I fondi Fesr per il contrasto alla pandemia

Data notizia

La recente riprogrammazione ha permesso di attuare una serie di azioni in risposta all’emergenza

Garantire il massimo sostegno agli investimenti che si rendono necessari per rafforzare la capacità del complesso dei servizi sanitari di rispondere alla crisi provocata dall'emergenza epidemiologica. Con questo obiettivo la Regione Piemonte ha presentato alla Commissione europea una proposta di modifica del Por Fesr Piemonte 2014-2020, finalizzata a convogliare la più ampia parte di risorse libere su ambiti e azioni in risposta all’emergenza.

E' stata così attivata una specifica misura volta a sostenere tutti gli interventi necessari, mediante il potenziamento di infrastrutture immateriali, materiali e digitali, servizi e attrezzature, materiale e medicinali per la salute, dispositivi medici e di protezione. La priorità di investimento, attraverso questo strumento, è di promuovere la ricerca e l'innovazione, sviluppando collegamenti e sinergie tra imprese, centri di ricerca e il settore dell'istruzione superiore in tecnologie chiave abilitanti.  Grazie a questo provvedimento possono inoltre essere sostenuti costi per l'assunzione di personale direttamente coinvolto nella gestione della crisi. 

Una prima tranche per implementare tali interventi è stata stanziata con una dotazione iniziale di 40 milioni di euro.