Tipologia di contenuto
Scheda informativa

La classificazione delle carcasse bovine

Rivolto a
Imprese e liberi professionisti

La classificazione delle carcasse bovine ne determina il valore commerciale; metodologia e procedure sono definiti dalla normativa europea.

L’attività di classificazione delle carcasse bovine è strettamente legata al loro valore commerciale, sia in Italia che in tutta l’Unione Europea. A tal fine, la normativa europea:

  • determina il valore delle carcasse in base a precise caratteristiche fisico-anatomiche, di età e di sesso dell'animale macellato;
  • regolamenta lo svolgimento della classificazione da parte di personale qualificato; a questo proposito, vengono organizzati periodici corsi di formazione;
  • prescrive l’obbligo di procedere alla classificazione delle carcasse in tutte le aziende di macellazione dove siano abbattuti più di 75 capi alla settimana. Le aziende sotto tale soglia devono chiedere con apposita istanza al Ministero delle politiche agricole di poter derogare dall’obbligo di classificazione.

Periodicamente, esperti classificatori funzionari della Regione Piemonte effettuano sopralluoghi per verificare che la classificazione avvenga correttamente. In questa occasione viene effettuato anche un controllo amministrativo sulla rilevazione e la trasmissione dei prezzi delle carni.

Contatti

Riferimento
Aurora Palmieri - Settore produzioni agrarie e zootecniche, Dir Agricoltura
Telefono
+390114325359
Email
aurora.palmieri@regione.piemonte.it