Covid: gli aggiornamenti su contagi e vaccini

Tema
Sanità

Autore

Data notizia

Sabato 15 maggio

Ore 16. LA SITUAZIONE DEI CONTAGI 

L’Unità di Crisi della Regione  ha comunicato 472 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 27 dopo test antigenico), pari all’1,8 % di 25.631 tamponi eseguiti, di cui 17.639 antigenici. Dei 472 nuovi casi, gli asintomatici sono 226 (47,9%).

I casi sono così ripartiti: 56 screening, 300 contatti di caso, 116 con indagine in corso; per ambito: 5 RSA/Strutture Socio-Assistenziali, 55 scolastico, 412 popolazione generale.

Il totale dei casi positivi diventa quindi 359.435 così suddivisi su base provinciale: 28.996 Alessandria, 17.202 Asti, 11.205 Biella, 51.823 Cuneo, 27.611 Novara, 192.515 Torino, 13.382 Vercelli, 12.705 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.476 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 2.520 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

I ricoverati in terapia intensiva sono 139 (-5 rispetto a ieri).

I ricoverati non in terapia intensiva sono 1284 ( -118 rispetto a ieri).

Le persone in isolamento domiciliare sono 9.683

I tamponi diagnostici finora processati sono 4.678.563 (+25.631 rispetto a ieri), di cui 1.572.672 risultati negativi.

Ore 16. I DECESSI DIVENTANO 11.499

Sono 15 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui 2 verificatisi oggi (si ricorda che il dato di aggiornamento cumulativo comunicato giornalmente comprende anche decessi avvenuti nei giorni precedenti e solo successivamente accertati come decessi Covid).

Il totale è ora di 11.499 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi per provincia: 1.553 Alessandria, 699 Asti, 426 Biella, 1.429 Cuneo, 938 Novara, 5.478 Torino, 513 Vercelli, 367 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 96 residenti fuori regione, ma deceduti in Piemonte.

Ore 16. 336.830 GUARITI

I pazienti guariti sono complessivamente 336.830 (+860 rispetto a ieri) così suddivisi su base provinciale: 26.735 Alessandria, 16.140 Asti, 10.240 Biella, 48.534 Cuneo, 25.940 Novara, 181.073 Torino, 12.432 Vercelli, 11.994 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.374 extraregione e 2.368 in fase di definizione.

 

 

Venerdì 14 maggio

Ore 19. Aggiornamento sulle vaccinazioni. Sono 34.922  le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate oggi all’Unità di Crisi della Regione Piemonte (dato delle ore 18.30). A 15.139 è stata somministrata la seconda dose.

Tra i vaccinati di oggi in particolare sono 10.575 le persone estremamente vulnerabili, 12.865 i sessantenni, 3.793 i settantenni e 1.299 gli over80. Oltre 5.000 le dosi somministrate oggi dai medici di famiglia.

Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 1.979.740 dosi (di cui 674.688 come seconde), corrispondenti all’89,1% di 2.222.870 finora disponibili per il Piemonte.

Proseguono le preadesioni sul sito www.ilPiemontetivaccina.it Sono in totale 223.127 nella fascia di età 50-59 anni: 103.607 tra i 50 e 54 anni (iniziate martedì 11) e 119.520 tra 55 e 59 anni (al via da martedì 4).

Intanto, oggi sono arrivate in Piemonte con due giorni di anticipo 20.600 dosi di AstraZeneca e 11.200 di Johnson&Johnson che sono in via di distribuzione sul territorio.

Ore 16.30. La situazione dei contagi. L'Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 595 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 43 dopo test antigenico), pari al 2,4% di 25.018 tamponi eseguiti, di cui 16.375 antigenici. Dei 595 nuovi casi, gli asintomatici sono 229 (38,5%).

I casi sono così ripartiti: 61 screening, 398 contatti di caso, 136 con indagine in corso; per ambito: 12 RSA/Strutture Socio-Assistenziali, 96 scolastico, 487 popolazione generale.

Il totale dei casi positivi diventa quindi 358.963 così suddivisi su base provinciale: 28.955 Alessandria, 17.182 Asti, 11.185 Biella, 51.772 Cuneo, 27.562 Novara, 192.278 Torino, 13.362 Vercelli, 12.675 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.477 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 2.515 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

I ricoverati in terapia intensiva sono 144 (+1 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 1.402 (-95 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 9.963.I tamponi diagnostici finora processati sono 4.652.932 (+ 25.018 rispetto a ieri), di cui 1.566.566 risultati negativi.

Ore 16.30. I decessi diventano 11.484. Sono 19 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui 3 verificatisi oggi (si ricorda che il dato di aggiornamento cumulativo comunicato giornalmente comprende anche decessi avvenuti nei giorni precedenti e solo successivamente accertati come decessi Covid).

Il totale è ora di 11.484 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi per provincia: 1.552 Alessandria, 696 Asti, 424 Biella, 1.426 Cuneo, 938 Novara, 5.472 Torino, 513 Vercelli, 367 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 96 residenti fuori regione, ma deceduti in Piemonte.

 Ore 16.30. 335.970 guariti .I pazienti guariti sono complessivamente 335.970 (+961 rispetto a ieri) così suddivisi su base provinciale: 26.684 Alessandria, 16.110 Asti, 10.206 Biella, 48.391 Cuneo, 25.875 Novara, 180.620 Torino, 12.405 Vercelli, 11.942 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.372 extraregione e 2.365 in fase di definizione.

Giovedì 13 maggio

Ore 20. L'incidenza di nuovi casi -18%. Il pre-report settimanale del Ministero della Salute con l'Istituto Superiore di Sanità, che sarà ufficializzato domani, dipinge per il Piemonte un quadro in ulteriore miglioramento.

Nella settimana dal 3 al 9 maggio infatti è scesa ulteriormente l'incidenza dei nuovi casi (-18%), con una diminuzione superiore a quella delle due settimane precedenti. Anche se l'Rt puntuale, sebbene sempre significativamente inferiore a 1, sale a 0.93 dallo 0.84 della settimana precedente. La percentuale di positività dei tamponi è scesa ancora, passando da 7.3% a 5.7%. E si confermano entrambi sotto soglia, e ulteriormente ridotti, i tassi di occupazione dei posti letti ordinari (da 34% a 28%) e in terapia intensiva (da 30% a 24%). In discesa i focolai attivi, i nuovi, e il numero di persone non collegate a catene di trasmissione note.

Ore 19. Aggiornamento sulle vaccinazioni. Sono 31.441 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate oggi all’Unità di Crisi della Regione Piemonte (dato delle ore 18.45). A 14.537 è stata somministrata la seconda dose.

Tra i vaccinati di oggi in particolare sono 11.254 le persone estremamente vulnerabili, 9.428 i sessantenni, 3.127 i settantenni e 1.697 gli over80.

Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 1.941.591 dosi (di cui 632.395 come seconde), corrispondenti all’87,3% di 2.222..870 finora disponibili per il Piemonte. La percentuale è inferiore a quella di ieri perché include le 150.930 nuove dosi Pfizer.

Ore 16. La situazione dei contagi. L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 706 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 52 dopo test antigenico), pari al 3,2% di 22.407  tamponi eseguiti, di cui 11.896  antigenici. Dei 706 nuovi casi, gli asintomatici sono 284 (40,2%). I casi sono così ripartiti:  63 screening,  482 contatti di caso, 161 con indagine in corso; per ambito:  4 RSA/Strutture Socio-Assistenziali, 95 scolastico, 607 popolazione generale.  

Il totale dei casi positivi diventa quindi 358.368 così suddivisi su base provinciale: 28.891 Alessandria, 17.163 Asti, 11.160 Biella, 51.679 Cuneo, 27.525 Novara, 191.966 Torino, 13.338 Vercelli, 12.664 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.471 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 2.511 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

I ricoverati in terapia intensiva sono 143 (-2 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 1.497 (-102 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 10.254

I tamponi diagnostici finora processati sono 4.627.914 (+ 22.407 rispetto a ieri), di cui 1.561.423 risultati negativi.

Ore 16.I decessi diventano 11.465. Sono 14 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui 2 verificatisi oggi (si ricorda che il dato di aggiornamento cumulativo comunicato giornalmente comprende anche decessi avvenuti nei giorni precedenti e solo successivamente accertati come decessi Covid).

Il totale è ora di 11.465 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi per provincia: 1.548 Alessandria, 696 Asti, 423 Biella, 1.426 Cuneo, 937 Novara, 5.462 Torino, 510 Vercelli, 367 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 96 residenti fuori regione, ma deceduti in Piemonte.

Ore 16. 335.009 guariti. I pazienti guariti sono complessivamente 335.009 (+ 1.083 rispetto a ieri) così suddivisi su base provinciale: 26.637 Alessandria, 16.078 Asti, 10.159 Biella, 48.241 Cuneo, 25.794 Novara, 180.076 Torino, 12.374 Vercelli, 11.919 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.371 extraregione e 2.360 in fase di definizione.

Mercoledì 12 maggio

Ore 20.30. Anticipo per i 40enni. La struttura commissariale del generale Figliuolo ha comunicato questo pomeriggio il via libera per la vaccinazione dei 40enni a partire da lunedì 17 maggio.
Si anticipano quindi in Piemonte le date delle preadesioni per questa fascia d’età: in particolare da lunedì 17 maggio potrà aderire sul portale www.IlPiemontetivaccina.it la fascia 45-49 anni e da venerdì 21 maggio la fascia 40-44 anni.

Ore 18.30. Aggiornamento sulle vaccinazioni. Sono 30.047 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate oggi all’Unità di Crisi della Regione Piemonte (dato delle ore 18.). A 12.301 è stata somministrata la seconda dose.

Tra i vaccinati di oggi in particolare sono 7.681 le persone estremamente vulnerabili, 11.381 i sessantenni, 2.983 i settantenni e 2.495 gli over80. Sono state 2.600 le dosi somministrate dai medici di famiglia.

Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 1.909.735 dosi (di cui 617.705 come seconde), corrispondenti al 92,2% di 2.071.940 finora disponibili per il Piemonte. Sono in consegna oggi 150.930 dosi di Pfizer.

Oggi durante una riunione con l’Unità di Crisi il presidente Alberto Cirio ha riferito l’esito dell’incontro avuto ieri sera a Roma con il generale Figliuolo per programmare le priorità della campagna vaccinale in Piemonte. Alla luce della comunicazione fatta dal generale, che ha dato al presidente la garanzia di almeno un milione di vaccini al mese per giugno e per luglio, potranno essere pianificati con data precisa tutti coloro che aderiscono o hanno già aderito alla vaccinazione. Dalla prossima settimana, quindi, il sistema comunicherà a tutti gli aderenti giorno, luogo e ora della convocazione. In particolare, le vaccinazioni degli over50 si concluderanno tra il 10-20 giugno per la fascia 55-59 anni e tra il 20-30 giugno per la fascia 50-54 anni,

Ore 16. La situazione dei contagi.  Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 774 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 63 dopo test antigenico), pari al 4% di 19.506  tamponi eseguiti, di cui 9.739  antigenici. Dei 774 nuovi casi, gli asintomatici sono 304 (39,3%). I casi sono così ripartiti:  118 screening,  481 contatti di caso, 175 con indagine in corso; per ambito: 10 RSA/Strutture Socio-Assistenziali, 138 scolastico, 626 popolazione generale. 

Il totale dei casi positivi diventa quindi 357.662 così suddivisi su base provinciale: 28.826 Alessandria, 17.141 Asti, 11.127 Biella, 51.536 Cuneo, 27.489 Novara, 191.610 Torino, 13.305 Vercelli, 12.648 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.471 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 2.509 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

I ricoverati in terapia intensiva sono 145 (-3 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 1.599 (-59 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 10.541

I tamponi diagnostici finora processati sono 4.605.507 (+19.506 rispetto a ieri), di cui 1.555.553 risultati negativi

Ore 16. I decessi diventano 11.451. Sono 18 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui 4 verificatisi oggi (si ricorda che il dato di aggiornamento cumulativo comunicato giornalmente comprende anche decessi avvenuti nei giorni precedenti e solo successivamente accertati come decessi Covid).

Il totale è ora di 11.451 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi per provincia: 1.546 Alessandria, 696 Asti, 423 Biella, 1.425 Cuneo, 937 Novara, 5.451 Torino, 510 Vercelli, 367 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 96 residenti fuori regione, ma deceduti in Piemonte.

Ore 16. 333.926 guariti. I pazienti guariti sono complessivamente 333.926 (+1.157 rispetto a ieri) così suddivisi su base provinciale: 26.515 Alessandria, 16.049 Asti, 10.126 Biella, 48.066 Cuneo, 25.746 Novara, 179.474 Torino, 12.341 Vercelli, 11.886 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.367 extraregione e 2.356 in fase di definizione.

Ore 14. Il Piemonte eccelle ma deve migliorare ancora. “Non dobbiamo smettere di lavorare con intensità, migliorare le performance: in tutti i parametri siamo sulla media nazionale per la campagna vaccini, in alcuni aspetti eccelliamo”: è quanto ha dichiarato il presidente Alberto Cirio intervenendo al roadshow “Innovation Days Piemonte-Liguria. La fabbrica del futuro”, organizzato dal Sole 24 Ore e Confindustria.

“Dobbiamo vaccinare in fretta tutti i piemontesi - ha aggiunto - Per i vaccini in azienda siamo forse la Regione più avanti: oltre mille imprese hanno dato disponibilità, grandi aziende per dimensioni sono pronte a vaccinare all’interno. Solo quando avremo messo in sicurezza le persone potremo ripartire davvero. Ripartire vuol dire non chiudere più. Partire e fermarsi è rovinoso”.

Martedì 11 maggio

Ore 19. Aggiornamento sulle vaccinazioni. Sono 30.202 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate oggi all’Unità di Crisi della Regione Piemonte (dato delle ore 18.). A 12.747 è stata somministrata la seconda dose.

Tra i vaccinati di oggi in particolare sono 10.395 le persone estremamente vulnerabili, 10.418 i sessantenni, 3.110 i settantenni e 1.887 gli over80. Sono state oltre 2.350 le dosi somministrate dai medici di famiglia.

Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 1.878.951 dosi (di cui 605.101 come seconde), corrispondenti al 90.7% di 2.071.940 finora disponibili per il Piemonte.

Nel primo giorno di preadesione sono state 59.626 le persone tra i 50 e i 54 anni che si sono registrate su www.ilpiemontetivaccina.it Sono invece 102.203 le persone tra 55 e 59 anni che hanno preaderito da martedì scorso. Il totale delle preadesioni per la fascia 50-59 anni è quindi 161.829.

Ore 16.30. La situazione dei contagi. L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 529  nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 68 dopo test antigenico), pari al 2,7% di 19.905  tamponi eseguiti, di cui 10.959  antigenici. Dei 529 nuovi casi, gli asintomatici sono 250 (47,3%).

I casi sono così ripartiti:  92 screening,  344 contatti di caso, 93 con indagine in corso; per ambito:  3 RSA/Strutture Socio-Assistenziali, 76 scolastico,  450 popolazione generale. 

Il totale dei casi positivi diventa quindi 356.888 così suddivisi su base provinciale: 28.771 Alessandria, 17.109 Asti, 11.081 Biella, 51.435 Cuneo, 27.435 Novara, 191.190 Torino, 13.260 Vercelli, 12.625 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.471 residenti fuori regione ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 2.511 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

I ricoverati in terapia intensiva sono 148 (-13 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 1658 (-22 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 10.880

I tamponi diagnostici finora processati sono 4.586.001 (+19.905 rispetto a ieri), di cui 1.550.241 risultati negativi.

Ore 16.30. I decessi diventano 11.433. Sono 12 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui 1 verificatisi oggi (si ricorda che il dato di aggiornamento cumulativo comunicato giornalmente comprende anche decessi avvenuti nei giorni precedenti e solo successivamente accertati come decessi Covid).

Il totale è ora di 11.433 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi per provincia: 1.545 Alessandria, 696 Asti, 423 Biella, 1.422 Cuneo, 935 Novara, 5.441 Torino, 509 Vercelli, 367 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 95 residenti fuori regione ma deceduti in Piemonte.

Ore 16.30. 332.769 guariti. I pazienti guariti sono complessivamente 332.769 (+957 rispetto a ieri) così suddivisi su base provinciale: 26.412 Alessandria, 16.016 Asti, 10.069 Biella, 47.898 Cuneo, 25.676 Novara, 178.821 Torino, 12.308 Vercelli, 11.858 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.366 extraregione e 2.345 in fase di definizione.

Ore 15.30. Il calendario delle prossime preadesioni. La Regione ha reso noto il calendario delle preadesioni su www.ilpiemontetivaccina.it per le classi di età non ancora comprese nel piano vaccinale: da oggi la fascia 50-54 anni, dal 25 maggio la fascia 45-49 anni, dal 1° giugno la fascia 40-44 anni, dall’8 giugno la fascia 30-39 anni e dal 15 giugno la fascia 16-29 anni.

Ore 15.30. Trasporti gratuiti per la vaccinazione. Nel giorno della vaccinazione l’uso dei mezzi pubblici per raggiungere il centro vaccinale e ritornare a casa è gratuito in tutto il Piemonte: in autobus, treno o tram non serve acquistare il biglietto ma basta esibire il messaggio di convocazione, mentre nel caso della metropolitana di Torino è possibile chiedere il rimborso del biglietto presso il Centro servizi al cliente Gtt di Porta Nuova. Tutte le informazioni su https://www.ilpiemontetivaccina.it/preadesione/#/agevolazioni

Lunedì 10 maggio

Ore 19.30. Le novità di www.ilpiemontetivaccina.it Da oggi chi ha effettuato la registrazione di accedere al proprio “percorso vaccinale”, contenente tutte le informazioni sulla preadesione, gli appuntamenti già calendarizzati e i vaccini eventualmente già ricevuti.

Il nuovo sistema indica anche una fascia temporale di dieci giorni nella quale si verrà presumibilmente chiamati per la vaccinazione e, laddove non ancora possibile, segnala il termine massimo della data entro la quale si sarà vaccinati. La previsione è consultabile dal giorno successivo alla propria adesione (chi si era già registrato può visualizzarla invece immediatamente) ed è generata da un algoritmo che opera in base alla programmazione dei punti vaccinali e alla disponibilità dei vaccini. Successivamente, in prossimità della convocazione, ognuno riceverà un sms e/o una mail con la comunicazione di data, ora e luogo esatti della vaccinazione. Per approfondire

Ore 18.30. Aggiornamento sulle vaccinazioni. Sono 27.619 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate oggi all’Unità di Crisi della Regione Piemonte (dato delle ore 18). A 12.869 è stata somministrata la seconda dose. Tra i vaccinati di oggi in particolare sono 11.281 le persone estremamente vulnerabili, 6.835 i sessantenni, 3.155 i settantenni e 1.636 gli over80.

Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 1.847.538 dosi (di cui 592.016 come seconde), corrispondenti all’89,2% di 2.071.940 finora disponibili per il Piemonte.

Domani su www.ilpiemontetivaccina.it inizieranno le preadesioni per la fascia di età 50-54 anni.

Ore 16.30 La situazione dei contagi. L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 346 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 30 dopo test antigenico), pari al 2,5% di 13.744 tamponi eseguiti, di cui 8.797 antigenici. Dei 346 nuovi casi, gli asintomatici sono 169 (48,8%).

I casi sono così ripartiti: 54 screening, 218 contatti di caso, 74 con indagine in corso; per ambito: 2 RSA/Strutture Socio-Assistenziali, 67 scolastico, 277 popolazione generale.

Il totale dei casi positivi diventa quindi 356.359, così suddivisi su base provinciale: 28.749 Alessandria, 17.080 Asti, 11.054 Biella, 51.313 Cuneo, 27.394 Novara, 190.949 Torino, 13.226 Vercelli, 12.623 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.469 residenti fuori regione ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 2.502 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

I ricoverati in terapia intensiva sono 161 (+2 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 1.680 (invariato rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 11.285

I tamponi diagnostici finora processati sono 4.566.096 (+13.744 rispetto a ieri), di cui 1.544.881 risultati negativi.

Ore 16.30 I decessi diventano 11.421 Sono 17 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui 0 oggi (si ricorda che il dato di aggiornamento cumulativo comunicato giornalmente comprende anche decessi avvenuti nei giorni precedenti e solo successivamente accertati come decessi Covid).

Il totale è ora di 11.421 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi per provincia: 1.544 Alessandria, 696 Asti, 422 Biella, 1.419 Cuneo, 934 Novara, 5.438 Torino, 508 Vercelli, 366 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 94 residenti fuori regione ma deceduti in Piemonte.

Ore 16.30. 331.812 guariti. I pazienti guariti sono complessivamente 331.812 (+690 rispetto a ieri) così suddivisi su base provinciale: 26.374 Alessandria, 15.969 Asti, 10.030 Biella, 47.678 Cuneo, 25.597 Novara, 178.347 Torino, 12.271 Vercelli, 11.841 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.365 extraregione e 2.340 in fase di definizione.

Domenica 9 maggio

Ore 18.30. Aggiornamento sulle vaccinazioni. Sono 28.627 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate oggi all’Unità di Crisi della Regione Piemonte (dato delle ore 18.00). A 13.720 è stata somministrata la seconda dose.

Tra i vaccinati di oggi in particolare sono 2.725 gli over80, 3.715 i settantenni, 7.910 i sessantenni e 10.949 le persone estremamente vulnerabili. Oltre 2.450 i vaccini somministrati dai medici di famiglia.

Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 1.818.744 dosi (di cui 578.609 come seconde), corrispondenti all’87,8% di 2.071.940 finora disponibili per il Piemonte.

Ore 16.30. La situazione dei contagi. Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 592 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 19 dopo test antigenico), pari al 5% di 11.767 tamponi eseguiti, di cui 4.877 antigenici. Dei 592 nuovi casi, gli asintomatici sono 252 (42,6%).

I casi sono così ripartiti: 83 screening, 350 contatti di caso, 159 con indagine in corso; per ambito: 5 RSA/Strutture Socio-Assistenziali, 91 scolastico, 496 popolazione generale.

Il totale dei casi positivi diventa quindi 356.013, così suddivisi su base provinciale: 28.711 Alessandria, 17.049 Asti, 11.045 Biella, 51.281 Cuneo, 27.374 Novara, 190.755 Torino, 13.207 Vercelli, 12.604 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.467 residenti fuori regione ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 2.520 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

I ricoverati in terapia intensiva sono 159 (-7 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 1680 (-46 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 11.648

I tamponi diagnostici finora processati sono 4.552.352 (+11.767 rispetto a ieri), di cui 1.542.320 risultati negativi.

Ore 16.30. I decessi diventano 11.404. Sono 13 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui 3 verificatisi oggi (si ricorda che il dato di aggiornamento cumulativo comunicato giornalmente comprende anche decessi avvenuti nei giorni precedenti e solo successivamente accertati come decessi Covid).

Il totale è ora di 11.404 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi per provincia: 1.541 Alessandria, 695 Asti, 422 Biella, 1.419 Cuneo, 932 Novara, 5.430 Torino, 506 Vercelli, 365 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 94 residenti fuori regione ma deceduti in Piemonte.

Ore 16.30. I guariti sono 331.122. I pazienti guariti sono complessivamente 331.122 (+695 rispetto a ieri) così suddivisi su base provinciale: 26.318 Alessandria, 15.928 Asti, 10.018 Biella, 47.596 Cuneo, 25.542 Novara, 177.944 Torino, 12.249 Vercelli, 11.821 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.363 extraregione e 2.343 in fase di definizione.

Sabato 8 maggio

Ore 18.15. Aggiornamento delle vaccinazioni. Sono 33.046 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate oggi all’Unità di Crisi della Regione Piemonte (dato delle ore 18). A 15.491 è stata somministrata la seconda dose.

Tra i vaccinati di oggi in particolare sono 3.673 gli over80, 5.096 i settantenni, 8.669 i sessantenni e 11.588 le persone estremamente vulnerabili. Oltre 4.200 i vaccini somministrati dai medici di famiglia.

Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 1.789.956 dosi (di cui 564.879 come seconde), corrispondenti all’86,4% di 2.071.940 finora disponibili per il Piemonte.

Ore 16. La situazione dei contagi.  L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 719 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 64 dopo test antigenico), pari al 2,7% di 26.236 tamponi eseguiti, di cui 17.760 antigenici.

Dei 719 nuovi casi, gli asintomatici sono 317 (44,1 %). I casi sono così ripartiti: 86 screening, 466 contatti di caso, 167 con indagine in corso: per ambito: 4 RSA/Strutture Socio-Assistenziali, 119 scolastico, 596 popolazione generale. 

Il totale dei casi positivi diventa quindi 355.421 così suddivisi su base provinciale: 28.644 Alessandria, 17.042 Asti, 11.031 Biella, 51.178 Cuneo, 27.335 Novara, 190.440 Torino, 13.196 Vercelli, 12.577 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.467 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 2.505 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

I ricoverati in terapia intensiva sono 166 (+4 rispetto a ieri).I ricoverati non in terapia intensiva sono 1726 (- 38 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 11.711.I tamponi diagnostici finora processati sono 4.540.585 (+26.236 rispetto a ieri), di cui 1.538.580 risultati negativi.

Ore 16. I decessi diventano 11.391. Sono 7 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui 0 verificatisi oggi (si ricorda che il dato di aggiornamento cumulativo comunicato giornalmente comprende anche decessi avvenuti nei giorni precedenti e solo successivamente accertati come decessi Covid).

Il totale è ora di 11.391 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi per provincia: 1.540 Alessandria, 695 Asti, 422 Biella, 1.416 Cuneo, 931 Novara, 5.423 Torino, 506 Vercelli, 365 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 93 residenti fuori regione, ma deceduti in Piemonte.

Ore 16. 330.427 guariti. I pazienti guariti sono complessivamente 330.427 (+ 971 rispetto a ieri) così suddivisi su base provinciale: 26.262 Alessandria, 15.911 Asti, 10.003 Biella, 47.507 Cuneo, 25.499 Novara, 177.521 Torino, 12.240 Vercelli, 11.784 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.362 extraregione e 2.338 in fase di definizione.

Venerdì 7 maggio

Ore 18.45, Aggiornamento sulle vaccinazioni. Sono 32.378 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate oggi all’Unità di Crisi della Regione Piemonte (dato delle ore 18.30). A 13.644 è stata somministrata la seconda dose. Tra i vaccinati di oggi in particolare sono 3.540 gli over80, 5.629 i settantenni e 10.281 le persone estremamente vulnerabili. Oltre 3.000 i vaccini somministrati dai medici di famiglia.

Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 1.756.645 dosi (di cui 549.350 come seconde), corrispondenti all’85,8% di 2.046.340 finora disponibili per il Piemonte.

In queste ore sono in consegna 25.600 dosi di vaccino Moderna.

Ore 16.30. La situazione dei contagi. La Regione Piemonte ha comunicato 867 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 65 dopo test antigenico), pari al 3,3% di 26.318 tamponi eseguiti, di cui 17.274 antigenici. Dei 867 nuovi casi, gli asintomatici sono 345 (39,8 %).

I casi sono così ripartiti: 104 screening, 550 contatti di caso, 213 con indagine in corso: per ambito: 10 RSA/Strutture Socio-Assistenziali, 120 scolastico, 737 popolazione generale.

Il totale dei casi positivi diventa quindi 354.702 così suddivisi su base provinciale: 28.597 Alessandria, 16.985 Asti, 10.995 Biella, 51.069 Cuneo, 27.269 Novara, 190.106 Torino, 13.162 Vercelli, 12.550 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.464 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 2.505 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

I ricoverati in terapia intensiva sono 162 (invariato rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 1764 (- 56 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 11.936. I tamponi diagnostici finora processati sono 4.514.349 (+26.318 rispetto a ieri), di cui 1.532.074 risultati negativi.

Ore 16.30. I decessi diventano 11.384  Sono 14 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui 2 verificatisi oggi (si ricorda che il dato di aggiornamento cumulativo comunicato giornalmente comprende anche decessi avvenuti nei giorni precedenti e solo successivamente accertati come decessi Covid). 

Il totale è ora di 11.384 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi per provincia: 1.540 Alessandria, 695 Asti, 422 Biella, 1.412 Cuneo, 931 Novara, 5.420 Torino, 506 Vercelli, 365 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 93 residenti fuori regione, ma deceduti in Piemonte.

Ore 16.30. 329.456 guariti. I pazienti guariti sono complessivamente 329.456 (+1.048 rispetto a ieri) così suddivisi su base provinciale: 26.197 Alessandria, 15.872 Asti, 9.976 Biella, 47.345 Cuneo, 25.445 Novara, 176.968 Torino, 12.211 Vercelli, 11.745 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.360 extraregione e 2.327 in fase di definizione. 

Giovedì 6 maggio

Ore 19. Aggiornamento sulle vaccinazioni. Sono 32.256 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate oggi all’Unità di Crisi della Regione Piemonte (dato delle ore 18.30). A 13.112 è stata somministrata la seconda dose.

Tra i vaccinati di oggi in particolare sono 3.765 gli over80, 5.118 i settantenni e 9.756 le persone estremamente vulnerabili. Oltre 3.500 i vaccini somministrati dai medici di famiglia.

Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 1.723.712 dosi (di cui 535.617 come seconde), corrispondenti all’84,2% di 2.046.340 finora disponibili per il Piemonte. La percentuale è inferiore a quella di ieri perché comprende i nuovi caricamenti di Pfizer.

Ore 16. La situazione dei contagi.  L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 903 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 66 dopo test antigenico), pari al 4,1% di 22.010 tamponi eseguiti, di cui  11.641 antigenici. Dei 903 nuovi casi, gli asintomatici sono 337 (37,3 %).I casi sono così ripartiti: 88 screening, 547 contatti di caso, 268 con indagine in corso: per ambito: 10 RSA/Strutture Socio-Assistenziali, 143 scolastico, 750 popolazione generale.  

Il totale dei casi positivi diventa quindi 353.835 così suddivisi su base provinciale: 28.524 Alessandria, 16.954 Asti, 10.946 Biella, 50.932 Cuneo, 27.208 Novara, 189.657 Torino, 13.117 Vercelli, 12.536 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.464 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 2.497 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

I ricoverati in terapia intensiva sono 162 (- 13 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 1820 (- 76 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 12.075

I tamponi diagnostici finora processati sono 4.488.031 (+22.010 rispetto a ieri), di cui 1.526.358 risultati negativi.

Ore 16. I decessi diventano 11.370. Sono 18 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui 2 verificatisi oggi (si ricorda che il dato di aggiornamento cumulativo comunicato giornalmente comprende anche decessi avvenuti nei giorni precedenti e solo successivamente accertati come decessi Covid).

Il totale è ora di 11.370 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi per provincia: 1.539 Alessandria, 695 Asti, 422 Biella, 1.408 Cuneo, 930 Novara, 5.413 Torino, 505 Vercelli, 365 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 93 residenti fuori regione, ma deceduti in Piemonte.

Ore 16. 328.408 guariti. I pazienti guariti sono complessivamente 328.408 (+1194 rispetto a ieri) così suddivisi su base provinciale: 26.139 Alessandria, 15.837 Asti, 9.955 Biella, 47.163 Cuneo, 25.397 Novara, 176.332 Torino, 12.185 Vercelli, 11.717 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.360 extraregione e 2.323 in fase di definizione.

Ore 13. Variante indiana. I primi due casi in Piemonte di variante indiana nella forma meno aggressiva sono stati sequenziati dal laboratorio dell’Istituto di Ricovero e cura a carattere scientifico di Candiolo con la collaborazione del gruppo bioinformatico dell’IIGM, ente di ricerca della Compagnia San Paolo.

Si tratta della variante meno preoccupante tra quelle individuate con la denominazione “indiana”, in quanto priva della mutazione che invece permetterebbe al virus di sfuggire agli anticorpi generati dal vaccino e da chi è guarito. I contagiati sono una coppia di indiani quarantenni di rientro dall’India e residenti in provincia di Cuneo. Attualmente si trovano in isolamento domiciliare e le loro condizioni non destano preoccupazioni.

Mercoledì 5 maggio

Ore 18.45. Aggiornamento sulle vaccinazioni.Sono 31.044 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate oggi all’Unità di Crisi della Regione Piemonte (dato delle ore 18.30). A 12.503 è stata somministrata la seconda dose.Tra i vaccinati di oggi in particolare sono 4.928 gli over80, 5.980 i settantenni (di cui 3.685 vaccinati dai propri medici di famiglia) e 8.073 le persone estremamente vulnerabili.

Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 1.690.903 dosi (di cui 522.375 come seconde), corrispondenti all’89,2% di 1.895.410 finora disponibili per il Piemonte.

In queste ore sono in consegna, con un giorno di anticipo sulla data inizialmente prevista, 150.930 dosi di vaccino Pfizer.

Tra ieri e oggi sono state oltre 54.800 le preadesioni per la fascia 55-59 anni inserite nel portale www.ilpiemontetivaccina.it

Ore 17. La situazione dei contagi L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 947 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 61 dopo test antigenico), pari al 4,7% di 20.053 tamponi eseguiti, di cui 9. 406 antigenici. Dei 947 nuovi casi, gli asintomatici sono 397 (41,9 %).

I casi sono così ripartiti: 103 screening, 628 contatti di caso, 216 con indagine in corso: per ambito: 14 RSA/Strutture Socio-Assistenziali, 168 scolastico, 765 popolazione generale.

Il totale dei casi positivi diventa quindi 352.932 così suddivisi su base provinciale: 28.464 Alessandria, 16.872 Asti, 10.895 Biella, 50.775 Cuneo, 27.161 Novara, 189.217 Torino, 13.083 Vercelli, 12.506 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.461 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 2.498 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

I ricoverati in terapia intensiva sono 175 (-13 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 1896 (-85 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 12.295.

I tamponi diagnostici finora processati sono 4.466.021 (+ 20.053 rispetto a ieri), di cui 1.520.130 risultati negativi.

 Ore 17. I decessi divenato 11.352 Sono 22 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui 2 verificatisi oggi (si ricorda che il dato di aggiornamento cumulativo comunicato giornalmente comprende anche decessi avvenuti nei giorni precedenti e solo successivamente accertati come decessi Covid).

Il totale è ora di 11.352 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi per provincia: 1.537 Alessandria, 695 Asti, 420 Biella, 1.406 Cuneo, 930 Novara, 5.404 Torino, 503 Vercelli, 365 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 92 residenti fuori regione, ma deceduti in Piemonte.

Ore 17. I guariti sono 327.214 I pazienti guariti sono complessivamente 327.214 (+1318 rispetto a ieri) così suddivisi su base provinciale: 26.056 Alessandria, 15.772 Asti, 9.919 Biella, 46.930 Cuneo, 25.319 Novara, 175.701 Torino, 12.144 Vercelli, 11.692 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.360 extraregione e 2.321 in fase di definizione.

Martedì 4 maggio

Ore 19. Aggiornamento sulle vaccinazioni. Sono 27.750 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate oggi all’Unità di Crisi della Regione Piemonte (dato delle ore 18.30). A 12.796 è stata somministrata la seconda dose. Tra i vaccinati di oggi in particolare sono 6.795 gli over80, 5.360 i settantenni (di cui 731 vaccinati dai propri medici di famiglia) e 6.739 le persone estremamente vulnerabili.

Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 1.659.210 dosi (di cui 509.683 come seconde), corrispondenti all’87,5% di 1.895.410 finora disponibili per il Piemonte.

Intanto, oggi sul portale www.ilpiemontetivaccina.it sono iniziate le preadesioni per la fascia 55-59 anni: sono oltre 36.000 le persone che al momento si sono registrate.

Ore 16. La situazione dei contagi. L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 637 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 82 dopo test antigenico), pari al 3,0% di 20.951 tamponi eseguiti, di cui  12.678 antigenici. Dei 637 nuovi casi, gli asintomatici sono 247 (38,8%). I casi sono così ripartiti: 101 screening, 405 contatti di caso, 131 con indagine in corso: per ambito: 3 RSA/Strutture Socio-Assistenziali, 91 scolastico, 543 popolazione generale.  
Il totale dei casi positivi diventa quindi 351.985 così suddivisi su base provinciale: 28.384 Alessandria, 16.853 Asti, 10.853 Biella, 50.649 Cuneo, 27.092 Novara, 188.687 Torino, 13.037 Vercelli, 12.477 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.460 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 2.493 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.
I ricoverati in terapia intensiva sono 188 (- 6 rispetto a ieri).
I ricoverati non in terapia intensiva sono 1981 (- 61 rispetto a ieri). 
Le persone in isolamento domiciliare sono 12.590
I tamponi diagnostici finora processati sono 4.445968 (+ 20.951 rispetto a ieri), di cui 1.514.408 risultati negativi.

Ore 16. I decessi diventano 11.330. Sono 28 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui 6 verificatisi oggi (si ricorda che il dato di aggiornamento cumulativo comunicato giornalmente comprende anche decessi avvenuti nei giorni precedenti e solo successivamente accertati come decessi Covid).
Il totale è ora di 11.330 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi per provincia: 1.535 Alessandria, 695 Asti, 420 Biella, 1.397 Cuneo, 928 Novara, 5.396 Torino, 502 Vercelli, 365 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 92 residenti fuori regione, ma deceduti in Piemonte.

Ore 16. 325.896 Guariti. I pazienti guariti sono complessivamente 325.896 (+1021 rispetto a ieri) così suddivisi su base provinciale: 25.957 Alessandria, 15.723 Asti, 9.877 Biella, 46.730 Cuneo, 25.238 Novara, 174.940 Torino, 12.090 Vercelli, 11.670 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.359 extraregione e 2.312 in fase di definizione.

 

Ore 12. I numeri delle vaccinazioni. Questi i dati aggiornati sull'evoluzione della campagna vaccinale in Piemonte (va tenuto presente che la vaccinazione delle varie categorie è iniziata in periodi differenti):

- Personale del sistema sanitario: su 191 mila che hanno aderito il 100% vaccinato con la prima dose e 174.500 con la seconda

- Ospiti Rsa: su 35 mila che hanno aderito il 100% vaccinato con la prima dose e 29 mila con la seconda

- Over80: su 365 mila che hanno aderito 333 mila vaccinati con la prima dose (di cui 23 mila nelle Rsa) e 280 mila con la seconda (20 mila nelle Rsa). Dei 32 mila over 80 restanti 14 mila sono persone non trasportabili in particolare del territorio di Torino, che verranno vaccinate a domicilio entro il mese di maggio, gli altri 18 mila hanno aderito solo di recente. In tutto i non trasportabili over80 in Piemonte sono 35 mila e di questi 21 mila hanno ricevuto la prima dose e quasi 11 mila la seconda dose.

- Disabili gravi ed estremamente vulnerabili: su 210 mila che hanno aderito vaccinati 179 mila con la prima dose e 30 mila con la seconda

- Caregiver e conviventi di disabili gravi ed estremamente vulnerabili: su 67 mila che hanno aderito 49 mila vaccinati con la prima dose

- 70-79 anni: su 390 mila che hanno aderito 315 mila vaccinati con la prima dose (di cui circa 5 mila nelle Rsa già vaccinati quasi tutti anche con la seconda dose)

- 60-69 anni: su 376 mila che hanno aderito 162 mila vaccinati con la prima dose

- Personale scolastico: su 92 mila che hanno aderito 76 mila vaccinati con la prima dose

- Forze armate e forze dell’ordine: su 22 mila che hanno aderito, 20 mila vaccinati con la prima dose

- Soggetti fragili con codice di esenzione: al momento hanno aderito in 32 mila e sono iniziate in questi giorni le inoculazioni.

Lunedì 3 maggio

Ore 19. Aggiornamento sulle vaccinazioni. Sono 26.041 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate oggi all’Unità di Crisi della Regione Piemonte (dato delle ore 18.30). A 13.720 è stata somministrata la seconda dose. Tra i vaccinati di oggi in particolare sono 7.344 gli over80, 5.052 i settantenni (di cui 782 vaccinati dai propri medici di famiglia) e 7.042 le persone estremamente vulnerabili.

Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 1.630.859 dosi (di cui 496.753 come seconde), corrispondenti all’86% di 1.895.410 finora disponibili per il Piemonte.

Domani sul portale www.IlPiemontetivaccina.it cominceranno le preadesioni per la fascia 55-59 anni, mentre sono state anticipate dal 17 all’11 maggio quelle per la fascia 50-54 anni.

Ore 16. La situazione dei contagi. L'Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 343 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 39 dopo test antigenico), pari al 3% di 11.438 tamponi eseguiti, di cui  7.180 antigenici. Dei 343 nuovi casi, gli asintomatici sono 170 (49,6%).

I casi sono così ripartiti: 51 screening, 240 contatti di caso, 52 con indagine in corso: per ambito: 7 RSA/Strutture Socio-Assistenziali, 53 scolastico, 283 popolazione generale. 

Il totale dei casi positivi diventa quindi 351.348 così suddivisi su base provinciale: 28.341  Alessandria, 16.833 Asti, 10.823 Biella, 50.501 Cuneo, 27.036 Novara, 188.377 Torino, 13.020 Vercelli, 12.469 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.458 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 2.490 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

I ricoverati in terapia intensiva sono 194 (-9 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 2.042 (+8 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 12.935

I tamponi diagnostici finora processati sono 4.425.017 (+11.438 rispetto a ieri), di cui 1.508.514  risultati negativi.

Ore 16. I decessi diventano 11.302. Sono 19 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui 5 verificatisi oggi (si ricorda che il dato di aggiornamento cumulativo comunicato giornalmente comprende anche decessi avvenuti nei giorni precedenti e solo successivamente accertati come decessi Covid).

Il totale è ora di 11.302 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi per provincia: 1.532 Alessandria, 695 Asti, 420 Biella, 1.388 Cuneo, 928 Novara, 5.382 Torino, 502 Vercelli, 363 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 92 residenti fuori regione, ma deceduti in Piemonte.

Ore 16. 324.875 guariti. I pazienti guariti sono complessivamente 324.875 (+626 rispetto a ieri) così suddivisi su base provinciale: 25.897 Alessandria, 15.689 Asti, 9.846 Biella, 46.552 Cuneo, 25.163 Novara, 174.353 Torino, 12.063 Vercelli, 11.651 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.358 extraregione e 2.303 in fase di definizione.

Domenica 2 maggio

Ore 19. Aggiornamento sulle vaccinazioni. Sono 25.342 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate oggi all’Unità di Crisi della Regione Piemonte (dato delle ore 18.30). A 10.716 è stata somministrata la seconda dose.

Tra i vaccinati di oggi in particolare sono 5.694 gli over80, 7.396 i settantenni (di cui 617 vaccinati dai propri medici di famiglia) e 6.511 le persone estremamente vulnerabili.

Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 1.604.216 dosi (di cui 482.869 come seconde), corrispondenti all’84,6% di 1.895.410 finora disponibili per il Piemonte.

Prosegue intanto la preadesione dei soggetti fragili tra 16 e 59 anni con esenzione per patologie. Ad oggi sono 27.381 quelli che hanno già fatto richiesta di aderire alla campagna di vaccinazione sul portale www.ilPiemontetivaccina.it

Ore 16.30. La situazione dei contagi. L’Unità di Crisi  ha comunicato 702 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 27 dopo test antigenico), pari al 7,5% di 9.377 tamponi eseguiti, di cui 3.815 antigenici. Dei 702 nuovi casi, gli asintomatici sono 285 (40,6%).

I casi sono così ripartiti: 58 screening, 467 contatti di caso, 177 con indagine in corso: per ambito: 6 RSA/Strutture Socio-Assistenziali, 93 scolastico, 603 popolazione generale.

Il totale dei casi positivi diventa quindi 351.005 così suddivisi su base provinciale: 28.273 Alessandria, 16.825 Asti, 10.814 Biella, 50.473 Cuneo, 27.012 Novara, 188.179 Torino, 13.016 Vercelli, 12.462 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.456 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 2.495 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

I ricoverati in terapia intensiva sono 203 (+3 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 2.034 (-50 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 13.236

I tamponi diagnostici finora processati sono 4.413.579 (+9.377 rispetto a ieri), di cui 1.506.081 risultati negativi.

Ore 16.30. I decessi diventano 11.283. Sono 10 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui 2 verificatisi oggi (si ricorda che il dato di aggiornamento cumulativo comunicato giornalmente comprende anche decessi avvenuti nei giorni precedenti e solo successivamente accertati come decessi Covid).

Il totale è ora di 11.283 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi per provincia: 1.531 Alessandria, 694 Asti, 419 Biella, 1.386 Cuneo, 927 Novara, 5.371 Torino, 500 Vercelli, 363 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 92 residenti fuori regione, ma deceduti in Piemonte.

Ore 16.30. Sono 324.249 i guariti. I pazienti guariti sono complessivamente 324.249 (+690 rispetto a ieri) così suddivisi su base provinciale: 25.807 Alessandria, 15.657 Asti, 9.830 Biella, 46.476 Cuneo, 25.105 Novara, 174.020 Torino, 12.057 Vercelli, 11.638 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.356 extraregione e 2.303 in fase di definizione.

Sabato 1° maggio

Ore 19. Aggiornamento sulle vaccinazioni. Sono 29.581 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate oggi all’Unità di Crisi della Regione Piemonte (dato delle ore 18.30). A 11.822 è stata somministrata la seconda dose.

Tra i vaccinati di oggi in particolare sono 7.056 gli over80, 8.971 i settantenni (di cui 2.998 vaccinati dai propri medici di famiglia) e 5.899 le persone estremamente vulnerabili.

Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 1.578.406 dosi (di cui 472.022 come seconde), corrispondenti all’83,7% di 1.885.410 finora disponibili per il Piemonte. La percentuale è inferiore a ieri perché comprende 18.400 dosi di Moderna, 122.000 di AstraZeneca e 11.200 di Johnson&Johnson consegnate oggi.

Prosegue intanto la preadesione dei soggetti fragili tra 16 e 59 anni con esenzione per patologie. Ad oggi sono 25.841 quelli che hanno già fatto richiesta di aderire alla campagna di vaccinazione sul portale www.ilPiemontetivaccina.it

Ore 16. La situazione dei contagi. Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 882 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 66 dopo test antigenico), pari al 3,3% di 27.057 tamponi eseguiti, di cui 17.983 antigenici. Degli 882 nuovi casi, gli asintomatici sono 368 (41,7%).

I casi sono così ripartiti: 115 screening, 553 contatti di caso, 214 con indagine in corso: per ambito: 6 RSA/Strutture Socio-Assistenziali, 105 scolastico, 771 popolazione generale.

Il totale dei casi positivi diventa quindi 350.303 così suddivisi su base provinciale: 28.240 Alessandria, 16.798 Asti, 10.798 Biella, 50.343 Cuneo, 26.984 Novara, 187.811 Torino, 12.988 Vercelli, 12.397 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.455 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 2.489 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

I ricoverati in terapia intensiva sono 200 (-10 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 2.084 (-27 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 13.187

I tamponi diagnostici finora processati sono 4.404.202 (+27.057 rispetto a ieri), di cui 1.503.759 risultati negativi.

Ore 16. I decessi diventano 11.273. Sono 18 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui 2 verificatisi oggi (si ricorda che il dato di aggiornamento cumulativo comunicato giornalmente comprende anche decessi avvenuti nei giorni precedenti e solo successivamente accertati come decessi Covid).

Il totale è ora di 11.273 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi per provincia: 1.531 Alessandria, 694 Asti, 419 Biella, 1.380 Cuneo, 927 Novara, 5.367 Torino, 500 Vercelli, 363 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 92 residenti fuori regione, ma deceduti in Piemonte.

Ore 16. 323.559 guariti. I pazienti guariti sono complessivamente 323.559 (+1.092 rispetto a ieri) così suddivisi su base provinciale: 25.763 Alessandria, 15.621 Asti, 9.816 Biella, 46.345 Cuneo, 25.046 Novara, 173.647 Torino, 12.042 Vercelli, 11.626 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.354 extraregione e 2.299 in fase di definizione.

Venerdì 30 aprile

Ore 20.30. Aggiornamento sulle vaccinazioni. Sono 26.431 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate oggi all’Unità di Crisi della Regione Piemonte (dato delle ore 18.30). A 12.381 è stata somministrata la seconda dose. Tra i vaccinati in particolare sono 7.967 gli over80, 3.884 i settantenni (di cui 671 vaccinati dai propri medici di famiglia) e 6.918 le persone estremamente vulnerabili.

Dopo lo stress test di ieri, il numero di somministrazioni da oggi tiene conto della programmazione sulla base delle dosi previste in consegna nel corso delle prossime settimane.

Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 1.548.558 dosi (di cui 460.217 come seconde), corrispondenti all’89% di 1.733.810 finora disponibili per il Piemonte. 

Prosegue intanto la preadesione dei soggetti  fragili tra 16 e 59 anni con esenzione per patologie.  Ad oggi, sono 23.608 quelli che hanno già fatto richiesta di aderire alla campagna di vaccinazione sul portale www.ilPiemontetivaccina.it

Ore 17. La situazione dei contagi. L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 1.036 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 105 dopo test antigenico), pari al 4,0% di 25.706 tamponi eseguiti, di cui 15. 782 antigenici. Dei 1.036 nuovi casi, gli asintomatici sono 408 (39,4%).

I casi sono così ripartiti: 141screening, 633 contatti di caso, 262 con indagine in corso; per ambito: 13 RSA/Strutture Socio-Assistenziali, 133 scolastico, 890 popolazione generale.

Il totale dei casi positivi diventa quindi 349.421 così suddivisi su base provinciale: 28.190 Alessandria, 16.752 Asti, 10.748 Biella, 50.224 Cuneo, 26.902 Novara, 187.336 Torino, 12.957 Vercelli, 12.377 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.455 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 2480 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

I ricoverati in terapia intensiva sono 210 (-10 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 2.111 (-59 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 13.378

I tamponi diagnostici finora processati sono 4.377.145 (+25.706 rispetto a ieri), di cui 1.497.038 risultati negativi.

Ore 17. I decessi diventano 11.255 Sono 18 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui 4 verificatisi oggi (si ricorda che il dato di aggiornamento cumulativo comunicato giornalmente comprende anche decessi avvenuti nei giorni precedenti e solo successivamente accertati come decessi Covid).

Il totale è ora di 11.255 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi per provincia: 1.531 Alessandria, 694 Asti, 419 Biella, 1.373 Cuneo, 927 Novara, 5.357 Torino, 499 Vercelli, 363 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 92 residenti fuori regione, ma deceduti in Piemonte.

Ore 17. 322.467 guariti. I pazienti guariti sono complessivamente 322.467 (+1.440 rispetto a ieri) così suddivisi su base provinciale: 25.687 Alessandria, 15.568 Asti, 9.785 Biella, 46.186 Cuneo, 24.962 Novara, 173.036 Torino, 12.001 Vercelli, 11.602 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.351 extraregione e 2.289 in fase di definizione

Ore 15. I numeri delle vaccinazioni. Questa la situazione delle categorie vaccinate in Piemonte, in linea con le indicazioni del Piano nazionale (dato aggiornato al 29 aprile, tendendo presente che la vaccinazione delle varie categorie è iniziata in periodi differenti):

- personale del sistema sanitario: su 190 mila che hanno aderito il 100% vaccinato con la prima dose e 172 mila con la seconda
- Ospiti Rsa: su 35 mila che hanno aderito il 100% vaccinato con la prima dose e 29 mila con la seconda
- Over80: su 360 mila che hanno aderito 331 mila vaccinati con la prima dose (di cui 23 mila nelle Rsa) e 257 mila con la seconda (20 mila nelle Rsa); dei 30 mila over80 restanti la maggior parte sono persone non trasportabili del territorio di Torino, che verranno vaccinate a domicilio entro il mese di maggio, o persone che hanno aderito alla vaccinazione solo di recente; in tutto il Piemonte i non trasportabili over80 sono 35 mila e di questi 20 mila hanno ricevuto la prima dose e quasi più di 9 mila la seconda
- Disabili gravi ed estremamente vulnerabili: su 205 mila che hanno aderito vaccinati 171 mila con la prima dose e 14 mila con la seconda
- Caregiver e conviventi di disabili gravi ed estremamente vulnerabili: su 64 mila che hanno aderito 42 mila vaccinati con la prima dose
- 70-79 anni: su 385 mila che hanno aderito 287 mila vaccinati con la prima dose (di cui circa 5 mila nelle Rsa già vaccinati quasi tutti anche con la seconda dose)
- 60-69 anni: su 362 mila che hanno aderito 144 mila vaccinati con la prima dose
- personale scolastico: su 92 mila che hanno aderito 75.500 vaccinati con la prima dose
- forze armate e forze dell’ordine: su 22 mila che hanno aderito, 20 mila vaccinati con la prima dose

Giovedì 29 aprile

Ore 20.30. Giornata record con 47.000 vaccinazioni. Lo “stress test” organizzato oggi per verificare la capacità vaccinale del sistema piemontese è stato un successo, superando anche il target che era stato fissato di 40 mila somministrazioni. Sono state infatti quasi 47 mila, alle ore 19.45, le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate oggi all’Unità di Crisi della Regione Piemonte.

Degli oltre 47 mila vaccini di oggi, 12.401 sono seconde dosi. Tra i vaccinati in particolare sono 9.081 gli over80, 10.919 i settantenni, 10.431 le persone estremamente vulnerabili, 4.885 i caregiver e 9.037 i sessantenni.

Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 1.520.641 dosi (di cui 447.668 come seconde), corrispondenti all’88% di 1.733.810 finora disponibili per il Piemonte.

Ore 16.30. La situazione dei contagi. L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 1.084 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 85 dopo test antigenico), pari al 5,5% di 19.791 tamponi eseguiti, di cui 10.108 antigenici. Dei 1.084 nuovi casi, gli asintomatici sono 399 (36,8%).

I casi sono così ripartiti: 136 screening, 642 contatti di caso, 306 con indagine in corso; per ambito: 11 RSA/Strutture Socio-Assistenziali, 136 scolastico, 937 popolazione generale.

Il totale dei casi positivi diventa quindi 348.385 così suddivisi su base provinciale: 28.108 Alessandria, 16.709 Asti, 10.713 Biella, 50.025 Cuneo, 26.833 Novara, 186.828 Torino, 12.926 Vercelli, 12.315 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.449 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 2479 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale. I ricoverati in terapia intensiva sono 220 (-3 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 2.170 (- 94 rispetto a ieri).  Le persone in isolamento domiciliare sono 13.731.

I tamponi diagnostici finora processati sono 4.351.439 (+19.791 rispetto a ieri), di cui 1.491.318 risultati negativi.

Ore 16.30, I decessi diventano 11.237. Sono 18 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui 5 verificatisi oggi (si ricorda che il dato di aggiornamento cumulativo comunicato giornalmente comprende anche decessi avvenuti nei giorni precedenti e solo successivamente accertati come decessi Covid).

Il totale è ora di 11.237 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi per provincia: 1.530 Alessandria, 694 Asti, 419 Biella, 1.373 Cuneo, 927 Novara, 5.344 Torino, 497 Vercelli, 362 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 91 residenti fuori regione, ma deceduti in Piemonte.

Ore 16.30, 321.027 g uariti.I pazienti guariti sono complessivamente 321.027 (+1.403 rispetto a ieri) così suddivisi su base provinciale: 25.593 Alessandria, 15.493 Asti, 9.751 Biella, 45.921 Cuneo, 24.860 Novara, 172.247 Torino, 11.962 Vercelli, 11.566 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.350 extraregione e 2.284 in fase di definizione.

Mercoledì 28 aprile

Ore 19. Aggiornamento sulle vaccinazioni. Sono 25.023 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate oggi all’Unità di Crisi della Regione Piemonte (dato delle ore 18.30). A 9.575 è stata somministrata la seconda dose.

Tra i vaccinati in particolare sono 7.641 gli over80, 3.942 i settantenni (di cui 1.294 vaccinati dai propri medici di famiglia) e 6.044 le persone estremamente vulnerabili.

Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 1.470.557 dosi (di cui 434.476 come seconde), corrispondenti all’84,8% di 1.733.810 finora disponibili per il Piemonte. La percentuale è inferiore a quella di ieri perché comprende i caricamenti delle nuove 155.610 dosi di Pfizer e 10.000 dosi di AstraZeneca distribuite oggi.

Prosegue intanto la preadesione dei soggetti fragili tra 16 e 59 anni con esenzione per patologie.  Ad oggi sono 14.487 quelli che hanno già fatto richiesta di aderire alla campagna di vaccinazione sul portale www.ilPiemontetivaccina.it

Ore 16. La situazione dei contagi. Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 1.187 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 99 dopo test antigenico), pari al 5% di 23.775 tamponi eseguiti, di cui 10.515 antigenici. Dei 1.187 nuovi casi, gli asintomatici sono 463 (39%). I casi sono così ripartiti: 114 screening, 758 contatti di caso, 315 con indagine in corso; per ambito: 12 RSA/Strutture Socio-Assistenziali, 134 scolastico, 1.041 popolazione generale.  

Il totale dei casi positivi diventa quindi 347.301 così suddivisi su base provinciale: 28.016 Alessandria, 16.687 Asti, 10.666 Biella, 49.907 Cuneo, 26.753 Novara, 186.184 Torino, 12.893  Vercelli, 12.264 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.448 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 2483 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

I ricoverati in terapia intensiva sono 223 (-17 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 2.264 (-44 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 13.971.

I tamponi diagnostici finora processati sono 84.331.648 (+23.775 rispetto a ieri), di cui 1.485.880 risultati negativi.

Ore 16. I decessi diventano 11.219. Sono 34 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui 1 verificatosi oggi (si ricorda che il dato di aggiornamento cumulativo comunicato giornalmente comprende anche decessi avvenuti nei giorni precedenti e solo successivamente accertati come decessi Covid).

Il totale è ora di 11.219 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi per provincia: 1.530 Alessandria, 693 Asti, 418 Biella, 1.371 Cuneo, 922 Novara, 5.337 Torino, 496 Vercelli, 361 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 91 residenti fuori regione, ma deceduti in Piemonte.

Ore 16. 319.624 guariti. I pazienti guariti sono complessivamente 319.624 (+1.459 rispetto a ieri) così suddivisi su base provinciale: 25.495 Alessandria, 15.440 Asti, 9.721 Biella, 45.652 Cuneo, 24.773 Novara, 171.463 Torino, 11.912 Vercelli, 11.540 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.347 extraregione e 2.281 in fase di definizione.

Martedì 27 aprile

Ore 19. Aggiornamento sulle vaccinazioni. Sono 21.326 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate oggi all’Unità di Crisi della Regione Piemonte (dato delle ore 18.30). A 4.935 è stata somministrata la seconda dose.

Tra i vaccinati in particolare sono 4.785 gli over80, 3.275 i settantenni (di cui 1.048 vaccinati dai propri medici di famiglia) e 5.121 le persone estremamente vulnerabili.

Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 1.444.981 dosi (di cui 424.849 come seconde), corrispondenti al 92,1% di 1.568.200 finora disponibili per il Piemonte.

Prosegue intanto la preadesione dei soggetti fragili tra 16 e 59 anni con esenzione per patologie. Da ieri, sono 9.200 quelli che hanno già fatto richiesta di aderire alla campagna di vaccinazione sul portale www.ilPiemontetivaccina.it

È attesa per domani la consegna di 155.000 dosi di Pfizer e 10.000 dosi extra di AstraZeneca, necessarie per poter effettuare lo stress test da 40.000 somministrazioni giovedì 29 aprile.

Ore 16. La situazione dei contagi. Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 667 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 111 dopo test antigenico), pari al 3,8% di 17.736 tamponi eseguiti, di cui 12.664 antigenici. Dei 667 nuovi casi, gli asintomatici sono 284 (42,6%).

I casi sono così ripartiti: 126 screening, 405 contatti di caso, 136 con indagine in corso; per ambito: 13 RSA/Strutture Socio-Assistenziali, 82 scolastico, 572 popolazione generale.

Il totale dei casi positivi diventa quindi 346.114 così suddivisi su base provinciale: 27.922 Alessandria, 16.646 Asti, 10.605 Biella, 49.669 Cuneo, 26.672 Novara, 185.561 Torino, 12.869 Vercelli, 12.242 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.443 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 2485 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

I ricoverati in terapia intensiva sono 240 (-7 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 2.308 (-96 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 14.216

I tamponi diagnostici finora processati sono 4.307.873 (+17.736 rispetto a ieri), di cui 1.480.753 risultati negativi.

Ore 16. I decessi diventano 11.185. Sono 27 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui 1 verificatosi oggi (si ricorda che il dato di aggiornamento cumulativo comunicato giornalmente comprende anche decessi avvenuti nei giorni precedenti e solo successivamente accertati come decessi Covid).

Il totale è ora di 11.185 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi per provincia: 1.528 Alessandria, 690 Asti, 418 Biella, 1.362 Cuneo, 921 Novara, 5.323 Torino, 493 Vercelli, 359 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 91 residenti fuori regione, ma deceduti in Piemonte.

Ore 16. 318.165 guariti. I pazienti guariti sono complessivamente 318.165 (+965 rispetto a ieri) così suddivisi su base provinciale: 25.372 Alessandria, 15.386 Asti, 9.680 Biella, 45.428 Cuneo, 24.648 Novara, 170.656 Torino, 11.869 Vercelli, 11.504 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.343 extraregione e 2.279 in fase di definizione.

Ore 15. I numeri delle vaccinazioni. Questa la situazione delle vaccinazioni in Piemonte, in linea con le indicazioni del Piano nazionale, aggiornata a ieri sera (va tenuto presente che la vaccinazione delle varie categorie è iniziata in periodi differenti):

- personale del sistema sanitario: su 188.000 che hanno aderito il 100% vaccinato con la prima dose e 170 mila con la seconda

- ospiti Rsa: su 35.000 che hanno aderito il 100% vaccinato con la prima dose e 29.000 con la seconda

- over 80: su 350.000 che hanno aderito 322.000 vaccinati con la prima dose (di cui 23.000 nelle Rsa) e 232.000 con la seconda (20.000 nelle Rsa); dei 30.000 over80 restanti la maggior parte sono persone non trasportabili del territorio di Torino, che verranno vaccinate a domicilio entro il mese di maggio, o persone che hanno aderito alla vaccinazione solo di recente (di questi 18.381 hanno ricevuto la prima dose e 7.881 la seconda)

- 70-79 anni: su 290.000 che hanno aderito 178.000 vaccinati con la prima dose (di cui circa 5.000 nelle Rsa già vaccinati quasi tutti anche con la seconda dose)

- disabili gravi ed estremamente vulnerabili: su 185.000 che hanno aderito vaccinati 153.000 con la prima dose e 6.500 con la seconda

- caregiver e conviventi di disabili gravi ed estremamente vulnerabili: su 58.000 che hanno aderito 21.000 vaccinati con la prima dose

- personale scolastico: su 92.000 che hanno aderito 75.500 vaccinati con la prima dose

- Forze armate: su 22.000 che hanno aderito 20.000 vaccinati con la prima dose

Lunedì 26 aprile

Ore 20.30. A maggio le preadesioni per i 50enni. Dal 4 maggio partirà la preadesione sul portale www.ilPiemontetivaccina.it per la fascia 55-59 anni, dal 17 maggio per quella 50-54 anni.

Ore 20.30. La Regione scrive a Roma per chiedere più dosi. Per garantire i richiami senza penalizzare la prosecuzione delle immunizzazioni con prima dose di over70, 60-69enni e soggetti fragili, il presidente Alberto Cirio e l’assessore Luigi Genesio Icardi hanno deciso di inviare una lettera al premier Draghi e al generale Figliuolo chiedendo che la distribuzione di vaccini alle Regioni sia proporzionata alla popolazione target in fase di vaccinazione, e non a quella generale.

In questo modo non si penalizzerebbe un territorio che ha un numero di over60 maggiore rispetto ad altre parti d’Italia e rischia di non ricevere con tempestività la quantità di dosi necessaria per metterli in sicurezza.

Ore 19. Aggiornamento sulle vaccinazioni. Sono 19.460 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate oggi all’Unità di Crisi della Regione Piemonte (dato delle ore 19). A 4.156 è stata somministrata la seconda dose.
Tra i vaccinati in particolare sono 4.652 gli over80, 3.593 i settantenni e 5.651 le persone estremamente vulnerabili.
Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 1.422.474 dosi (di cui 419.778 come seconde), corrispondenti al 90,7% di 1.568.200 finora disponibili per il Piemonte. La percentuale è leggermente inferiore a ieri perché comprende le 9.400 dosi di AstraZeneca e le 16.600 dosi di Moderna previste in consegna domani ma arrivate già stasera.

Ore 16. La situazione dei contagi. L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 568 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 38 dopo test antigenico), pari al 4,8% di 11.954 tamponi eseguiti, di cui 6.192 antigenici. Dei 568 nuovi casi, gli asintomatici sono 247 (43,5%).

I casi sono così ripartiti: 91 screening, 399 contatti di caso, 78 con indagine in corso; per ambito:  6 RSA/Strutture Socio-Assistenziali, 83 scolastico,  479 popolazione generale.

Il totale dei casi positivi diventa quindi 345.447 così suddivisi su base provinciale: 27.889 Alessandria, 16.632 Asti, 10.569 Biella, 49.562 Cuneo, 26.604 Novara, 185.201 Torino, 12.841  Vercelli, 12.226 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.440 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 2483 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

I ricoverati in terapia intensiva sono 247 (-13 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 2404 (+1 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 14.438.

I tamponi diagnostici finora processati sono 4.290.137 (+11.954 rispetto a ieri), di cui 1.475.492 risultati negativi.

Ore 16. I decessi diventano 11.158. Sono 21 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui 3 verificatisi oggi (si ricorda che il dato di aggiornamento cumulativo comunicato giornalmente comprende anche decessi avvenuti nei giorni precedenti e solo successivamente accertati come decessi Covid).

Il totale è ora di 11.158 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi per provincia: 1.524 Alessandria, 689 Asti, 417 Biella, 1.360 Cuneo, 917 Novara, 5.310 Torino, 491 Vercelli, 359 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 91 residenti fuori regione, ma deceduti in Piemonte.

Ore 16. 317.200 guariti. I pazienti guariti sono complessivamente 317.200 (+931 rispetto a ieri) così suddivisi su base provinciale: 25.311 Alessandria, 15.355 Asti, 9.641 Biella, 45.268 Cuneo, 24.567 Novara, 170.145 Torino, 11.826 Vercelli, 11.465 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.343 extraregione e 2.279 in fase di definizione.

Tag
#coronavirus
#piemonte
#covid
#unità-di-crisi
#regione-piemonte
#presidente-alberto-cirio