Supporto agli investimenti nell'area di crisi industriale complessa di Torino

Data notizia
Bando Mise

Il Ministero per lo sviluppo economico ha pubblicato l’avviso per la presentazione delle domande di agevolazione per investimenti nei 112 comuni inclusi nel Sistema locale del lavoro di Torino e oggetto di un Progetto di riconversione e riqualificazione dell’area di crisi industriale complessa di Torino.

Il bando - che ha una dotazione finanziaria di 50 milioni di euro - sostiene progetti di investimento produttivo, di tutela ambientale, di ricerca e sviluppo, di innovazione nell’organizzazione, di formazione del personale e prevede la concessione di agevolazioni nella forma di finanziamento agevolato combinato con contributo a fondo perduto.

Possono partecipare le pmi e, a determinate condizioni, le grandi imprese.

Le domande possono essere presentate a partire dalle ore 12.00 del 25 luglio 2022 e sino alle ore 12.00 del 20 settembre 2022.

La procedura di valutazione delle domande - che è affidata a Invitalia - prevede la formazione di una graduatoria alla chiusura dello sportello.

Per maggiori informazioni è possibile contattare il Settore Sistema universitario, diritto allo studio, ricerca e innovazione della Regione Piemonte al seguente indirizzo mail: universita.ricercaeinnovazione@regione.piemonte.it

Inoltre in occasione dell’apertura del bando relativo all’area di crisi industriale complessa, la Camera di commercio di Torino si è impegnata, in comune accordo con la Regione Piemonte e Invitalia, ad aprire uno sportello informativo sul territorio per un primo contatto e una prima informazione alle imprese interessate. Lo sportello è raggiungibile attraverso l’indirizzo mail: bando.areacrisi@to.camcom.it

Martedì 26 luglio, alle ore 10.00, si è tenuto un webinar sulla legge 181/89 per l'area di crisi di Torino nel corso del quale gli esperti di Invitalia hanno dato tutti i dettagli per ottenere l'incentivo e illustrato le sue caratteristiche. Al termine le aziende interessate hanno potuto formulare domande per maggiori chiarimenti. Sono intervenuti per la Regione Piemonte la dott.ssa Giuliana Fenu e il dott. Giovanni Amateis e per Invitalia il dott. Paolo Praticò e il dott. Stefano Immune.

Le slide del webinar sono disponibili al seguente link interattivo.

E’ possibile prendere visione dell’avviso del MISE cliccando qui.

Inoltre al seguente link è disponibile un servizio di georeferenziazione per verificare se un determinato indirizzo risieda nelle aree 107.3.c per gli aiuti a finalità regionale. Il manuale d'uso è disponibile cliccando qui.