Un buono trasporti per gli studenti che risiedono in montagna

Creato il
09 Dicembre 2019

La Regione Piemonte istituisce per l’anno scolastico 2019/2020 un buono trasporti per gli alunni delle scuole medie superiori residenti nei Comuni montani al di sopra dei 600 metri, che prevede un contributo per l’utilizzo dei mezzi pubblici impiegati per recarsi a lezione.

Il bonus è assegnato attraverso un bando rivolto alle Unioni Montane, che raccoglieranno le richieste degli aventi diritto, provvederanno all’istruttoria e comunicheranno alla Regione i beneficiari ammessi. La Regione erogherà i contributi alle Unioni Montane, che a loro volta li distribuiranno ai beneficiari.

Per ogni singolo studente, la cifra corrisposta sarà pari al 50% del costo dell’abbonamento sottoscritto, per una somma massima di 120 euro.

Nel caso le domande ricevute siano superiori all’importo complessivamente stanziato, si applicherà una riduzione percentuale dell’entità massima del bonus, in modo da soddisfare tutte le richieste.