Tipologia di contenuto
Scheda informativa

La programmazione precedente: il PSR 2007-2013

Rivolto a
Cittadini
Enti pubblici
Imprese e liberi professionisti
Terzo settore

La proposta definitiva del Programma di sviluppo rurale (PSR) della Regione Piemonte 2007-2013 ha avuto l’approvazione da parte della Commissione europea con la decisione n. 5944 del 28 novembre 2007.

La Commissione europea ha preteso, così come per gli altri PSR italiani e non solo, una maggiore finalizzazione degli interventi, secondo un percorso logico e conseguente fra analisi dei fabbisogni, strategia di intervento e misure proposte, con un rispetto della coerenza con gli Orientamenti strategici comunitari (OSC) 2007-2013 per lo sviluppo rurale e il Piano strategico nazionale (PSN) per lo sviluppo rurale.

Ha richiesto inoltre una maggiore attenzione alle problematiche ambientali, con particolare riguardo al contrasto dei cambiamenti climatici, con una più rigorosa quantificazione e certificazione dei premi agroambientali tenuto conto dell'innalzamento degli obblighi di base (la cosiddetta baseline) introdotti nell'attuazione del premio unico del primo pilastro della politica agricola comunitaria (PAC), come il rispetto della condizionalità, ecc.

È stata richiesta infine una grande concentrazione degli interventi dell'asse III (Qualità della vita nelle zone rurali e diversificazione dell'economia rurale) per la diversificazione delle attività nelle zone rurali nonché una chiara demarcazione degli interventi con gli altri fondi strutturali (Fondo europeo di sviluppo regionale, FESR; Fondo sociale europeo, FSE e Fondo europeo per la pesca, FEP) ed i relativi programmi.

Prima e ultima versione approvata

  • PSR 2007-2013 e suoi allegati adottato con deliberazione della Giunta regionale n. 44-7485 del 19 novembre 2007 (B.U. n. 48 del 29/11/2007) e approvato con decisione della Commissione C(2007) 5944 del 28 novembre 2007
  • PSR 2007-2013 e suoi allegati approvato con nota della Commissione europea Ares(2015) 5828013 del 14 dicembre 2015

Dotazione finanziaria

Il totale dell'ammontare del contributo pubblico è stato di 896.590.909 milioni di Euro per la I° versione del PSR (2007), aumentati a 974.087.993 milioni di Euro per l'ultima versione del PSR (2015) e così suddivisi:

  • ASSE I - Miglioramento della competitività del settore agricolo e forestale: totale contributo pubblico 342.363.636 milioni di Euro (PSR 2007) | 396.854.357 (PSR 2015) 
  • ASSE II - Miglioramento dell'ambiente e dello spazio rurale: totale contributo pubblico 399.409.091 milioni di Euro (PSR 2007) | 421.961.967 (PSR 2015)
  • ASSE III - Qualità della vita nelle zone rurali e diversificazione dell'economia rurale: totale contributo pubblico 66.090.909 milioni di Euro (PSR 2007) | 74.786.184 (PSR 2015)
  • ASSE IV - Attuazione dell'approccio Leader: totale contributo pubblico 58.409.091 milioni di Euro (PSR 2007) | 54.558.675 (PSR 2015)
  • Assistenza tecnica: totale contributo pubblico 30.318.182 milioni di Euro (PSR 2007) | 25.926.810 (PSR 2015) 

Valutazione ex-post

La valutazione del PSR 2007-2013 della Regione Piemonte segue un disegno che fonda le sue basi sulle linee guida indicate nei documenti comunitari di orientamento alla valutazione del PSR, con particolare riferimento al quadro comune di monitoraggio e valutazione (QCMV). La valutazione si propone di esaminare il grado di utilizzo delle risorse, l’andamento del programma rispetto ai suoi obiettivi, l’efficienza e l’efficacia delle misure messe in atto.

Contatti

Riferimento
Francesca Toffetti
Email
francesca.toffetti@regione.piemonte.it