Tipologia di contenuto
Scheda informativa

Commissione Regionale per l'Artigianato: composizione e funzioni

Rivolto a
Imprese e liberi professionisti

La Commissione Regionale per l’Artigianato (CRA) è un organo amministrativo e di tutela del Settore Artigianato previsto dal Testo Unico in materia di artigianato. Fra i compiti della Commissione vi è l’espressione delle proprie valutazioni per la soluzione delle problematiche con cui le imprese artigiane devono confrontarsi.

La Commissione è composta:

  • da un rappresentante della Regione, con esperienza in materia giuridica, designato dalla Giunta regionale;
  • da sei esperti in materia di artigianato, designati unitariamente dalle confederazioni artigiane regionali maggiormente rappresentative;
  • dal Direttore regionale dell'INPS o da un suo delegato;
  • da un rappresentante designato congiuntamente dalle organizzazioni sindacali regionali dei lavoratori;
  • da un rappresentante dei consumatori designato dalla Consulta regionale per la tutela dei consumatori e degli utenti di cui all'articolo 4 della legge regionale 26 ottobre 2009, n. 24 (Provvedimenti per la tutela dei consumatori e degli utenti);
  • dal Direttore regionale o da un suo delegato della struttura regionale competente in materia di formazione;
  • da un rappresentante designato dall'Unione regionale delle Camere di Commercio del Piemonte.

La Commissione Regionale per l'Artigianato opera sulla base del proprio regolamento. Tra le sue attività vi sono:

  • la decisione sui ricorsi proposti contro i provvedimenti delle Camere di Commercio in materia di annotazione, modifica e cancellazione delle imprese artigiane nella sezione speciale del registro delle imprese;
  • la decisione sui ricorsi contro il mancato riconoscimento di impresa dell'Eccellenza Artigiana;
  • lo svolgimento della funzione di informazione e coordinamento nei confronti delle Camere di Commercio per assicurare omogeneità di indirizzo agli interventi sul territorio regionale in stretta collaborazione con le strutture competenti della Regione anche con l’adozione di delibere e pareri per materia

Contro i provvedimenti, anche d'ufficio, delle Camere di Commercio in materia di annotazione, modifica e cancellazione delle imprese artigiane nella sezione speciale del registro delle imprese è ammesso ricorso in via amministrativa alla Commissione Regionale per l'Artigianato entro sessanta giorni dalla comunicazione dei provvedimenti stessi.

Le decisioni della Commissione Regionale per l'Artigianato sono comunicate alla Camera di Commercio che ha emanato l'atto impugnato e al ricorrente entro novanta giorni dalla presentazione del ricorso. Decorso tale termine senza che la Commissione abbia comunicato la decisione, il ricorso si intende respinto.

Il ricorso contro i provvedimenti, anche d'ufficio, delle CCIAA in materia di cancellazione delle imprese artigiane dalla sezione speciale del registro delle imprese ha effetto sospensivo. I ricorsi, compilati sulla base dello specifico modello di ricorso, possono essere presentati direttamente presso la segreteria della Commissione regionale per l'artigianato - Via Pisano 6 (TO) il lunedì dalle 9.30 alle 12.30. In alternativa, i ricorsi possono essere inoltrati tramite PEC all’indirizzo artigianato@cert.regione.piemonte.it oppure tramite Posta Raccomandata R/R a: C.R.A. - Regione Piemonte - Direzione Competitività del Sistema regionale, Via Pisano, 6 - 10152 Torino.

Le decisioni della Commissione Regionale per l’Artigianato ottenute in sede di ricorso, possono essere impugnate entro sessanta giorni dalla notifica della decisione stessa davanti al Tribunale competente per territorio, che decide in camera di Consiglio, sentito il Pubblico Ministero (articolo 7 Legge 8 agosto 1985, n. 443 Legge quadro per l’artigianato).

Allegati

Regolamento della Commissione
File pdf - 20.56 KB
Componenti della Commissione
File pdf - 21.59 KB

Contatti

Riferimento
Alessandra Magnino
Indirizzo
Regione Piemonte - Direzione Competitività del Sistema regionale via Pisano 6 - 10152 Torino
Telefono
011 432 5279 - 011 432 3980 - 011 432 5937 - 011 432 8277 - fax 011 4325170
Email
cra@regione.piemonte.it
Note
Orario ricevimento pubblico:
lunedì:dalle 9.30 alle 12.30
martedì, mercoledì, giovedì e venerdì:
ricevimento pubblico previo appuntamento al numero telefonico 011 4325279