CSR 2023-2027, Intervento SRA27- Domande di pre-adesione

Data notizia

Il 23 maggio 2024, con D.D. n. 372 del 17/05/2024, è stato aperto il bando “Pagamento per impegni silvo-ambientali e impegni in materia di clima” relativo all’intervento SRA 27 del Complemento regionale per lo sviluppo rurale 2023-2027 (CSR)
Il bando riguarda la presentazione delle domande di pre-adesione all’aiuto che, una volta giudicate ammissibili e finanziabili, dovranno mantenere gli impegni assunti per gli anni dal 2025 al 2029 compresi e presentare ogni anno la domanda di aiuto e pagamento per il riconoscimento degli impegni assunti e adempiuti, secondo le istruzioni che verranno fornite ciascun anno. 
Potranno presentare domanda di pre-adesione all’aiuto i proprietari e i gestori di superfici boscate, così definite ai sensi dell’articolo 3, comma 1 e 2, della L.r. 4/2009.
Come previsto dal Piano Strategico della PAC e recepito nel CSR, l’Azione SRA 27 intende enfatizzare il ruolo multifunzionale delle foreste. Partendo dall’applicazione del quadro normativo vigente, solida baseline di riferimento per una gestione forestale sostenibile, verranno compensati i costi aggiuntivi sostenuti o il mancato guadagno derivanti dall’assunzione di uno o più impegni sivlo-climatico-ambientali appartenenti alle seguenti categorie d’intervento:

  • SRA 27.1 - Conservazione e mantenimento di radure in bosco, aree di margine (ecotoni);
  • SRA 27.2 - Rilascio di piante rare e sporadiche, e/o morte in piedi e a terra e/o piante con microhabitat o per finalità ecologiche;
  • SRA 27.3 - Mantenimento della continuità di copertura dei soprassuoli forestali;
  • SRA 27.4 - Adozione di tecniche di gestione e operazioni di utilizzazione ed esbosco a basso impatto.

Gli impegni riferiti a SRA 27.1, SRA 27.2, parte di SRA 27.3 e SRA 27.4 possono essere attivati esclusivamente in abbinamento con uno degli impegni SRA 27.3 obbligatori (27.3.3 interventi di diversificazione strutturale e 27.3.4 interventi di lotta alle esotiche invasive).
L’importo massimo erogabile, dato dalla somma dei valori degli impegni assunti per singola area d’intervento, è pari a 400 euro/ha/anno.
Il periodo considerato per il mantenimento degli impegni va dal 1° gennaio 2025 al 31 dicembre 2029.
Per la presentazione delle domande è necessario aggiornare il fascicolo aziendale elettronico in Anagrafe agricola assicurandosi di inserire le superfici per le quali si intende presentare domanda accompagnate dal documento che ne attesti la disponibilità per tutta la durata del periodo d’impegno.
La domanda di pre-adesione all’aiuto dovrà essere presentata tramite il portale SIAP, servizio “Sviluppo Rurale 2023-2027” disponibile all’indirizzo:
https://servizi.regione.piemonte.it/catalogo/sviluppo-rurale-2023-2027
Saranno ammesse domande che interessano una superficie minima di 10 ettari e massima di 100 ettari.
Le domande giudicate ammissibili verranno inserite in graduatoria secondo i criteri previsti dal Bando e verranno finanziate fino all’esaurimento delle risorse disponibili, pari a euro 3.500.000 €
Il termine ultimo per la presentazione delle domande di pre-adesione all’aiuto è il 31 luglio 2024 alle ore 23:59:59.

WEBINAR

In data 07 giugno 2024, alle ore 10:00, l’intervento SRA 27 verrà presentato al pubblico tramite un webinar a cui ci si può registrare al seguente link: https://csipiemonte.webex.com/weblink/register/re76412b06834ed5b4bb897dccd46620e. Agli iscritti verrà inviata successiva mail con il link per collegarsi al webinar. 
Per agevolare i beneficiari nel caricamento della domanda grafica tramite il servizio “Sviluppo Rurale 2023-2027”, è previsto un ulteriore webinar realizzato in collaborazione con il CSI Piemonte in data 12 giugno 2024, alle ore 10:00, a cui ci si può registrare al seguente link: https://csipiemonte.webex.com/weblink/register/rfde99f2c734580a733263d0ebb0d263f. Il link per collegarsi al webinar verrà anche in questo caso inviata con successiva mail.