Focus su situazione epidemiologica e vaccinazioni

Tema
Sanità

Autore

Data notizia

Venerdì 27 gennaio

In Piemonte la curva dei contagi presenta ancora una decrescita rispetto al periodo precedente, registrando l'ottava settimana di calo.

L'occupazione dei posti letto ordinari si attesta al 2,6%, quella dei posti letto in terapia intensiva è all'0,3%, mentre la positività dei tamponi è al 2,5%: tutti dati in ulteriore decremento rispetto a sette giorni fa ed ai minimi storici dall'inizio della pandemia.

Dominanza delle sottovarianti Omicron nei depuratori

In base ai dati diffusi da Arpa Piemonte, gli esiti delle analisi di sequenziamento delle acque reflue sui campioni prelevati nella prima e seconda settimana del 2023, rispettivamente il 3 ed il 10 gennaio scorsi, evidenziano diverse dominanze a seconda dei depuratori:

- nella prima settimana del 2023, si ha la dominanza della sottovariante di Omicron BQ.1.19 nei depuratori di Alessandria, Castiglione Torinese e Cuneo; nel depuratore di Novara, la variante dominante è BA.5;

- nella seconda settimana, si ha la dominanza della sottovariante di Omicron BQ.1.19 nei depuratori di Alessandria e Cuneo. Nel depuratore di Castiglione Torinese, la variante dominante è BE.1, nel depuratore di Novara la variante dominante è BA.2.

Non si osservano mutazioni specifiche ed univoche per le sottovarianti Omicron BA.1e BA.3.

Vaccinazioni

Tra venerdì 20 gennaio e giovedì 26 gennaio sono state vaccinate 17.258 persone: 131 hanno ricevuto la prima dose, 111 la seconda, 491 la terza, 8.877 la quarta, 7.648 la quinta.

Dall'inizio della campagna vaccinale sono state somministrate in Piemonte 10.821.923 dosi, di cui 3.345.723 come seconde, 2.963.537 come terze, 776.581 come quarte, 129.502 come quinte.

Contagi nelle province

In Piemonte nel periodo dal 20 al 26 gennaio i casi medi giornalieri dei contagi sono stati 220. Suddivisi per province: Alessandria 41, Asti 14, Biella 10, Cuneo 21, Novara 26, Vercelli 7, VCO 7, Torino città 32, Torino area metropolitana 57.

In totale, su base regionale, i casi degli ultimi 7 giorni sono stati 1.539(-236).
Questa la suddivisione per province: Alessandria 289 (+27), Asti 96 (-11), Biella 67 (-16), Cuneo 146 (+14), Novara 179 (+15), Vercelli 49 (-16), VCO 52 (-26), Torino città 227 (-101), Torino area metropolitana 397 (-112).

Incidenza del contagio negli adulti

Nella settimana dal 20 al 26 gennaio l’incidenza regionale (ovvero l’incremento settimanale di nuovi casi di Covid per 100.000 abitanti) è stata 36.2 con andamento calante (-13,3%) rispetto ai 41.7 dei sette giorni precedenti.

Nella fascia di età 19-24 anni l’incidenza è 12.2 (-45%). Nella fascia 25-44 anni è 37.4 (-12,2 %). Tra i 45 ed i 59 anni si attesta a 41 (-4,9%). Nella fascia 60-69 anni è 39 (-14,1%). Tra i 70-79 anni è 38.8 (-24,4%). Nella fascia over80 l’incidenza risulta 59.5 (-15,8%).

Incidenza del contagio in età scolastica

In età scolastica, nel periodo dal 20 al 26 gennaio, l’incidenza rispetto ai sette giorni precedenti è in calo nelle fasce di età 0-2 e 3-5 anni.

Nel dettaglio: nella fascia di età 0-2 anni l’incidenza è 20.6 (- 41,5%), nella fascia 3-5 anni si registra un’incidenza di 11.8 (-44,9%), nella fascia tra i 6 ed 10 anni l'incidenza è 22.1 (invariata), nella fascia 11-13 anni l'incidenza è 19.8 (+27,7%), nella fascia tra i 14 ed i 18 anni l’incidenza è 15.5(+ 42,2%).

Venerdì 20 gennaio 

In Piemonte la curva dei contagi continua a presentare un andamento decrescente rispetto al periodo precedente.

L'occupazione dei posti letto ordinari si attesta al 3,7%, quella dei posti letto in terapia intensiva è all'1,3%, mentre la positività dei tamponi è al 2,7%: tutti dati in calo rispetto a sette giorni fa. Complessivamente i dati della nostra regione sono migliori dei dati nazionali.

Vaccinazioni

Tra venerdì 13 gennaio e giovedì 19 gennaio sono state vaccinate 19.330 persone: 50 hanno ricevuto la prima dose, 106 la seconda, 458 la terza, 10.275 la quarta, 8.441 la quinta.

Dall'inizio della campagna vaccinale sono state somministrate in Piemonte 10.805.652 dosi, di cui 3.345.185 come seconde, 2.963.148 come terze, 768.078 come quarte, 122.258 come quinte.

Contagi nelle province

In Piemonte nel periodo dal 13 al 19 gennaio i casi medi giornalieri dei contagi sono stati 252. Suddivisi per province: Alessandria 37, Asti 15, Biella 12, Cuneo 19, Novara 24, Vercelli 9, VCO 11, Torino città 47, Torino area metropolitana 72.

In totale, su base regionale, i casi degli ultimi 7 giorni sono stati 1764 (-949).
Questa la suddivisione per province: Alessandria 256 (- 86), Asti 106 (-44), Biella 83 (-27), Cuneo 132 (-103), Novara 165 (-86), Vercelli 64 (-23), VCO 79 (-14), Torino città 328 (-196), Torino area metropolitana 506 (-317).

Incidenza del contagio negli adulti

Nella settimana dal 13 al 19 gennaio l’incidenza regionale (ovvero l’incremento settimanale di nuovi casi di Covid per 100.000 abitanti) è stata 41.5 con andamento calante (-35%) rispetto ai 63.8 dei sette giorni precedenti.

Nella fascia di età 19-24 anni l’incidenza è 21.8 (-29,9%). Nella fascia 25-44 anni è 42.9 (-29,9 %). Tra i 45 ed i 59 anni si attesta a 42.6 (-37,1%). Nella fascia 60-69 anni è 44.9 (-42,9%). Tra i 70-79 anni è 50.7 (-40,6%). Nella fascia over80 l’incidenza risulta 70.2 (-37,5%).

Incidenza del contagio in età scolastica

In età scolastica, nel periodo dal 13 al 19 gennaio, l’incidenza rispetto ai sette giorni precedenti è in calo nelle fasce di età 0-2 e 14-18 anni.

Nel dettaglio: nella fascia di età 0-2 anni l’incidenza è 35.2 (- 6,4%), nella fascia 3-5 anni si registra un’incidenza di 21.4 (+54%), nella fascia tra i 6 ed 10 anni l'incidenza è 22.1 (+55.6%), nella fascia 11-13 anni l'incidenza è 15.5 (+12,3%), nella fascia tra i 14 ed i 18 anni l’incidenza è 10.9(-32,3%).

Venerdì 13 gennaio

In Piemonte la curva dei contagi presenta un andamento decrescente rispetto al periodo precedente: siamo alla sesta settimana consecutiva di calo.

L'occupazione dei posti letto ordinari si attesta al 5,8%, quella dei posti letto in terapia intensiva è all'1,4%, mentre la positività dei tamponi è al 3,6%: tutti dati in calo rispetto a sette giorni fa.

Anche per questa settimana il Piemonte registra dati migliori rispetto a quelli nazionali.

Sottovariante OmicronBQ.1.1 dominante in tre depuratori

Dai dati diffusi da Arpa, gli esiti delle analisi di sequenziamento delle acque reflue sui campioni prelevati il 27 dicembre evidenziano la dominanza della sottovariante di Omicron BQ.1.1 nei depuratori di Alessandria, Castiglione Torinese e Cuneo, mentre nel depuratore di Novara la variante dominante è BE.1.1.

Per quanto riguarda le sottovarianti ricombinanti, si osserva nel depuratore di Alessandria la presenza di mutazioni specifiche ed univoche con bassa frequenza appartenenti alla sottovariante XBF Exbc.1.

Non si osservano mutazioni specifiche ed univoche per le sottovarianti Omicron BA.1, BA.3 e BA.4.

Vaccinazioni

Tra venerdì 6 gennaio e giovedì 12 gennaio sono state vaccinate 17.019 persone: 44 hanno ricevuto la prima dose, 105 la seconda, 346 la terza, 8.551 la quarta, 7.973 la quinta.

Dall'inizio della campagna vaccinale sono state somministrate in Piemonte 10.786.322 dosi, di cui 3.345.079 come seconde, 2.962.690 come terze, 757.803 come quarte, 113.817 come quinte.

Contagi nelle province

In Piemonte nel periodo dal 6 gennaio al 12 gennaio i casi medi giornalieri dei contagi sono stati 387. Suddivisi per province: Alessandria 49, Asti 21, Biella 16, Cuneo 33, Novara 36, Vercelli 12, VCO 13, Torino città 74, Torino area metropolitana 117.

In totale, su base regionale, i casi degli ultimi 7 giorni sono stati 2.706 (-2.489).
Questa la suddivisione per province: Alessandria 341 (- 257), Asti 147 (-160), Biella 110 (-116), Cuneo 234 (-313), Novara 255 (-208), Vercelli 87 (-92), VCO 93 (-106), Torino città 520 (-380), Torino area metropolitana 821 (-774).

Incidenza negli adulti

Nella settimana dal 6 gennaio al 12 gennaio l’incidenza regionale (ovvero l’incremento settimanale di nuovi casi di Covid per 100.000 abitanti) è stata 63.6 con andamento calante (-48%) rispetto ai 122.2 dei sette giorni precedenti.

Nella fascia di età 19-24 anni l’incidenza è 31.1 (-40.8%). Nella fascia 25-44 anni è 61.1 (-38,8 %). Tra i 45 ed i 59 anni si attesta a 68.1 (-48,1%). Nella fascia 60-69 anni è 78.8 (-50,2%). Tra i 70-79 anni è 84.4 (-54,5%). Nella fascia over80 l’incidenza risulta 110.8 (-54,3%).

Incidenza in età scolastica

In età scolastica, nel periodo dal 6 gennaio al 12 gennaio, l’incidenza rispetto ai sette giorni precedenti è in calo nelle fasce di età 0-2, 11-13 e 14-18 anni.

Nel dettaglio: nella fascia di età 0-2 anni l’incidenza è 37.6 (- 31,1%), nella fascia 3-5 anni si registra un’incidenza di 13.9 (+17,8%), nella fascia tra i 6 ed 10 anni l'incidenza è 14.2 (+9,2%), nella fascia 11-13 anni l'incidenza è 13.8 (-15,9%), nella fascia tra i 14 ed i 18 anni l’incidenza è 15.5(-9,4%).

Venerdì 6 gennaio 2023

In Piemonte la curva dei contagi presenta anche questa settimana un andamento decrescente rispetto al periodo precedente.

L'occupazione dei posti letto ordinari si attesta al 7,4%, quella dei posti letto in terapia intensiva è all'1,6%, entrambe in calo rispetto alla scorsa settimana, mentre la positività dei tamponi è al 6,1%.

I dati del Piemonte si confermano migliori rispetto a quelli nazionali.

Vaccinazioni

Tra venerdì 30 dicembre e giovedì 5 gennaio sono state vaccinate 13.941 persone: 41 hanno ricevuto la prima dose, 129 la seconda, 421 la terza, 6.370 la quarta, 6.980 la quinta.

Dall'inizio della campagna vaccinale sono state somministrate in Piemonte 10.769.313 dosi, di cui 3.344.974 come seconde, 2.962.344 come terze, 749.252 come quarte, 105.844 come quinte.

Contagi nelle province

In Piemonte nel periodo dal 30 dicembre al 5 gennaio i casi medi giornalieri dei contagi sono stati 736. Suddivisi per province: Alessandria 84, Asti 43, Biella 33, Cuneo 77, Novara 65, Vercelli 25, VCO 39, Torino città 128, Torino area metropolitana 227.

In totale, su base regionale, i casi degli ultimi 7 giorni sono stati 5.154 (-913).
Questa la suddivisione per province: Alessandria 588 (- 146), Asti 302 (-21), Biella 228 (-6), Cuneo 539 (-139), Novara 456 (-109), Vercelli 176 (-31), VCO 201 (-73), Torino città 897(-103), Torino area metropolitana 1.587 (-285).

Incidenza del contagio negli adulti

Nella settimana dal 30 dicembre al 5 gennaio l’incidenza regionale (ovvero l’incremento settimanale di nuovi casi di Covid per 100.000 abitanti) è stata 121.2 con andamento calante (-15,1%) rispetto ai 142.7 dei sette giorni precedenti.

Nella fascia di età 19-24 anni l’incidenza è 52.5 (+30,3%). Nella fascia 25-44 anni è 99 (-13,5 %). Tra i 45 ed i 59 anni si attesta a 130.8 (-10,7%). Nella fascia 60-69 anni è 158.1 (-17,6%). Tra i 70-79 anni è 184.1 (-20,2%).Nella fascia over80 l’incidenza risulta 237.5 (-17,8%).

Incidenza del contagio in età scolastica

In età scolastica, nel periodo dal 30 dicembre al 5 gennaio, l’incidenza rispetto ai sette giorni precedenti è in calo in tutte le fasce di età.

Nel dettaglio: nella fascia di età 0-2 anni l’incidenza è 52.2 (- 23,1%), nella fascia 3-5 anni si registra un’incidenza di 11.8 (-31%), nella fascia tra i 6 ed 10 anni l'incidenza è 13.6 (-24,9%), nella fascia 11-13 anni l'incidenza è 15.5 (-25,1%), nella fascia tra i 14 ed i 18 anni l’incidenza è 17.1 (-8,6%).

 

Altre informazioni

I Focus di novembre e dicembre 2022

Gli aggiornamenti dal 1° aprile al 31 ottobre 2022

Gli aggiornamenti dal 21 febbraio 2020 al 31 marzo 2022

 

Tag
#contagi
#tamponi
#piemonte
#vaccinazioni