Tipologia di contenuto
Scheda informativa

Alloggi vacanza

Rivolto a
Cittadini
Enti pubblici
Imprese e liberi professionisti
Terzo settore

Gli alloggi vacanza sono strutture ricettive extralberghiere che consentono di mettere a disposizione anche 1 sola unità abitativa con gestione imprenditoriale diretta o diretta.

Gli alloggi vacanze sono unità abitative residenziali composte da uno o più locali con superficie minima di metri quadrati 30, arredati e dotati di servizi igienici e cucina autonoma.

La gestione degli alloggi vacanze é affidata:

  • a cooperative turistiche, a consorzi e a società consortili di imprenditori turistici;
  • ad agenzie o intermediari immobiliari e a società di gestione immobiliare, anche turistica;
  • a piccole e medie imprese, nonché a imprenditori individuali operanti nel settore del turismo.

La gestione degli alloggi vacanze prevede la fornitura dei seguenti servizi di offerta turistica:

  • pulizia quotidiana delle unità abitative;
  • fornitura e cambio della biancheria, compresa quella da bagno, almeno due volte alla settimana e, comunque, ad ogni cambio di cliente;
  • fornitura di energia elettrica, acqua calda e fredda, riscaldamento;
  • ricevimento degli ospiti e servizio di recapito.

Gli alloggi vacanze sono dati in gestione al sistema turistico per un periodo non inferiore a duecentosettantacinque giorni all'anno mentre i turisti possono beneficiare dell'unità abitativa per un periodo non superiore a trenta giorni consecutivi.

I proprietari degli alloggi possono utilizzare per non più di novanta giorni complessivi all'anno, l'unità o le unità abitative dati in gestione ai soggetti di cui sopra, previa comunicazione al soggetto gestore entro il 30 settembre dell'anno precedente a quello di riferimento.

Il proprietario può gestire direttamente in forma imprenditoriale gli alloggi vacanze se non ha beneficiato della concessione dei contributi in conto capitale ai sensi della normativa vigente in materia di finanziamenti alle imprese turistiche.

La nuova normativa relativa al comparto ricettivo extralberghiero, legge regionale n.13/17, li ha abrogati e pertanto dall’entrata in vigore del Regolamento n.4/2018 non è più possibile avviare questo tipo di attività nella nostra Regione. Tuttavia le disposizioni transitorie salvaguardano le situazioni esistenti.

 

Contatti

Riferimento
Barbara Bar
Email
barbara.bar@regione.piemonte.it