Tipologia di contenuto
Progetto

BICIPELOACQUA - Pedalando senza fretta nell’area transfrontaliera, dal Vallese al Novarese, lungo le reti cicloturistiche alla scoperta della cultura, della natura, della storia e dell’enogastronomia

Rivolto a
Cittadini
Enti pubblici
Imprese e liberi professionisti
Terzo settore

Programma INTERREG Italia-Svizzera 2014-2020

Un unico grande itinerario dominato dal fattor comune dell’acqua, con grandi fiumi come il Rodano e il Ticino, laghi come quello di Mergozzo e di Orta, una fitta rete di canali irrigui che portano la vita in risaia.

A poter guardare questo spettacolo dall’alto non si farebbe nemmeno caso alla distinzione tra Italia e Svizzera, ma sicuramente si vedrebbero tutte quelle strade in mezzo alla natura che Bicipeloacqua vuole unire e organizzare, per farne uno dei più affascinanti itinerari ciclo-turistici a disposizione di un pubblico che sempre più numeroso guarda ad un turismo responsabile e sostenibile.

L’obiettivo generale è quello di potenziare e valorizzare gli itinerari ciclabili esistenti con la realizzazione di interventi condivisi e fortemente innovativi per il territorio.

Obiettivi specifici del progetto sono:

  • la creazione di un itinerario ciclo-turistico transfrontaliero adeguatamente collegato e dotato di una serie di servizi, quali per esempio ciclofficine, servizi di noleggio bici e recapito bagagli, strutture ricettive dotate di caratteristiche specifiche (es. locale ricovero bici, trasporto bagagli, miniofficina) tali da poter rientrare nella definizione di Bike Hostel/Hotel Bike Friendly;

  • la produzione di una segnaletica specifica che segua le linee guida internazionali e la Proposta di Sistema di Segnaletica per la Rete Fruitiva Ciclabile ed Escursionistica della Regione Piemonte, che sono un'esemplificazione di soluzioni compatibili con le norme del Codice della Strada per fornire indicazioni utili al ciclista;

  • il posizionamento di pensiline fotovoltaiche per la ricarica delle e-bike;

  • l’ammodernamento della mappatura territoriale funzionale ad un aumento della conoscenza e della fruizione degli itinerari cicloturistici tra Vallese e Piemonte;

  • il rafforzamento delle capacità manageriali degli operatori economici dei territori coinvolti.

Durata progetto

Data prevista avvio del progetto 27.03.2019 - Data prevista di fine progetto 27.03.2022

Budget

Il budget complessivo di parte italiana del progetto è pari a € 899.999,94 di cui 764.999,95 di FESR. Il budget di Regione Piemonte è pari a € 119.999,99. Il budget svizzero è pari a 181.000 franchi svizzeri

Partner

Capofila del progetto è l’Agenzia di accoglienza e promozione turistica locale della Provincia di Novara. I partner sono:

  • Regione Piemonte - Direzione Promozione della Cultura, Turismo e Sport

  • Provincia di Novara - Servizi europei area vasta, Settore Affari Generali

  • Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Novara

  • Comune di Novara - Assessorato al Turismo

  • Ente di gestione delle aree protette del Ticino e del Lago Maggiore (Cameri – NO)

  • DISTRETTO TURISTICO DEI LAGHI – Società consortile a responsabilità limitata (Verbania – VCO)

  • HES-SO Valais-Wallis (VS)

  • ADOT Valais Wallis (VS)

  • RWOAG (VS)

  • Valais Wallis Promotion (VS)

Contatti

Riferimento
Anna Iannotta
Telefono
011.432.3295
Email
anna.iannotta@regione.piemonte.it