Vercelli, campagna per aumentare l’adesione agli screening oncologici

Creato il
22 Novembre 2019

L'ASL di Vercelli ha avviato un'indagine per conoscere le abitudini dei cittadini e incrementare la partecipazione al programma regionale Prevenzione Serena

Coinvolgere i cittadini per orientare una scelta importante. È con questo proposito che l’ASL ha promosso una campagna volta a indagare la conoscenza e l’utilizzo delle campagne di screening oncologico. Un tema molto importante che coinvolge una fascia ampia di popolazione e che, da quanto emerge dai dati dell’ASL, vede ancora un numero basso di adesioni.

In questa prima fase si comincia con un campione di 1000 donne che rientrano nelle fasce d’età per cui sono previsti lo screening mammografico e quello del collo dell’utero: all’indagine si può aderire anche on line, dalla sezione dedicata sul sito dell’ASL

L’obiettivo è analizzare il grado di conoscenza dei cittadini sul programma “Prevenzione Serena”, le ragioni per le quali l’invito ai controlli di prevenzione non viene accolto, le eventuali motivazioni di una scelta diversa.

L'indagine è anonima e i dati trattati vengono raccolti esclusivamente per ragioni statistiche e di ricerca.