Progetto Traccialegno, Asta del Legname di Qualità del Piemonte

Data notizia

a Cavour il 13 novembre

A cura del progetto “Traccialegno”, finanziato dal P.S.R. della Regione Piemonte, Misura 16.2.1, sarà organizzata la 1^ Asta del Legname di Qualità del Piemonte. L’asta, che si terrà a Cavour il 13 novembre, in contemporanea con l'evento fieristico noto come “Tuttomele”, si propone di valorizzare le produzioni legnose dei boschi piemontesi. L'obiettivo è sfatare il mito che i nostri boschi siano privi di legname di qualità e non possano soddisfare le esigenze della falegnameria e dell’edilizia.
I larici, i pini cembri, come anche tigli, frassini, noci, ciliegi e anche altre specie ritenute di poco pregio, quali il pino silvestre o l’ontano, se ben lavorati e valorizzati, possono soddisfare le esigenze degli artigiani
Per favorire la conoscenza del legname di qualità presente in Piemonte e permettere l’incontro tra domanda ed offerta, il Progetto “Traccialegno” organizza dunque, con il supporto della Regione Piemonte, questa prima asta.
L’asta, che vedrà presenti sul piazzale della segheria Perassi di Cavour sia legname tondo che segati, si svolgerà con un sistema misto, a buste ed offerta per alzata di mano. Tutto il legname sarà classificato e qualificato da una commissione di esperti e sarà disponibile un catalogo dettagliato dei tronchi e dei segati posti in vendita.
Sarà anche possibile per gli acquirenti richiedere, a titolo gratuito, la segagione dei tronchi acquistati.
I tronchi saranno trasportati in asta a Cavour senza oneri per i fornitori.

A breve si apriranno le pre-adesioni all’asta.
Sul sito internet https://www.legnolocalepinerolese.it/ sarà possibile scaricare il Regolamento d’Asta e i moduli di pre-adesione. 

Per eventuali informazioni rivolgersi al Dott. Paolo Terzolo: paolomaria.terzolo@gmail.com