Tipologia di contenuto
Scheda informativa

Metropolitana automatica Collegno-Cascine Vica

Rivolto a
Cittadini

Prolungamento Ovest della Linea 1 della Metropolitana di Torino

La terza tratta funzionale Collegno-Cascine Vica, che costituisce il prolungamento Ovest della Linea 1 della Metropolitana di Torino realizzata in occasione dei Giochi Olimpici invernali Torino 2006, ha una lunghezza di 3.400 metri, prevede 4 stazioni (Certosa, Collegno Centro, Leumann e Cascine Vica) e si aggiunge ai 13,2 km della linea 1 ed ai 1,9 km della Lingotto-Bengasi.

Il sistema di trasporto adottato è il VAL, Veicolo Automatico Leggero, utilizzato per la prima volta in Italia a Torino. E’ stato progettato in modo da garantire la massima sicurezza attraverso un sistema di Controllo Automatico dei Treni (ATC) progettato specificatamente per questo tipo di veicoli. Il sistema è stato scelto, oltre che per l’affidabilità e la sicurezza anche perché è stato ritenuto particolarmente adatto alle caratteristiche e ai requisiti della Metropolitana Automatica di Torino in termini di capacità di trasporto: con una portata massima per direzione, prevista in 15.000 passeggeri/ora, facilità di integrazione nell’ambiente urbano grazie alle contenute dimensioni del treno: largo 2,08 m, flessibilità ed economicità dell’esercizio.

Il sistema, completamente automatizzato (cioè senza conducente), è controllato per mezzo di telecomandi e telemisure dal Posto di Controllo e di Comando in remoto. Gli operatori possono intervenire per modificare lo stato del sistema, il numero di treni in linea, i parametri di funzionamento, ecc. Il Posto di Controllo e Comando è situato nel Comprensorio tecnico di Collegno dove sono situati anche il Deposito, l’Officina e la pista di prova.

La Società INFRATRASPORTI.TO S.r.l. interamente partecipata dal Comune di Torino e Concessionaria per la progettazione, costruzione e gestione della Linea 1 della Metropolitana Automatica di Torino, ha svolto la Progettazione Definitiva delle Opere Civili a seguito delle indicazioni pervenute dalla Città di Torino (proprietaria dell’opera e soggetto aggiudicatore) nel 2014, mentre la progettazione delle Opere di Sistema è stata eseguita dal Detentore del Sistema – GEIE Transfima. Il progetto definitivo dell’intera tratta è stata trasmessa al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti in data 13/02/2015. Nell’ottobre 2015 il MIT ha concluso la Conferenza dei Servizi con esito positivo.

I provvedimenti di Regione Piemonte emessi ai sensi delle procedure di Legge Obiettivo, sono stati i seguenti: in data 06/03/2006  con D.G.R. n. 8-2287 espressione del parere con prescrizioni e richiesta di adeguamento del progetto preliminare, in data 27/10/2008 con D.G.R. n. 18-9900, espressione del parere sul nuovo progetto preliminare con esclusione dalla fase di VIA con conferma della sussistenza dei presupposti per l'Intesa sulla localizzazione dell'opera, già espressa nella precedente DGR del 06/03/2006. In data 19.10.2015 con DGR n. 22-2277 espressione del parere sul progetto definitivo nell’ambito della Conferenza di Servizi del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.
Il CIPE con Deliberazione n.11/2017, pubblicata in Gazzetta Ufficiale del 3/3/2017, approva il progetto definitivo e relativo finanziamento del 1° lotto funzionale Fermi- Collegno Centro.
La Soc. Infrato ha quindi proceduto con la gara per l'esecuzione del progetto esecutivo ed effettuato il monitoraggio ambientale ante-operam. II 16/05/2019 la stessa società ha siglato il contratto per la realizzazione delle opere civili. Parallelamente Infra.To sta ultimando la progettazione esecutiva del 2° Lotto “Collegno Centro-Cascine Vica” ed ha avviato il monitoraggio ante-operam; seguiranno le procedure per indire la gara di appalto per l'affidamento dei lavori.