Tipologia di contenuto
Scheda informativa

Autorità Ambientale

Rivolto a
Cittadini
Enti pubblici
Imprese e liberi professionisti
Terzo settore

L’Autorità ambientale regionale (AA) assicura l’integrazione della dimensione ambientale nei processi di definizione, attuazione, sorveglianza e monitoraggio dei programmi dei fondi strutturali europei dalla programmazione 2000-2006 (FESR, FEASR, Interreg IT – FR Alcotra e Interreg Italia – Svizzera). Inoltre è stata AA del programma regionale del Fondo di Sviluppo e Coesione (FSC 2007- 2013) e coordinatore dei Gruppi tecnici ambiente (GTA) dei programmi Interreg 2007-2013.

Il ruolo e le attività dell’Autorità ambientale per la Programmazione SIE 2014- 2020 sono stati precisati nella delibera di Giunta regionale del 29 gennaio 2013, n. 40-5288 “Autorita' ambientale della Regione Piemonte. Ruolo e funzioni nel contesto della politica regionale unitaria per la nuova programmazione 2014-2020 dei Fondi del Quadro Strategico Comunitario”.

La Regione Piemonte ha inoltre aderito al Protocollo di Intesa tra l’Agenzia di Coesione Territorale del MATTM attraverso la Deliberazione della Giunta Regionale 7 marzo 2016, n. 2-2989 “Adesione al Protocollo di intesa tra Agenzia Coesione Territoriale Ministero Ambiente Tutela del Territorio e del Mare Autorità di Gestione dei Programmi Operativi 2014-2020 e Autorità Ambientali per promuovere e assicurare l'integrazione ambientale e gli obiettivi sviluppo sostenibile nei programmi operativi del ciclo di Programmazione Fondi Strutturali e di Investimento Europei (SIE) e Fondo Sviluppo Coesione”.

Per esercitare le sue funzioni l’Autorità Ambientale regionale, deve cooperare sistematicamente, in tutte le fasi della programmazione, con le strutture regionali di coordinamento della politica regionale unitaria e con le Autorità di Gestione dei singoli programmi operativi regionali e interregionali di cooperazione al fine di:

  • garantire l’orientamento allo sviluppo sostenibile e la promozione dell’obiettivo di tutela e miglioramento dell’ambiente, favorendo le sinergie tra le dimensioni economica, sociale e ambientale;

  • assicurare la conformità con la normativa comunitaria, nazionale e regionale in materia di ambiente;

  • promuovere la concentrazione delle risorse sugli obiettivi tematici ambientali;

  • declinare e specificare gli obiettivi tematici ambientali, individuando le azioni chiave e le modalità operative più efficaci per la realizzazione della strategia Europa 2020;

  • garantire la verifica delle condizionalità ambientali, tematiche e generali, e l’individuazione delle azioni per il loro soddisfacimento;

  • assicurare la realizzazione e gestione delle disposizioni e raccomandazioni per la sostenibilità ambientale dei programmi definite in esito al procedimento di VAS di ciascun programma;

  • assicurare l’integrazione ambientale negli strumenti attuativi (manifestazioni di interesse, bandi, modulistica, protocolli ecc.) e l’individuazione di criteri ambientali per la valutazione e selezione degli interventi;

  • garantire un’efficace implementazione dei programmi di monitoraggio ambientale e della relativa reportistica in ottemperanza alla direttiva 2001/42/CE che dispone l’esecuzione del monitoraggio ambientale dei programmi “al fine di individuare tempestivamente gli effetti negativi imprevisti e essere in grado di adottare le misure correttive che ritengono opportune”;

  • raccordare, in cooperazione con i valutatori, contenuti e strumenti della valutazione ambientale con le valutazioni generali dei singoli programmi e della programmazione unitaria;

  • garantire l’integrazione di temi ambientali nelle attività di comunicazione e informazione previste per i singoli programmi e per la programmazione unitaria;

  • garantire la partecipazione della Regione Piemonte alle attività della Rete Ambientale nazionale delle Autorità Ambientali e delle Autorità di Gestione, anche in collaborazione con la Regione coordinatrice della Commissione Ambiente della Conferenza dei Presidenti

L’AA partecipa ai lavori della Rete nazionale delle Autorità Ambientali e delle Autorità della programmazione dei fondi strutturali comunitari che si configura come una struttura di coordinamento e cooperazione tra le Autorità Ambientali e le Autorità di Gestione. Costituisce una sede di riflessione, formazione, confronto per la messa in comune delle esperienze e per l’elaborazione di proposte, criteri e metodologie per favorire l’integrazione della componente ambientale in tutti i settori in cui operano i fondi strutturali e per assicurare il rispetto della politica e della normativa comunitaria in materia ambientale.

I coordinatori della Rete nazionale partecipano inoltre ai lavori della Rete Europea delle autorità ambientali per le Politiche di Coesione – Autorità di Gestione (ENEA- MA) che organizza periodicamente riunioni plenarie e commissiona approfondimenti tecnici su specifiche tematiche ambientali

 

 

Contatti

Riferimento
Autorità Ambientale - A1605A - VALUTAZIONI AMBIENTALI E PROCEDURE INTEGRATE
Indirizzo
Via Principe Amedeo, 17 10123 Torino
Telefono
011 4322709
Email
valutazioni.ambientali@regione.piemonte.it
PEC
territorio-ambiente@cert.regione.piemonte.it
Note
Referenti:

Fiamma Bernardi (tel. 0114322446)
Mario Elia (tel 0114325014)
Alessio Tisi (tel. 011.4322723)

Assistenza tecnica:

Benedetta Ciampi (tel. 0114323456)
Francesca Spinelli (tel. 011.4324828)