@VTM 2020: in scena il futuro dell’automotive

Tema
Sviluppo
Data notizia

Ancora una volta Torino e il Piemonte sono stati al centro del palcoscenico mondiale: il 16 e il 17 settembre si è svolto @VTM, dedicato al settore dell’automotive e dei trasporti, che ha avuto luogo sia presso il Teatro Regio di Torino sia online su You Tube

L’evento ha costituito un momento di avvicinamento alla prossima edizione di VTM, prevista a fine marzo 2021, ed è sttao organizzato da abe - advanced business events con Regione Piemonte, Camera di commercio di Torino, Camera di commercio di Cuneo e Ceipiemonte.

@VTM ha riunito alcuni dei principali player impegnati nella grande rivoluzione del mondo dei trasporti. Manufacturing, connettività, nuovi sistemi di propulsione ibrida ed elettrica sono alcuni dei temi che  affrontati, in linea con i trend internazionali principali del settore C.A.S.E. (Connected, Autonomous, Shared, Electric).

I due giorni dell’evento si sono sviluppati con una conferenza plenaria dal vivo, fruibile anche sul web, con interventi da parte di attori nazionali e internazionali, seguita da webinar, un’esposizione virtuale (che durerà sino al 21 settembre) e sessioni di incontri b2b, ovvero importanti opportunità di business per le aziende piemontesi, nazionali ed internazionali partecipanti, una vera occasione di rilancio per il settore automotive.

Ad aprire i lavori l'assessore regionale all’Internazionalizzazione, che ha sostenuto che il Piemonte non è una regione importante per l’industria dell’auto in Italia, è LA regione italiana dell’industria dell’auto. Per questo motivo ci sono diversi compiti da svolgere per fare in modo che ciò sia fattibile: primo tra tutti, diventare un raccordo Insostituibile tra i tanti soggetti che si occupano di automotive, siamo essi grandi e piccole aziende, poli di ricerca e Università; il secondo è offrire un supporto costante alle aziende che vogliono affacciarsi all’estero, sia per esportare che per strutturare sinergie di ricerca. Ecco allora che la competenza che la Regione ha per l’internazionalizzazione è in assoluto una delle più rilevanti, e lo diventa ancora di più quando si rivolge alle tantissime Pmi che costituiscono l’ossatura della nostra economia locale, che noi siamo chiamati a difendere in un modo che non mi vergogno di definire “agguerrito”. Perché quando parliamo di economia, di imprese, di innovazione e di Pmi stiamo parlando degli stipendi con cui vivono migliaia di piemontesi e di cittadini italiani.

Nel pomeriggio l’assessore regionale alla Ricerca ha aperto la sessione dedicata alla mobilità all'idrogeno ricordando i pilastri del modello piemontese: produzione principalmente da fonti verdi, rete di distribuzione radicata nel territorio, sviluppo di una mobilita sostenibile che sfrutti questa nuova energia a partire da treni, autobus e veicoli aziendali e privati.

A dare il via alla seconda giornata l’assessore regionale alle Attività produttive, che ha fatto il punto sulle iniziative della Regione per tracciare le linee dello sviluppo economico: il Manufacturing Technology Center, con il quale Torino e il Piemonte si candidano sempre di più a diventare nei prossimi anni il punto di riferimento nazionale per la manifattura avanzata, il supporto alle opportunità di crescita delle aziende dell’automotive, i contratti di insediamento di nuove imprese.

I due giorni dell’evento hanno offerto inoltre diverse e importanti opportunità di business per le oltre 130 aziende iscritte, di cui oltre 70 piemontesi.

Per approfondire https://italy.vehiclemeetings.com/vtm

 

Tag
#@vtm2020
#regione-piemonte
#automotive