Tipologia di contenuto
Scheda informativa

Anagrafe Edilizia Scolastica

Rivolto a
Enti pubblici

L'Anagrafe Regionale dell'Edilizia Scolastica è un servizio mirato  a monitorare la consistenza, la situazione e la funzionalità del patrimonio edilizio delle scuole piemontesi .

Rappresenta una fotografia interattiva di notevole importanza per la programmazione regionale, e comprende scuole dell'infanzia, circoli didattici, plessi, istituti comprensivi,  sedi centrali della scuola secondaria di I e II grado, istituti di istruzione superiore

Nasce da un  Protocollo d'Intesa fra Regione, U.P.P, A.N.C.I, U.N.C.E.M, A.N.P.C.I. e Lega delle Autonomie Locali, che disciplina compiti ed attività di Regione ed enti locali, per l'alimentazione e realizzazione concreta dell'Anagrafe.

Per ogni edificio scolastico vengono richiesti agli Enti :

  • dati identificativi e anagrafici;
  • dati desumibili da certificazioni e documentazione;
  • dati dimensionali;
  • dati desumibili da valutazioni qualitativo descrittive.

Obiettivi

  • monitorare lo stato di conservazione del patrimonio regionale di edilizia scolastica
  • realizzare una banca dati costantemente aggiornata
  • storicizzare i dati raccolti
  • rendere accessibili i dati agli enti locali
  • attività decisionali per programmazione manifestazioni di interesse ( bando Mutui)

Come funziona

Entro il 30 settembre di ogni anno, gli enti locali  interessati devono  aggiornare le informazioni relative agli edifici scolastici, in particolare:

  • patrimonio scolastico di competenza: nuovi edifici, edifici dimessi, edifici per cui vi è stato un cambio di competenza (acquisiti o ceduti alla Provincia)
  • edifici già censiti: aggiornamento dati sulle sedi scolastiche che utilizzano gli edifici, aggiornamento dei dati, aggiornamento delle informazioni sugli interventi realizzati, integrazione dati mancanti ed eventuali errori.
Il Servizio  EDISCO

Il portale, mette a disposizione dei soggetti abilitati (Comuni, Scuole, Province, Osservatori Scolastici Provinciali, Uffici Scolastici Provinciali, Ufficio Scolastico Regionale e Regione Piemonte), le seguenti informazioni:
1 - Schede dell'Anagrafe degli Edifici Scolastici relative al Censimento Nazionale;
2 - Scheda per il rilievo della vulnerabilità di elementi non strutturali negli edifici scolastici;
3 - Planimetrie e destinazioni d'uso dei locali, in formato PDF;
4 - Raccolta in formato elettronico di tutti gli spazi di ogni edificio, delle loro misure planimetriche e volumetriche e le capienze a norma di ogni aula;
I dati di cui sopra sono disponibili per ognuno dei soggetti abilitati a seconda delle loro competenze istituzionali relativamente agli edifici scolastici.

Entro il 30 settembre di ogni anno gli EE.LL sono tenuti all’aggiornamento che deve essere effettuato utilizzando l’applicativo "EDISCO" che consente di:

consultare ed aggiornare i dati relativi ad ogni edificio, già inviati tramite files excel, presenti nel "Questionario Edificio" e nel "Questionario Sede Scolastica. creare i questionari relativi a nuovi edifici richiedere la dismissione di edifici non più utilizzati

 

L’applicativo Edisco non si sostituisce alla comunicazione preventiva alla Regione Piemonte delle richieste di variazione al patrimonio scolastico, che vanno fatte utilizzando gli appositi moduli da inviare alla casella PEC: edilizia.scolastica@cert.regione.piemonte.it

Per accedere all'applicativo EDISCO è necessario

richiedere login e password o certificato digitale per la persona individuata dall’ente, attraverso apposito modulo, a firma del Legale Rappresentante dell’Ente (vedi sezione Modulistica) inviare la richiesta,  protocollata e firmata, e il modulo compilato (trasformato in formato PDF)  alla casella PEC: edilizia.scolastica@cert.regione.piemonte.it

In prossimità di scadenze dei termini per gli aggiornamenti della procedura EDISCO, è opportuno inviare copia di modulo e nota anche alla casella istituzionale: edilizia.scolastica@regione.piemonte.it
Chi può essere abilitato
  • Comuni
  • Province
  • Unioni Montane, Collinari, Unioni di Comuni
  • Proprietari o utilizzatori di edifici scolastici che ospitano scuole statali
Comunicazioni importanti
  • per effetto delle disposizioni sulla privacy, dopo 3 mesi di non accesso all'applicativo, l'utente deve "riattivare" le credenziali contattando il call center CSI al n. 011-3168888.
  • sono cancellate  le credenziali non utilizzate per 24 mesi
  • nel caso l’utente risulti già registrato su IRIDE, perché abilitato ad altre procedure, invierà una comunicazione via e-mail, dell’avvenuta abilitazione al servizio e da quel momento sarà possibile operare su EDISCO;
  • nel caso l’utente non sia abilitato ad altra procedura, le nuove credenziali sono inviate al funzionario individuato, seguendo le normali procedure di sicurezza: la password sarà composta da 16 caratteri alfanumerici generati in modo casuale; i primi 8 caratteri sono inviati mediante e-mail (insieme alla login); i restanti 8 mediante posta ordinaria agli indirizzi indicati dall’Ente
  • è preferibilmente accreditare un dipendente di ruolo (requisito da specificarsi nell’istanza ) oppure il tecnico  in convenzione, purchè  abbia un incarico di tempo definito (almeno annuale); nel caso di funzionario in convenzione, la scadenza  della stessa va indicata nella nota.
  • non è concessa l’abilitazione  al Sindaco né ad altro  Amministratore degli Enti; solo per i piccoli Comuni che hanno particolari difficoltà di organico, può essere concessa in deroga, l’abilitazione al Segretario Comunale.
  • si richiede, per gli Enti che hanno il tecnico in convenzione, già abilitato su altri Comuni, di precisare nella nota di designazione, quale casella mail  va collegata ad EDISCO (per motivi di privacy è auspicabile che la casella individuata sia quella in uso all’utente profilato o all’ufficio a cui è designato, non quella istituzionale “generica”).
  • Il tecnico incaricato può avere un’abilitazione per più di un Comune, ma la procedura EDISCO,consente che una sola casella di posta dell’utente sia collegata all’applicativo per i messaggi automatici riferiti alla validazione dei questionari.

Contatti

Riferimento
Direzione Coesione Sociale – Politiche dell'istruzione Programmazione e Monitoraggio Strutture Scolastiche
Indirizzo
Via Magenta 12 - cap 10121 - Torino
Telefono
Responsabile EdiSco Gianbruno Verda tel. 0114322684
Referente Area Metropolitana Simioli Rodolfo tel. 0114322031
Referente Abilitazioni e Area di Cuneo Subrito Franca tel. 0114325617
Referente Quadrante Asti/Alessandria Pujia Alessandro tel. 0141413414
Email
edilizia.scolastica@regione.piemonte.it
PEC
edilizia.scolastica@cert.regione.piemonte.it