L’autonomia risposta alla crisi della democrazia

Tema
Regione Utile
Creato il
18 Febbraio 2019

E’ stato centrato sull’autonomia delle Regioni l’intervento del presidente Sergio Chiamparino all’assemblea di Anci Piemonte tenutasi il 18 febbraio a Torino: “Penso che il tema delle autonomie possa essere una risposta, forse la principale, che si può dare all'attuale crisi della democrazia rappresentativa. Il rischio che la democrazia venga svuotata dall'indebolimento dei suoi organi di rappresentanza può essere bilanciato dalle autonomie".

“In una fase in cui nell'intero Occidente e non solo sempre di più si avverte una democrazia rappresentativa che tende a rapportarsi direttamente con il cittadino per la crisi dei partiti politici e di altri organi di rappresentanza - ha puntualizzato Chiamparino - credo che avere un sistema più diffuso di poteri sul territorio eletti democraticamente possa essere il modo per bilanciare i rischi che ci sono sempre quando la democrazia è priva di corpi intermedi o ha corpi intermedi non sufficientemente in grado di garantire la rappresentanza. Le autonomie sono in questa chiave anche un tema di rafforzamento sostanziale della democrazia".

Infine, Chiamparino ha sostenuto che “chi dice che con il federalismo differenziato restano più risorse alle Regioni afferma il falso. La questione del residuo fiscale, cioè la quantità di risorse in più o in meno che le Regioni verserebbero allo Stato, è totalmente estranea all'applicazione dell'autonomia differenziata. Se oggi una funzione, poniamo per esempio i beni culturali, viene esercitata dallo Stato con 'x' risorse, quella funzione verrebbe attribuita dallo Stato alla Regione con le stesse 'x' risorse. Dal punto di vista delle finanze per lo Stato non cambierebbe nulla, starebbe poi alla Regione vedere se è in grado di svolgere quella funzione con costi minori o con risultati maggiori".

La Regione ha avviato da alcune settimane una negoziazione con il Dipartimento per gli Affari regionali e le Autonomie presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri riguardante otto materie: governo del territorio e beni paesaggistici e culturali; protezione civile e infrastrutture; tutela del lavoro, istruzione tecnica e professionale, istruzione e formazione professionale e istruzione universitaria; politiche sanitarie; coordinamento della finanza pubblica e del sistema tributario; ambiente; fondi sanitari integrativi; rapporti internazionali e con l’Unione Europea.

Tag
#autonomia
#regione-piemonte
#presidente-sergio-chiamparino