2003-2018: quindici anni dalla parte dei bambini e delle bambine

Creato il
15 Aprile 2019

Pubblicata la relazione dell'Agenzia regionale per le adozioni internazionali

Due sono gli obiettivi della pubblicazione, che testimonia quindici anni di anni di lavoro dell'Agenzia regionale per le adozioni internazionali, per sostenere la crescita e l'accoglienza dei bambini e delle bambine provenienti da diversi paesi del mondo.

In primo luogo, sottolineare l’importanza di promuovere iniziative per tutelare i diritti dei minori nei paesi stranieri e sostenerne l’accoglienza, quando non sia possibile assicurarne la permanenza nel paese di nascita, descrivendo le esperienze maturate finora dall’Agenzia.

In secondo luogo, fornire uno strumento di conoscenza delle funzioni dell'Agenzia, che dal primo gennaio 2019 è diventata Servizio regionale per le adozioni internazionali della Regione Piemonte, tuttora unico ente pubblico italiano a operare come ente autorizzato nel settore delle adozioni internazionali, per tutelare i diritti dei minori e individuare in concreto nuovi strumenti e nuove strade che contrastino l’abbandono dei bambini e delle bambine.  

Leggi e scarica la relazione (in allegato).

Allegati

Relazione Arai
File pdf - 47.16 MB