Infoday 27 febbraio, primo bando Interreg Italia-Svizzera

Data notizia

Programma Interreg Italia-Svizera 2021-2027

Il 27 febbraio ore 10-13 si tiene a Milano un infoday tecnico sul primo bando per progetti di cooperazione transfrontaliera del programma Interreg Italia-Svizzera 2021-2027.

Programma

Saluti dell’Autorità di Gestione - Monica Muci, Autorità di Gestione

Indicazioni operative per la candidatura dei progetti ordinari e tempistiche per il loro avvio - Serena Liva, Autorità di Gestione

Guida ai documenti del 1° Avviso e chiarimenti sui contenuti in base alle Faq pervenute - Elena Recchia, Segretariato Congiunto

Ammissibilità delle spese per i beneficiari svizzeri e per i beneficiari italiani - Emiliano Bona e Francesca La Greca, Assistenza Tecnica Autorità di Gestione

Istruzioni per la compilazione e il caricamento di una proposta progettuale in JEM - Dario Andreoli, Segretariato Congiunto

Domande e risposte

Come partecipare all’infoday

27 febbraio ore 10-13

Milano, Palazzo Lombardia, Sala Biagi, Ingresso N4

È prevista la diretta streaming.

Registrazione e aggiornamenti sulla diretta streaming al link qui sotto.

Info sul bando

Per questa prima scadenza della programmazione 2021-2027, il bando mette a disposizione contributi pubblici per circa 54 milioni di euro sul versante italiano e 11 milioni di franchi sul versante svizzero.

La scadenza per presentare proposte progettuali è il 15 aprile 2024.

Area di cooperazione

L’area di cooperazione del Programma copre il territorio alpino tra l’Italia e la Svizzera: 7 territori, di cui 4 italiani e 3 svizzeri.

  • Italia: province di Biella, Novara, Verbano-Cusio-Ossola e Vercelli in Piemonte, province di Como, Lecco, Sondrio e Varese in Lombardia, Provincia Autonoma di Bolzano, Regione autonoma Valle d’Aosta.
  • Svizzera: Cantone Ticino, Cantone dei Grigioni, Cantone Vallese.

Tematiche

I progetti possono riguardare i seguenti temi:

  • Rafforzamento e sviluppo di capacità di ricerca, innovazione, tecnologie innovative.
  • Prevenzione rischi ambientali e cambiamento climatico, diminuzione dell’inquinamento, tutela della biodiversità.
  • Mobilità intermodale e sostenibile.
  • Accesso all’assistenza sanitaria, assistenza sul territorio di persone fragili.
  • Cultura e turismo sostenibile.
  • Cooperazione giuridica e amministrativa.

Partenariato

Il partenariato deve essere composto da almeno un beneficiario italiano e uno svizzero.

Durata e dotazione

A seconda del tema prescelto, i progetti possono avere una durata massima compresa tra i 24 e i 36 mesi e ottenere, oltre al contributo svizzero, un contributo pubblico massimo dall’Unione europea e dall’Italia variabile da 875.000 a 1.750.000 euro.

Allegati

Programma infoday primo avviso del 27.02.2024
File pdf - 330.2 KB