprese e liberi professionisti
Terzo settore

L’idea del progetto è di condividere e capitalizzare quanto appreso dalle esperienze francesi e italiane sugli edifici pubblici alpini a basso consumo energetico di recente edificazione.

Il progetto, finanziato nell’ambito del programma europeo di cooperazione transfrontaliera Italia-Francia “Alcotra”, ha come obiettivo generale di ottimizzare l’efficienza energetica degli edifici pubblici, in modo da far progredire al livello di “alta qualità energetica” le nuove costruzioni o le ristrutturazioni.

Il progetto è il frutto di un partenariato franco-italiano di attori pubblici e privati che posseggono delle competenze specifiche e delle esperienze complementari, è partito nel 2017 e si concluderà nel mese di maggio del 2020.

L’idea centrale del progetto è di condividere e capitalizzare quanto appreso dalle esperienze francesi e italiane sugli edifici pubblici alpini a basso consumo energetico di recente edificazione. Una volta costruiti o rinnovati, questi edifici presentano sovente delle patologie e dei problemi che hanno delle conseguenze sulla performance energetica, non permettendo di raggiungere i valori di prestazione previsti sulla carta. Il progetto intende lavorare proprio su questo nodo, prima individuando le cause dei malfunzionamenti, e in seguito elaborando possibili soluzioni da condividere con i diversi attori della filiera (imprese, professionisti, artigiani etc.).

Durata progetto

2017-2020

Partner

CAUE de Haute-Savoie [http://www.caue74.fr] - organismo dipartimentale di consulenza, sensibilizzazione e formazione in architettura, urbanistica e ambiente – capo fila [F];

CMDL-MANASLU ing. [http://www.cmdl.fr/] (le Bourget-du-Lac) – società specializzata nell’ingegneria energetica degli edifici [F];

Agence Qualité Construction [http://www.qualiteconstruction.com/] (AQC - Paris - Lyon) associazione riconosciuta d’interesse generale per la prevenzione dei disturbi nella filiera dell’edilizia e per migliorare la qualità complessiva delle costruzioni [F];

Ecole Nationale des Travaux Publics de l’Etat [https://www.entpe.fr/] (ENTPE - Lyon) - istituzione pubblica di istruzione che forma in generale in tutti i campi della pianificazione e dello sviluppo sostenibile dei territori [F];

Regione Piemonte responsabile della regolamentazione normativa degli edifici (protocollo ITACA) [IT];

Città di Vigone [http://www.comune.vigone.to.it/], che accoglie il cantiere pilota nZEB [IT];

Tautemi Associati Srl [http://www.tautemi.it/] (Cuneo) - studio di architettura ed ingegneria edile [IT];

iiSBE Italia R&D srl [http://www.iisbeitalia.org/] (International Initiative for a Sustainable built Environment -Turin) – centro d’informazione e di formazione sull’edilizia sostenibile [IT];

UNCEM Piemonte [http://www.uncem.piemonte.it] (Unione Nazionale Comuni, Comunità ed Enti montani) – organo di rappresentanza degli enti montani che opera allo scopo di valorizzare e sviluppare il territorio e le istituzioni e di promuove il coordinamento delle attività degli enti locali montani [IT].