Tipologia di contenuto
Scheda informativa

Cooperazione territoriale europea 2014-2020

Rivolto a
Cittadini
Enti pubblici
Imprese e liberi professionisti
Terzo settore

La   cooperazione territoriale europea (CTE) è uno dei due Obiettivi Prioritari della politica di coesione, unitamente all’Obiettivo “Investimenti per la crescita e l’occupazione”. Fornisce un quadro per realizzare progetti congiunti fra attori di diversi Stati al fine di affrontare sfide che prescindono dalle frontiere e richiedono l’adozione di azioni comuni di cooperazione.
La CTE si articola in:

cooperazione transfrontaliera

La cooperazione transfrontaliera mira a promuovere lo sviluppo regionale integrato fra regioni confinanti aventi frontiere marittime e terrestri in due Stati membri o fra regioni confinanti in almeno uno Stato membro e un paese terzo.
I Programmi di cooperazione transfrontaliera nei quali il Piemonte è coinvolto sono i seguenti:

Programma transfrontaliero Interreg Italia-Francia “Alcotra” 2014-2020

Programma transfrontaliero Interreg Italia-Svizzera 2014-2020

cooperazione transnazionale

I programmi di cooperazione transnazionale sono basati su macro-aree che coinvolgono diversi Paesi membri e hanno l’obiettivo di contribuire allo sviluppo equilibrato ed alla competitività del territorio europeo. Le aree di cooperazione ampie che li caratterizzano implicano la necessità di concentrarsi su progetti ad alto valore aggiunto transnazionale, che producano risultati concreti e durevoli nel tempo e con un forte legame con le politiche pubbliche regionali e nazionali.

Le aree di cooperazione nelle quali il Piemonte è coinvolto sono le seguenti:

  • programma transnazionale Alpine Space che comprende le regioni di tutto l’arco alpino;
  • programma transnazionale Central Europe, che comprende una vasta area che va dal nord Adriatico fino al Baltico lungo il confine della vecchia cortina di ferro;
  • programma transnazionale Med, che comprende tutto il bacino del Mediterraneo.

cooperazione interregionale

Ai programmi transfrontalieri e transnazionali, la cui logica di cooperazione è geografica, si affiancano i programmi interregionali, che offrono l’opportunità di collaborare su temi comuni senza limitazioni territoriali con soggetti dell’intera Unione Europea. I programmi di cooperazione interregionale perseguono l’obiettivo generale di rafforzare l’efficacia della politica di coesione, attraverso lo scambio di esperienze e la diffusione e il trasferimento di buone prassi.

Le aree di cooperazione nelle quali il Piemonte è coinvolto sono le seguenti

  • programma Interreg Europe, che mira a migliorare l’efficacia delle politiche regionali attraverso lo scambio di esperienze e buone pratiche sui temi rilevanti di Europa 2020
  • programma Urbact, che offre l’opportunità di scambiare esperienze e buone pratiche nell’ambito delle politiche di sviluppo urbano;
  • programma Espon, che finanzia studi volti ad evidenziare e analizzare le tendenze di sviluppo in relazione agli obiettivi della coesione territoriale.

    Contatti

    Riferimento
    Simona Piumatti
    Telefono
    011.4322692
    Email
    simona.piumatti@regione.piemonte.it
    Note
    Programma di cooperazione transfrontaliera Francia-Italia ALCOTRA 2014-2020
    Riferimento
    Laura Pedriali
    Telefono
    011.4324366
    Email
    laura.pedriali@regione.piemonte.it
    Note
    Programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Svizzera 2014-2020
    Riferimento
    Noemi Giordano
    Telefono
    011.4326143
    Email
    noemi.giordano@regione.piemonte.it
    Note
    Programmi di cooperazione Transnazionale e Interregionale