La Protezione civile si prepara ad entrare nelle scuole come materia di insegnamento

Creato il
17 Settembre 2019

La cultura di Protezione civile primi passi per diventare disciplina scolastica in tutte le scuole di ordine e grado

Anche il Piemonte si prepara a dare attuazione al protocollo d’intesa siglato nel novembre del 2018 a Genova tra il Miur e il Dipartimento nazionale della Protezione civile per realizzare nelle scuole “azioni integrate in materia di sicurezza e diffusione della cultura di protezione civile”.

Il documento impegna le parti a collaborare per promuovere nelle scuole attività di informazione ed educazione, in modo che i ragazzi possano sviluppare la conoscenza dei rischi e dei comportamenti corretti da adottare in caso di emergenza. Altro importante obiettivo che si pone il protocollo è la costituzione di una task force interistituzionale da attivare in caso di eventi calamitosi, per garantire alla popolazione scolastica coinvolta la continuità dei servizi e il regolare svolgimento dell’anno di studio.

Il primo passo di questo ambizioso progetto, denominato “La cultura è...Protezione civile”, coordinato da un Comitato scientifico paritetico nazionale, è quello della formazione del personale docente e tecnico indicato dagli Uffici scolastici regionali quali referenti dell’iniziativa. L’Ufficio scolastico regionale del Piemonte ha già provveduto a giugno a individuare tre propri funzionari e almeno un referente per ciascuna delle province piemontesi

A curare la formazione di questo team, che avrà a sua volta il compito di trasferire le informazioni ai docenti che terranno poi l’insegnamento ai ragazzi, sarà il Settore Protezione civile della Regione Piemonte.

La prima delle lezioni previste si terrà presso la sede di corso Marche a Torino il 17 settembre, mentre per il 24 è stata fissata la seconda. Via via verranno definite anche le altre date.

A conclusione del percorso, il team piemontese, come del resto quello delle altre Regioni, sarà chiamato a formulare delle proposte per il miglioramento del programma formativo nazionale. Ne scaturirà un documento di indirizzo (Linee per il programma formativo nazionale di protezione civile), volto ad assicurare che l’attuazione del progetto avvenga secondo principi comuni in tutta Italia. Questo documento verrà presentato in occasione della “Settimana della Protezione civile”, in programma dal 13 al 19 ottobre.