Bilancio positivo per gli Aerospace&Defense Meeting 2019

Tema
Sviluppo
Autore
Gianni Gennaro
Creato il
25 Novembre 2019

E’ più che positivo il bilancio della 7a edizione degli Aerospace&Defense Meetings. La business convention internazionale per l’industria aerospaziale e della difesa tenutasi all’Oval Lingotto di Torino il 26 e 27 novembre si è confermata un appuntamento irrinunciabile per i player mondiali del settore: un incremento del 60% di iscritti rispetto alla scorsa edizione del 2017 e più di 900 partecipanti tra acquirenti e fornitori, 35 Paesi coinvolti, 110 aziende presenti, tra grandi gruppi multinazionali, PMI, start up e centri di ricerca, e più di 7.500 incontri B2B preorganizzati. Qualificata numericamente e qualitativamente la presenza del sistema aerospaziale piemontese con 89 imprese, 4 tra Università e altre Istituzioni formative e due incubatori

Un successo da attribuire a tutta la filiera organizzativa dell’evento: dalla Regione Piemonte, che ha inserito l’iniziativa tra le attività a sostegno dell’internazionalizzazione del settore come il Progetto Integrato di Filiera e le azioni di attrazione di investimenti gestiti da Ceipiemonte, la Camera di commercio di Torino, ICE, partner storica degli ADM, che per questa edizione ha riunito una delegazione particolarmente nutrita sia di buyer che di investitori, ABE BCI Aerospace, oltre alle aziende partner Leonardo, Thales Alenia Space, Avio Aero, Collins Aerospace e Altec.

“Il nostro obiettivo - commenta Fabrizio Ricca, assessore regionale all’Internazionalizzazione - è chiaro e semplice: fare in modo che le eccellenze internazionali che si occupano di aerospaziale e difesa trovino nel nostro territorio un habitat in cui inserirsi facilmente per poter dialogare con aziende locali che rappresentano l’eccellenza italiana di questo settore. Eventi come questo vanno proprio in tale direzione e sono una ricchezza per il Piemonte. Le imprese piemontesi che partecipano a meeting come gli ADM devono sapere che la Regione sarà sempre al loro fianco per conquistare nuovi mercati e per far conoscere le sue eccellenze in tutto il mondo”.

L'inaugurazione

Alla cerimonia sono intervenuti il presidente della Regione, Alberto Cirio, e l'assessore all'Internazionalizzazione, Fabrizio Ricca. La galleria fotografica

"Stiamo lavorando per rendere l'aerospazio una delle leve per lo sviluppo di quell'industria di eccellenza del Piemonte e dell'Italia che sa essere protagonista nel mondo - ha dichiarato Cirio nel suo intervento - Gli ADM sono una manifestazione che acquisisce sempre più importanza, e questo vuol dire che serve alle aziende per incrementare il volume di affari e quindi un’occupazione di qualità. La Regione Piemonte fornirà il suo supporto con i fondi europei dedicati ai progetti di ricerca e innovazione e aiuterà non solo le grandi industrie, ma anche quelle piccole e medie industrie del settore ad essere più presenti sul mercato internazionale”.

 

 

 

Numeri da record per gli Aerospace&Defense Meeting 2019

Con più di 900 operatori iscritti, tra grandi gruppi multinazionali, PMI, start up e centri di ricerca, e oltre 7.500 incontri con gli uffici acquisti delle principali aziende aerospaziali straniere e italiane in cerca di fornitori e soluzioni, gli Aerospace&Defense Meetings si confermano un appuntamento irrinunciabile per il settore, in quanto nove partecipanti su dieci incontrano il contatto giusto per firmare nuove commesse,

Pubblicato da Regione Piemonte su Martedì 26 novembre 2019

 

La Città dell'Aerospazio

Il 27 novembre si è svolta la presentazione del progetto di Leonardo e Politecnico per realizzare a Torino la Città dell’Aerospazio. Nel suo intervento il presidente Alberto Cirio l'ha definito "un progetto sul quale Regione Piemonte e Città di Torino giocano una partita qualificante per le rispettive amministrazioni. Dovremo pertanto garantire di saper mantenere gli impegni su risorse stanziati e certezza dei tempi delle procedure burocratiche, in quanto rappresenta una garanzia per il futuro della nostra economia e per mantenere le imprese di eccellenza sul territorio”.

Estendendo il discorso a tutto il progetto di "Torino area di crisi complessa", Cirio ha quindi anticipato che convocherà nelle prossime settimane "un gruppo di lavoro per decidere come investire le prime risorse e da dove partire. L'importante è essere veloci, ma anche seri e lungimiranti. Ci sono già 37 milioni di euro stanziati dalla Giunta Chiamparino, una cifra importante ma non sufficiente. Il presidente del Consiglio Conte si è impegnato a stanziare 50 milioni e altri 50 li metteremo come Regione utilizzando fondi europei".

 


L'aerospazio in Piemonte

La forte attrazione di investimenti esteri, la presenza di un sistema completo di eccellenze produttive e scientifiche, con la combinazione di grandi, piccole e medie imprese (circa 280), Università e diversi centri di ricerca, 14.800 addetti, 3.9 miliardi di fatturato e quasi 970 milioni di euro di export, pari al 17% del totale nazionale (soprattutto diretto verso gli USA e la Germania), attestano il Piemonte come uno dei più importanti distretti aerospaziali a livello mondiale, e il successo degli Aerospace & Defense Meetings 2019 a Torino, che ha già fatto registrare un incremento del 5% del totale delle iscrizioni rispetto alla precedente edizione e addirittura un +60% di presenza delle aziende buyer, ne è la conseguenza.

Allegati

Il programma degli ADM 2019
File pdf - 100.84 KB
Tag
#aerospazio
#regione-piemonte
#ceipiemonte
#presidente-alberto-cirio