Prorogato al 19 aprile 2019 il Bando riservato alle imprese piemontesi per investimenti in Aree di crisi non complessa

Creato il
19 Marzo 2019

Aiuti per aree di crisi industriale non complessa della Regione Piemonte. Proroga termine finale presentazione istanze

Con circolare direttoriale 18 marzo 2019 il termine finale per la presentazione delle istanze di accesso alle agevolazioni è stato prorogato fino alle ore 12.00 del 19 aprile 2019.

Il Ministero per lo Sviluppo Economico ha pubblicato  il bando riservato alle imprese piemontesi per investimenti in Aree di crisi non complessa.

La dotazione finanziaria disponibile è di € 5.915.576,00, di cui euro 4.915.576,00 a valere sulle risorse della legge n. 181/1989 ed euro 1.000.000,00 resi disponibili dalla Regione Piemonte.

Gli investimenti ammissibili devono riguardarei territori dei sistemi locali del lavoro di Acqui Terme, Asti, Biella, Casale Monferrato, Cossato, Omegna, Rivarolo Canavese, Valenza e Vercelli.

Le domande di accesso alle agevolazioni potranno essere presentate all’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo di impresa S.p.a. – Invitalia, secondo le modalità e i modelli indicati nell’apposita sezione dedicata alla legge n. 181/1989 del sito internet dell’Agenzia medesima ( www.invitalia.it) a partire dalle ore 12.00 del 18 gennaio 2019 alle ore 12.00 del 19 aprile 2019.

Per tutte le richieste di chiarimenti ed informazioni contattare esclusivamente la casella di posta elettronica: info@invitalia.it

Per la Regione Piemonte il Settore competente è il Settore Sistema Universitario, diritto allo studio, Ricerca e Innovazione, casella di posta elettronica: giovanni.amateis@regione.piemonte.it