Tipologia di contenuto
Progetto

AD-VITAM Analisi della VulnerabIlità dei Territori Alpini Mediterranei ai rischi naturali

Rivolto a
Cittadini
Enti pubblici
Imprese e liberi professionisti

Programma INTERREG Francia-Italia ALCOTRA 2014-2020

L’area Alcotra è molto vulnerabile ai rischi di natura geologica, destinati ad aumentare in relazione ai previsti scenari relativi ai cambiamenti climatici ed all’aumento della pressione antropica. Particolarmente elevata appare la vulnerabilità ai rischi connessi con i fenomeni franosi - poco studiati - per contrastare i quali le amministrazioni, in un quadro di sempre maggior riduzione delle risorse economiche e nell’ambito di strategie macroregionali, dovranno ricorrere a schemi di intervento più efficaci ed efficienti,  legati al monitoraggio, alla prevenzione, alla previsione, alle procedure di allerta e protezione civile.

In tale ottica il progetto AD-VITAM si pone come obiettivo il miglioramento della resilienza dei territori rispetto ai rischi naturali da frana tramite lo sviluppo di sistemi operativi innovativi, basati sui livelli di pioggia.

Le attività previste sono:

  • la valutazione delle relazioni precipitazioni-frane nell’ambito di eventi passati
  • la creazione di inventari
  • lo sviluppo di diversi modelli previsionali
  • la definizione di soglie di innesco e di mappe dinamiche di pericolosità (vulnerabilità) fondamentali per la gestione operativa.

Le risultanze, destinate essenzialmente alle comunità locali che si confrontano con la gestione dei rischi da frana, troveranno immediata applicazione in tutto lo spazio Alcotra e saranno diffuse in rete per allargare l'informazione ad un più vasto pubblico.

Durata progetto

Data prevista avvio del progetto 25/4/2017 - Data prevista di fine progetto 24/04/2020

Budget

Budget complessivo del progetto € 1.969.154,41, di cui 1.673.781,25 di FESR. Il budget di Regione Piemonte è pari a € 291.350,00, di cui 247.647,50 di FESR

Partner

Capofila del progetto è il CNRS, Centre National de la Recherche Scientifique, Delegation Cote d'Azur.

I partner sono: Regione Piemonte (I); BRGM - Bureau de Recherches Géologiques et Minières (F);  Università degli Studi di Genova (I); Fondazione Montagna Sicura di Courmayeur (I); Unione dei Comuni delle Valli Argentina-Armea (I); Arpa Liguria (I)

Contatti

Riferimento
Carlo Troisi
Indirizzo
Regione Piemonte, Direzione Regionale Opere pubbliche, Difesa del suolo, Montagna, Foreste, Protezione civile, Trasporti e Logistica - Settore Geologico, C.so Bolzano 44, 10121 Torino
Telefono
0114325506
Email
carlo.troisi@regione.piemonte.it