Un gemellaggio fra Regione e Politecnico nel segno della tecnologia

Tema
Sviluppo
Autore
Pasquale De Vita
Creato il
17 Ottobre 2019

Una kermesse dal respiro internazionale che affronta temi di attualità come l’impatto della tecnologia sulla vita quotidiana, dando la parola a protagonisti del nostro tempo come il premio Nobel per l’Economia Joseph Stiglitz. È il Festival della Tecnologia, in programma a Torino e in diverse località regionali dal 7 al 10 novembre. La presentazione si è svolta il 17 ottobre nel capoluogo piemontese, in presenza dell’assessore all’Innovazione e all’Ambiente della Regione Piemonte, Matteo Marnati.

«Fra i tanti eventi nel programma del festival – ha detto l’assessore Marnati – è stato inserito il gemellaggio con un nostro importante progetto, che ha visto l’anno scorso la partecipazione di più di 8000 persone: Fabbriche Aperte, ossia l’apertura straordinaria dei luoghi della produzione industriale, concentrata in un unico evento e su scala piemontese». L’obiettivo del progetto, inserito nel programma “off” del Festival della Tecnologia, è valorizzare la manifattura di eccellenza, l’innovazione tecnologica e la produzione intelligente mediante la dinamica “esperienziale” delle visite agli stabilimenti produttivi, aprendo le fabbriche alla cittadinanza attraverso visite guidate.

«Fra i cittadini – ha aggiunto Marnati – c’è tanta curiosità di visitare le fabbriche e capire dal punto di vista dell’innovazione, della tecnologia e della ricerca cosa stanno facendo».

Secondo l’assessore l’obiettivo è fare della rassegna lanciata dal Politecnico di Torino un punto di riferimento per l’intero territorio. «L'attenzione sul tema tecnologico è alta - ha concluso l'assessore regionale all'Innovazione - sia per come il sistema tecnologico può salvaguardare l'ambiente sia per come può promuovere la competitività delle aziende del territorio».

Tag
#assessore-matteo-marnati