A Torino il gotha della lotta alla tratta di esseri umani

Tema
Diritti
Autore
Gianni Gennaro
Creato il
22 Febbraio 2019

“La tratta degli esseri umani: politiche di contrasto del fenomeno e di tutela delle vittime”, è il tema del convegno che si svolge lunedì 25 e martedì 26 febbraio nella Biblioteca Nazionale di Torino: tra i relatori figurano Bettina Tucci Bartsiotas, direttrice dell’Unicri, l'istituto delle Nazioni Unite che si occupa di ricerche sul crimine, Fabrizio Sarrica, capo del team di ricerca sul traffico di esseri umani dell’Unodc, l'Ufficio delle Nazioni Unite per il controllo della droga e la prevenzione del crimine, Andrea Morniroli, portavoce della Piattaforma Nazionale Anti-tratta.

“L’obiettivo - ha affermato l’assessora regionale all’Immigrazione. Monica Cerutti - è capire come ci si sta muovendo a livello internazionale e affinare anche a livello locale tecniche sempre più efficaci per salvare le persone finite nella rete di pericolosi sfruttatori. Per noi questo è stato un appuntamento importante. Il Piemonte ben conosce la piaga della tratta. Per tentare di aiutare chi ne è colpito abbiamo messo in campo delle misure che stanno dando buoni frutti: in soli quattro anni, tra il 2014 e il 2018, sono state assistite 667 donne, ma tanto c’è ancora da fare”.

Lunedì si sono svolte una tavola rotonda durante la quale sono state approfondite le ragioni e i mutamenti del fenomeno, e sono stati esaminati i dati sull’emersione, in un dibattito moderato dal direttore dell’Ires Piemonte, Marco Sisti, dove è intervenuta, tra gli altri, Francesca Nicodemi, esperta dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (Unhcr). La giornata si concluderà con un incontro sull’efficacia degli strumenti di lotta a questo crimine al quale parteciperanno, tra gli altri, Valiant Richey, vice-coordinatore dell’ufficio del Rappresentante speciale per il contrasto della tratta di esseri umani dell’Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa (Osce), e Diana De Martino della Direzione Nazionale Antimafia.

La seconda giornata si è concentrata sulla tutela delle vittime di tratta. Ne hanno discusso rappresentanti dell’Università, della sanità piemontese, del sistema di protezione per richiedenti asilo, dell’associazione di avvocati che si occupano dei diritti dei migranti (Asgi).

 

Allegati

Il programma completo
File pdf - 152.51 KB
Tag
#tratta
#convegno
#regione-piemonte
#assessora-monica-cerutti