Un volume dedicato al Piano paesaggistico del Piemonte

Tema
Ambiente e Territorio
Autore
Pasquale De Vita
Creato il
16 Gennaio 2019

Uno strumento in più nelle mani di amministratori, professionisti e soggetti che intervengono attivamente sulla conservazione e trasformazione per proteggere i luoghi di eccellenza, governare le trasformazioni e favorire la creazione di nuovi paesaggi di qualità. Il numero monografico della rivista «Atti e Rassegna Tecnica» redatto dalla SIAT, Società degli Ingegneri e degli Architetti in Torino, e presentato il 18 gennaio nella sede del Lingotto del Politecnico in presenza dell’assessore regionale all’Ambiente, Alberto Valmaggia, è interamente dedicato al Piano paesaggistico della Regione Piemonte.

A un anno dall’approvazione del Piano, il volume offre alla comunità tecnico-scientifica e alle professionalità che si occupano di paesaggio spunti di riflessione e letture approfondite e inedite: sono stati infatti chiamati a dare il loro contributo esperti, rappresentanti del Ministero per i beni e le attività culturali, del Politecnico di Torino e tecnici regionali.

L’approvazione del Piano paesaggistico, avvenuta il 3 ottobre 2017, ha segnato una tappa importante sia per quanto riguarda la pianificazione, sia per il grande impatto culturale che lo strumento avrà nella vita di tutti i cittadini. La pianificazione assume rilevanza solo se è espressione di una cultura diffusa del territorio e del paesaggio, e la vita sociale e culturale può svilupparsi a livello locale solo se si inserisce in una visione strategica complessiva. L’apertura al confronto nazionale e internazionale proposta nel fascicolo costituisce uno stimolo a non confinare lo studio e l’attuazione del Piano ai confini amministrativi regionali, ma a considerare il tema paesaggistico come sfida intrinsecamente sovralocale e sovranazionale.

Per approfondire il tema, consultare il sito Paesaggiopiemonte.

Tag
#paesaggio