Verifiche su edifici in eventi calamitosi

Creato il
14 Ottobre 2019

Giornata di approfondimento indirizzata ai funzionari tecnici delle amministrazioni che operano sul territorio regionale, in occasione di eventi calamitosi.

In occasione della Settimana Nazionale della Protezione civile, si svolge oggi, presso Palazzo Chiablese, Torino, una “Giornata di approfondimento sulle metodologie di richiesta di sopralluogo su edifici in occasioni di eventi calamitosi” a cura di Regione Piemonte e Segretariato Regionale per il Piemonte. I recenti eventi sismici in Italia hanno evidenziato la necessità di ricorrere a strumenti avanzati per la gestione delle richieste di sopralluogo sul territorio, al fine di valutare con efficacia le priorità di intervento e le diverse competenze delle amministrazioni. La possibilità di individuare le criticità del patrimonio in un’area colpita da un evento calamitoso rende più efficienti le azioni di messa in sicurezza e, al di là dei contesti di emergenza, si rivela utile ad accrescere il complesso di conoscenze del patrimonio nella gestione corrente. In questa occasione sarà presentato l’applicativo Erikus, sviluppato da Regione Piemonte insieme ad Arpa Piemonte e in collaborazione con il Dipartimento di Protezione civile.

In questo senso si ritiene utile ogni iniziativa finalizzata a sensibilizzare sul tema della salvaguardia del patrimonio (culturale e non) nelle emergenze derivanti da calamità naturali.

Intervengono, Francesca Furst, Segretario regionale per il Piemonte del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, Franco De Giglio, Regione Piemonte - Direzione Opere Pubbliche, Difesa del Suolo, Montagna, Foreste, Protezione Civile, Trasporti e Logistica - Settore Protezione Civile, Erika Ceriana Mayneri, Regione Piemonte - Direzione Opere Pubbliche, Difesa del Suolo,  Montagna, Foreste, Protezione Civile, Trasporti e Logistica - Settore Sismico e Luca Lanteri Arpa Piemonte.