Riunione della Giunta regionale: i principali provvedimenti

Tema
Regione Utile
Autore
Gianni Gennaro
Creato il
22 Marzo 2019

Sostegno agli investimenti, nuove risorse per la rottamazione dei veicoli commerciali, istituzione ad Alessandria di un Istituto di ricovero e cura a carattere scientifico, calendario scolastico 2019-2020, utilizzo di prodotti agroalimentari piemontesi nella ristorazione collettiva, attuazione del Piano paesaggistico regionale sono stati i principali argomenti esaminati il 22 marzo dalla Giunta regionale nel corso di una riunione coordinata dal presidente Sergio Chiamparino.

Sostegno agli investimenti. Deliberata, su proposta dell’assessore Giuseppina De Santis, una misura per sostenere con 90 milioni di euro lo sviluppo delle imprese e l’ammodernamento dei processi produttivi, che verrà attuata secondo due articolazioni:

- l’istituzione di un fondo di finanza agevolata dell’importo di 80 milioni per finanziare in parte a tasso zero e in parte di tassi di mercato convenzionati progetti di investimento, sviluppo, consolidamento e le connesse necessità di scorte;

- erogazione di contributi a fondo perduto per complessivi 10 milioni alle imprese ammesse ai finanziamenti sopra citati.

Supporto alle start up. Sempre su proposta dell’assessore Giuseppina De Santis viene finanziato con 10 milioni di euro il supporto ai programmi consolidamento e crescita delle start up innovative ad alta intensità di applicazione e conoscenza nel campo della ricerca.

Contributi per veicoli commerciali. Come proposto dall’assessore Alberto Valmaggia, viene integrato l’elenco delle categorie di veicoli che possono accedere al programma di contributi per la rottamazione dei veicoli commerciali delle micro, piccole e medie imprese.

Uno stanziamento di 2,4 milioni di euro, che si aggiunge ai 4 già assegnati, consentirà di presentare domanda anche ai mezzi di categoria M1 (progettati e costruiti per il trasporto di persone aventi al massimo otto posti a sedere oltre al sedile del conducente), M2 (progettati e costruiti per il trasporto di persone aventi più di otto posti a sedere oltre al sedile del conducente e massa massima non superiore a 5 t.), N1 (trasporto di merci con massa massima non superiore a 3,5 t.), N2 (trasporto di merci aventi massa massima superiore a 3,5 t. ma non superiore a 12), N3 (trasporto di merci con massa superiore a 12 t.). Il bando verrà pubblicato nelle prossime settimane.

Irccs ad Alessandria. Via libera, su proposta dell’assessore Antonio Saitta, alla candidatura dell’azienda ospedaliera e dell’Asl di Alessandria come sede di un Istituto di ricovero e cura a carattere scientifico specializzato nella cura del mesotelioma e delle patologie ambientali. Viene così recepita la candidatura avanzata dalle due aziende sanitarie, che dovranno individuare sede e modello organizzativo della struttura. La documentazione necessaria verrà quindi inviata al Ministero della Salute, che ha il compito di valutarla e avviare la procedura di riconoscimento.

Calendario scolastico 2019-20. Come indicato dall’assessora Gianna Pentenero, le lezioni inizieranno lunedì 9 settembre e termineranno mercoledì 10 giugno nelle scuole primarie e secondarie e martedì 30 giugno in quelle dell’infanzia. Le scuole saranno chiuse per le vacanze di Natale da lunedì 23 dicembre 2019 a lunedì 6 gennaio 2020 e per quelle di Pasqua da giovedì 9 a martedì 14 aprile 2020, venerdì 1° novembre 2019 per la Festa di Ognissanti e sabato 25 aprile 2020 per la Festa della Liberazione. Previsti anche due “ponti” sabato 2 maggio e lunedì 1° giugno. Confermata la Settimana dello Sport in occasione delle vacanze di Carnevale, con le scuole chiuse da sabato 22 a mercoledì 26 febbraio e con l’invito alle istituzioni scolastiche, nel rispetto della propria autonomia, a concentrare nelle giornate del 27 e 28 febbraio le attività formative integrative in materia di sport e benessere.

Ristorazione collettiva. Su iniziativa dell’assessore Giorgio Ferrero verrà emesso un avviso pubblico con scadenza 30 aprile 2019 per ottenere l’adesione degli enti, associazioni, istituzioni e società specializzate in servizi di ristorazione collettiva in scuole, caserme, aziende e strutture socio-assistenziali ad un accordo predisposto dalla Regione per la preparazione di menù contenti piatti tipici che utilizzino prodotti agroalimentari di provenienza piemontese e che non debbano percorrere troppi chilometri per arrivare dal luogo di lavorazione a quello di somministrazione.

Gli obiettivi sono mantenere vive le tradizioni locali, promuovere i prodotti dell’agricoltura piemontese, somministrare pasti di buona qualità ad un prezzo accessibile, fare sistema con i produttori agricoli ed agroalimentari della zona seguendo principi di sostenibilità ambientale ed eticità.

Piano paesaggistico. Un regolamento presentato dall’assessore Alberto Valmaggia detta le disposizioni procedimentali per attuare gli articoli della legge sul Piano paesaggistico regionale riguardanti l’adeguamento degli strumenti di pianificazione, l’esame delle varianti che non costituiscono adeguamento e la verifica di conformità degli interventi che devono ottenere l’autorizzazione paesaggistica.

 

Tag
#giunta-regionale
#presidente-sergio-chiamparino