Censimento delle vigne urbane del Piemonte

Creato il
19 Luglio 2019

Invito a segnalare la presenza di vigneti di interesse paesaggistico e storico nel contesto dei centri urbani piemontesi

Nell’ambito del progetto “La vendemmia a Torino – Grapes in town” iniziato nel 2017, è stato avviato un confronto tra i rappresentati delle più importanti “vigne urbane“ italiane (Vigna di San Martino di Napoli, Vendemmia negli Scavi di Pompei, Vigneto Pusterla di Brescia, Senarum Vinea di Siena, Vigneti della Laguna di Venezia, Vigneto urbano di Frascati) e di Clos Mont Martre, vigneto urbano di Parigi, per fare conoscere e valorizzare queste realtà storicamente presenti in numerose città italiane e che negli ultimi anni hanno ripreso vigore sia in termini produttivi, ma soprattutto come strumento di riqualificazione urbana e paesaggistica.

L’edizione 2018 del progetto ha visto la partecipazione a Torino di queste “vigne urbane” per un primo scambio di esperienze e per la definizione di un accordo di collaborazione, finalizzato alla costituzione di una rete italiana ed europea di tali realtà, e per la promozione della coltura della vigna nei contesti urbani quale strumento di qualificazione paesaggistica e di valorizzazione a fini turistici.

Con l’edizione 2019, questa Amministrazione Regionale intende avviare un percorso concreto di conoscenza e valorizzazione di questi patrimoni economici, culturali e paesaggistici presenti in Piemonte e a tal fine invita le Amministrazioni comunali, le associazioni e i cittadini a segnalare la presenza di queste realtà compilando e trasmettendo il questionario allegato.