Tipologia di contenuto
Progetto

E-BIKE

Rivolto a
Cittadini
Enti pubblici
Imprese e liberi professionisti

Cambiamento climatico, dispersione turistica e territorio transfrontaliero carente in innovazione e manutenzione rappresentano le sfide territoriali di E-bike.

Il mercato nazionale della bici elettrica ha un incremento percentuale annuo di domanda che dimostra come la pedalata assistita regga l’economia delle due ruote in Italia: famiglie, turisti aged  e chi non ha una preparazione fisica adeguata possono fruire della montagna.

Questo fenomeno in evoluzione si associa positivamente con l’esigenza di valorizzazione turistico-territoriale con un approccio ambientalmente sostenibile: uso di energie rinnovabili, promozione della filiera del turismo dolce e privilegio del consumo di prodotti locali di qualità saranno gli effetti locali dell’adozione del progetto E-Bike.

L’agevolazione della mobilità ciclistica assistita sarà supportata dall’introduzione di un sistema di servizi specifico (aree noleggio, sosta, ciclofficine, siti di ricarica) e da interventi sulla rete sentieristica a basso impatto, dalla valorizzazione territoriale (geositi, laghi, parchi) con la creazione di itinerari cicloturistici e  con la formazione specifica di guide turistiche.

Grazie  alla costruzione della rete di circuiti  uniti tra loro, verrà sviluppata la ciclabile che, partendo dal Forte di Bard, attraversi l’Alto Piemonte e si ricongiunga alla Stoccarda Venezia nel territorio di Bolzano.

La messa a sistema delle realtà imprenditoriali e la promo-commercializzazione della rete ciclabile con la filiera turistico-culturale adottando modelli innovativi di impresa (ciclo-ateliers) sarà il driver per lo sviluppo del cluster e-bike e per l’aumento del numero di visitatori dell’area transfrontaliera.

Durata progetto

Data prevista avvio progetto 27/03/2019 – data prevista fine progetto 31/1/2021

Budget

Budget complessivo di parte italiana € 2.000.000 di cui € 1.700.000 FESR Budget di parte svizzera CHF 381.024. Il budget assegnato a Regione Piemonte è di € 416.601,96 di cui € 354.111,67 coperto dal FESR

Partner

Capofila del progetto di parte italiana è Regione Lombardia

Capofila del progetto di parte svizzera è ERS Luganese (Ticino)

Partner: Regione Piemonte – Direzione Promozione della Cultura, Turismo, Sport, Associazione Forte di Bard (Valle d’Aosta), A.P.T. Livigno (Sondrio), ERSAF (Sondrio), Università degli Studi di Milano, Dipartimento di Scienze politiche e ambientali, Chiavenna (Sondrio)

Contatti

Riferimento
Anna Iannotta / Assessorato alla Cultura e Turismo
Indirizzo
Via Bertola, 34 - 10121 Torino
Email
anna.iannotta@regione.piemonte.it
Riferimento
Enrica Rosso / Assessorato alla Cultura e Turismo
Indirizzo
Via Bertola, 34 - 10121 Torino
Email
enrica.rosso@regione.piemonte.it