Approvato il nuovo disciplinare di allertamento

Creato il
10 Gennaio 2019

Il documento sarà applicato in modo sperimentale per valutare gli effetti delle relative nuove procedure in esso previste.

La Giunta regionale ha approvato il nuovo Disciplinare di Allertamento di Protezione civile. Il documento, in linea con i disposti del nuovo codice della Protezione civile (D. Lgs n.1/2018) entrerà in vigore il 1° dicembre 2018 e, per 180 giorni, sarà applicato in modo sperimentale per valutare gli effetti delle relative nuove procedure in esso previste.

Il nuovo codice della Protezione civile, infatti, conferma l’affidamento della gestione dei sistemi di allertamento (art.17) alle Regioni e Province autonome, attraverso anche il contributo dei Centri Funzionali decentrati e dei Centri di Competenza (agenzie nazionali, interregionali e regionali, istituti, centri di ricerca).

Il nuovo disciplinare, rispetto a quello attualmente in vigore, pone maggiormente l’accento sulla risposta del sistema regionale di Protezione civile – attuata a partire dal livello locale delle Amministrazioni comunali del Piemonte – e sull’importanza sempre maggiore data ad una efficace informazione dei contenuti dei bollettini di allerta meteoidrologica emessi quotidianamente da Arpa Piemonte.

Viene anche confermato e ampliato il modello di comunicazione che la Regione intende rivolgere alla popolazione mediante l’uso sempre più consolidato dei canali comunicativi, tra i quali i comunicati stampa e il sito regionale, accanto ai quali troveranno sempre più spazio anche i canali social.

Si tratta, quindi, di un documento tecnico-procedurale che persegue i principi dell’omogeneizzazione delle allerte e delle procedure di attivazione del sistema di Protezione civile in un’ottica sempre più ampia e condivisa tra tutti i soggetti che costituiscono il Sistema Nazionale di Protezione civile.