Tipologia di contenuto
Scheda informativa

Gruppo di Lavoro sui Sottoprodotti

Rivolto a
Enti pubblici
Imprese e liberi professionisti

I Sottoprodotti sono i residui/scarti di produzione che, se soddisfano determinate condizioni, possono essere gestiti come beni e non come rifiuti e impiegati nella stessa filiera o in una filiera produttiva diversa.
Tutte le condizioni fondamentali devono essere provate dal produttore, il quale decide di qualificare il residuo come sottoprodotto.

La disciplina di sottoprodotto è di fondamentale importanza per la transizione circolare dell'economia, poiché favorisce l'utilizzazione attenta e razionale delle risorse naturali anche tramite l’incentivazione delle pratiche di simbiosi industriale dove l’output di un’azienda può essere utilizzato come input da un’azienda terza nel proprio processo di produzione.

La Regione Piemonte ha costituito Il Gruppo di Lavoro sui sottoprodotti (GDL sottoprodotti) a cui partecipano i rappresentanti di:

    • Regione Piemonte
    • Arpa Piemonte
    • Confindustria Piemonte 
    • Confapi Piemonte 
    • Confartigianato Imprese Piemonte
    • CNA Piemonte
    • Casartigiani Piemonte
    • Ance Piemonte - Valle d’Aosta
    • Confagricoltura Piemonte
    • Coldiretti Piemonte

Il Gruppo si propone di approfondire i residui di produzione e loro filiere che presentano potenziali elementi di criticità rispetto alla gestione come sottoprodotto e di elaborare delle schede con indicazioni tecniche gestionali al fine di supportare gli operatori nell’applicazione della disciplina dei Sottoprodotti.

Tali schede, approvate con determinazione dirigenziale, sono di seguito pubblicate.

Schede approvate
Altra documentazione
  • Modello scheda tecnica
  • Riscontro al quesito
    Un'azienda piemontese chiede se si possano ritenere condivisi dal GDL Sottoprodotti i contenuti della DGR 6071/2022 della Regione Lombardia relativi alla gestione del residuo terre di fonderia di metalli ferrosi come sottoprodotto.