A1817B - Tecnico regionale - Novara e Verbania

Settore
Struttura di appartenenza
A1800A - OPERE PUBBLICHE, DIFESA DEL SUOLO, PROTEZIONE CIVILE, TRASPORTI E LOGISTICA
Responsabile
Mauro Spanò
Email
tecnico.regionale.NO_VB@regione.piemonte.it
PEC
tecnico.regionale.NO_VB@cert.regione.piemonte.it
Recapiti
Indirizzo

Sede principale Via Mora e Gibin 4
Novara

Telefono
0321 666111
Fax
0321 666121
Indirizzo

Via Vittorio Veneto 109
Verbania

Telefono
0323 509349
Fax
0323 509326
Indirizzo

Via Romita 13bis
Domodossola

Telefono
011 4320811
Fax
011 4320667
Materie di competenza

Compete al Settore, nel rispetto dell'indirizzo della Direzione Regionale ed in conformità con gli obiettivi fissati dagli Organi di Governo, lo svolgimento con riferimento all'area geografica di competenza delle attività in materia di:

  • accertamento di stati di dissesto e di danni conseguenti ad eventi calamitosi, formulazione di proposte di intervento con la relativa quantificazione economica;

  • gestione tecnica ed amministrativa delle opere di sistemazione idrogeologica e idraulica;

  • attività connesse alla funzione di autorità idraulica (autorizzazioni e pareri, polizia idraulica);

  • gestione del demanio idrico fluviale;

  • presidio territoriale e supporto tecnico-amministrativo per le attività di competenza della Direzione e, se richiesto, di altre Direzioni regionali o amministrazioni locali;

  • valutazioni tecniche per la definizione del quadro del dissesto idraulico ed idrogeologico;

  • attività connesse alla prevenzione del rischio sismico nelle aree geografiche di competenza (autorizzazioni preventive e ricevimento delle denunce di costruzione);

  • gestione delle procedure di VIA di competenza;

  • attività relative agli abitati da consolidare (autorizzazioni per gli interventi e pareri geologico-tecnici, studi relativi alla perimetrazione);

  • progettazione e direzione lavori nel campo della sistemazione idrogeologica;

  • istruttoria tecnico-amministrativa relativa a linee elettriche ed agli sbarramenti fluviali di ritenuta e bacini di accumulo di competenza regionale;

  • pareri unici sugli strumenti urbanistici per gli aspetti idraulici, quadro del dissesto, pericolosità, idoneità geologica all’utilizzo urbanistico e compatibilità idrogeologica con il piano assetto idrogeologico (PAI);

  • attività a supporto della gestione PAI;

  • gestione attività forestali e adempimenti in materia di sicurezza per la progettazione e realizzazione di interventi in amministrazione diretta;

  • rilascio delle autorizzazioni in materia forestale e di vincolo idrogeologico;

  • navigazione interna: rilascio provvedimenti di competenza ex art. 4, l.r. n. 2/2008); attività di osservatorio dei flussi informativi provenienti da enti delegati con aggiornamento dei database dell'anagrafe dei beni e delle infrastrutture lacuali; commissioni d'esame per l'idoneità al trasporto non di linea sui laghi Maggiore e Orta.