Tipologia di contenuto
Scheda informativa

Le valanghe in Piemonte

Rivolto a
Cittadini
Enti pubblici
Imprese e liberi professionisti

Attività di prevenzione svolte dalle strutture tecniche regionali per affrontare le problematiche determinate dalle valanghe sul territorio montano piemontese.

Un’analisi storica degli eventi valanghivi e dei loro effetti negli ultimi 150 anni, condotta attraverso la consultazione di dati d’archivio, monografie e articoli di giornale d’epoca, ha permesso di stimare il ripetersi di eventi di notevole gravità, diffusi sull’arco alpino piemontese, all’incirca ogni 20-30 anni.

La prevenzione del rischio valanghivo è possibile innanzitutto attraverso una corretta pianificazione e gestione dell’uso del territorio montano, che si fonda su tre requisiti essenziali:

  • la disponibilità di conoscenze dei fenomeni valanghivi del passato e dei loro effetti, facilitata dall’impiego di un Sistema Informativo Geografico che ne permetta la fruizione in modo rapido ed efficace;
  • l’applicazione di criteri scientifici nella perimetrazione delle zone pericolose in ambito di pianificazione territoriale, attraverso l’impiego di modelli di calcolo della dinamica valanghiva o di strumenti di analisi storico-statistica, come definiti da specifici documenti d'indirizzo;
  • la presenza sul territorio di Commissioni Locali Valanghe composte da esperti per la previsione del pericolo valanghe a scala locale, a supporto dei Sindaci, al fine di attivare procedure di protezione civile per salvaguardare l’integrità di beni e l’incolumità delle persone. 

La Regione Piemonte ha aderito sin dalla sua fondazione (1984) all'Associazione Interregionale di coordinamento e documentazione per i problemi inerenti alla Neve ed alle Valanghe (A.I.NE.VA.) che riunisce le Regioni e le Province Autonome dell'arco alpino italiano e la Regione Marche per coordinare le attività di previsione del pericolo valanghe, di informazione e divulgazione per i frequentatori dell'ambiente innevato e di formazione per le figure professionali addette alla gestione del rischio valanghivo nei comprensori sciistici.

Per la documentazione sui fenomeni valanghivi ha sicuramente una notevole importanza il Sistema Informativo Valanghe  - realizzato e gestito dall'ARPA Piemonte - che consente, su una piattaforma webGIS denominata Geoviewer2D, l'analisi di dati cartografici e data base alfanumerici associati, periodicamente aggiornati, oltre a fotografie e documenti storici. Tale Sistema costituisce la base informativa ufficiale di riferimento a livello regionale per una corretta pianificazione e gestione dell’uso del territorio montano e per i necessari approfondimenti conoscitivi a livello locale.

Ulteriori informazioni circa le valanghe sono contenute nei Piani Regolatori Generali Comunali (spesso disponibili sui siti istituzionali dei vari comuni) e nei Piani di Protezione Civile Comunali.

 

Contatti

Riferimento
Regione Piemonte - Direzione Opere Pubbliche, Difesa del Suolo, Montagna, Foreste, Protezione Civile, Trasporti e Logistica - Settore Geologico