Tipologia di contenuto
Scheda informativa

Programmazione Fondo Aree sotto utilizzate 2000-2006 (FAS)

Rivolto a
Cittadini
Enti pubblici
Imprese e liberi professionisti

La Programmazione del Fondo Aree Sottoutilizzate 2000-2006 e gli Accordi di Programma Quadro in attuazione all’Intesa Istituzionale di Programma

Il Fondo per le Aree Sottoutilizzate (FAS) - ora Fondo per lo Sviluppo e Coesione (FSC), ai sensi del D. Lgs. 31 maggio 2011, n. 88, quale Fondo nazionale pluriennale per lo sviluppo - costituisce lo strumento con cui si dà unitarietà programmatica e finanziaria all’insieme degli interventi che, in attuazione dell’art.119, comma 5, della Carta Costituzionale, sono rivolti al riequilibrio economico e sociale fra le diverse aree del Paese.

Il Programma di investimento regionale è stato delineato nell’ambito della cornice negoziale dell’Intesa Istituzionale di Programma (IIP) tra il Governo nazionale e la Regione Piemonte, sottoscritta il 22 marzo 2000, e attraverso gli Accordi di Programma Quadro (APQ), che rappresentano invece gli strumenti di attuazione dell’Intesa. Nei suddetti Accordi, sono individuati gli obiettivi da perseguire in coerenza con la programmazione regionale, nazionale e comunitaria, gli interventi da realizzare, i soggetti responsabili, i costi, i tempi di realizzazione e le coperture finanziarie.

La programmazione regionale 2000-2006, con un valore complessivo di circa 2 miliardi di euro di cui circa 660 milioni di FSC e altri finanziamenti pubblico-privati, ha dato origine a 40 APQ stipulati tra il 2000 e il 2009. Inoltre ha permesso di attivare circa 1800 interventi infrastrutturali e di sistema in numerosi settori di policy quali la difesa del suolo, l’ambiente, le risorse idriche, i beni culturali, i trasporti, la ricerca, il turismo, lo sviluppo locale, la sanità, le tecnologie dell’informazione, le politiche giovanili, la cooperazione internazionale e la governance dell’Intesa regionale, riconducibili sia agli assi prioritari di intervento definiti nell’Intesa originari sia alle nuove tematiche introdotte successivamente che hanno coinvolto, a diversi livelli, tutti gli Enti locali.

Sono in corso le attività per l’implementazione del “Sistema per la Catalogazione dei Progetti” dell’ FSC 2000-2006, sviluppato con il supporto del CSI-Piemonte. Tale sistema ha lo scopo di rappresentare graficamente il processo di avanzamento dei progetti finanziati attraverso la programmazione suddetta, arricchito dalle foto delle opere realizzate, link informativi, strumenti di analisi e reportistica avanzata che permette la visualizzazione sia di dati di dettaglio sia dati di sintesi, al fine di garantire la conoscenza, la divulgazione, e soprattutto la memoria delle azioni e degli interventi realizzati sul territorio piemontese tramite la programmazione FSC 2000-2006.

Uno degli aspetti qualificanti del processo di attuazione di questo programma di investimenti è rappresentato dalla governance del monitoraggio (Progetto Monitoraggio APQ di cui alla Delibera CIPE n.17/2003, attraverso strumenti informatici ed organizzativi condivisi tra lo Stato e le Regioni, con l'obiettivo di seguire la performance in itinere del ciclo di vita dei progetti, agevolare la comunicazione tra tutti i soggetti interessati, nonché la valutazione e lo sviluppo di best practice.

 

 

Contatti

Riferimento
Clara Varricchio
Indirizzo
Via Bertola, 34 Torino
Telefono
0114322526
Email
clara.varricchio@regione.piemonte.it