Tipologia di contenuto
Scheda informativa

Contributi regionali agli Enti locali

Rivolto a
Enti pubblici

La programmazione regionale per l’assegnazione di contributi di edilizia scolastica è destinata, ai sensi della Legge Regionale 28 dicembre 2007 n. 28 e s.m. e i., a finanziare interventi su scuole dell’infanzia, primarie, secondarie di 1° e 2° grado;
La Giunta Regionale, a partire dal 2005, ha promosso una serie di linee di finanziamento in affiancamento alle misure contributive statali che hanno visto incrementare la quota regionale e l’importo dei contributi mano a mano che si riducevano le capacità di cofinanziamento degli Enti locali.
I contributi hanno privilegiato il recupero del patrimonio esistente laddove possibile e incentivato la costruzione di nuove scuole in sostituzione delle esistenti. Non più recuperabili.

 

Bando L.R. 6  2017

Bando chiuso.
La misura è stata destinata ai comuni.
Sono stati finanziati 31 interventi per  € 1.238.359,08
Contributio massimo: € 60.000,00
Obiettivi:

  • incentivare l’esecuzione delle verifiche di vulnerabilità sismica
  • supportare gli enti per interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria
Bando 2012 Parco Progetti

Bando chiuso. Pagamenti in corso.
La misura è stata destinata ai comuni con popolazione inferiore ai 10.000 abitanti Sono stati finanziati 127 interventi per  circa € 20.000.000,00
Contributo massimo: sull’esistente € 200.000,00, nuove costruzioni € 800.000,00
Obiettivi:

  • favorire il coordinamento ed il più razionale sfruttamento della rete scolastica con la distribuzione degli edifici scolastici, tenendo anche conto dell’opportunità di un organico inserimento delle istituzioni scolastiche nelle diverse realtà territoriali e collettività locali agevolando nel contempo l’eliminazione delle locazioni a carattere oneroso;
  • riqualificare le strutture scolastiche sedi di scuole statali e non statali paritarie, con particolare riguardo a ciò ché attiene la messa a norma degli edifici scolastici, ai lavori di adeguamento e messa in sicurezza al fine di ottenerne la completa agibilità.
  • promuovere la rispondenza dei nuovi edifici scolastici agli standard di eco-efficienza ed alle prescrizioni legislative in materia di rendimento energetico, risanamento e tutela della qualità dell’aria.
  • dotare la Regione Piemonte di un “Parco Progetti” che rappresenti la “riserva” di interventi coerenti con gli indirizzi programmatici della Regione Piemonte cui attingere per il prossimo triennio.

Per informazioni sulla rendicontazione occorre rivolgersi a Finpiemonte SpA che gestisce i pagamenti

Contatti: Finpiemonte
Telefono 0115717744
Email finanziamenti.finpiemonte@legalmail.it
PEC edilizia.scolastica@cert.regione.piemonte.it

L.R. 28/07 Bando Parco Progetti 2012-13-14 Edilizia Scolastica  - Bando
 

Bando “Amianto 0 – 2012”

Bando chiuso. Pagamenti in corso.
La misura è stata destinata ai comuni e alle amministrazioni provinciali.
Sono stati finanziati 127 interventi per  circa € 20.000.000,00
Contributo massimo: sull’esistente € 200.000,00, nuove costruzioni € 800.000,00
Obiettivi:

  • In collaborazione con i settori preposti all’incentivazione dell’efficientamento energetico ed alla bonifica dei manufatti in amianto, finanziare in un unico intervento: la rimozione dell’amianto, le opere di ripristino, l’efficientamento  delle coperture ripristinate. 
Bando 2011 edilizia scolastica.

Bando chiuso. Pagamenti in corso
La misura è stata destinata ai comuni con popolazione inferiore ai 10.000 abitanti
Sono stati finanziati 60 interventi per € circa 12.000.000,00
Contributio massimo: sull’esistente € 200.000,00, nuove costruzioni € 500.000,00
Obiettivi:

  • favorire il coordinamento ed il più razionale sfruttamento della rete scolastica con la distribuzione degli edifici scolastici, tenendo anche conto dell’opportunità di un organico inserimento delle istituzioni scolastiche nelle diverse realtà territoriali e collettività locali agevolando nel contempo l’eliminazione delle locazioni a carattere oneroso;
  • riqualificare le strutture scolastiche sedi di scuole statali e non statali paritarie, con particolare riguardo a ciò ché attiene la messa a norma degli edifici scolastici, ai lavori di adeguamento e messa in sicurezza al fine di ottenerne la completa agibilità.
  • promuovere la rispondenza dei nuovi edifici scolastici agli standard di eco-efficienza ed alle prescrizioni legislative in materia di rendimento energetico, risanamento e tutela della qualità dell’aria.

    Per informazioni sulla rendicontazione occorre rivolgersi a Finpiemonte SpA che gestisce i pagamenti

    L.R. 28/07 Edilizia Scolastica - Bando

Programmazione triennale 2007-09 – amministrazioni provinciali

Bando chiuso. Pagamenti in corso
La misura è stata destinata alle Amministrazioni Provinciali
Sono stati finanziati 100 interventi cui sono stati assegnati fondi statali per € 13.290.497,34  e fondi regionali per € 14.641.660,34 suddivise fra le Amministrazioni in base al riparto provinciale
Obiettivi:

  • messa in sicurezza degli edifici