La Regione al Mise: all’ex Embraco si producano batterie elettriche

Tema
Lavoro
Data notizia

Favorire l’insediamento nella ex Embraco a Riva di Chieri di una fabbrica di batterie elettriche per auto che faccia parte del progetto di rilancio dell’automotive piemontese è la proposta che il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, presenta al Ministero dello Sviluppo economico con i Comuni interessati.

“Ne va della credibilità delle istituzioni e noi, come abbiamo già fatto in passato, siamo pronti ad alzare la voce accanto ai lavoratori, se sarà necessario”, ha detto Cirio durante un incontro che, con l'assessore al Lavoro Elena Chiorino, ha avuto con i lavoratori e i sindacati.

"Il Governo smetta di promettere e si impegni in progetti concreti, per tutelare i lavoratori, mettendoci nelle condizioni di realizzare le nostre politiche industriali tese al rilancio dell'automotive - ha aggiunto Chiorino - Non promettiamo nulla, ma abbiamo tante idee e vorremmo lavorare a concretizzarle con un supporto serio concreto e convinto anche da parte del Governo che deve metterci nelle condizioni di rendere sempre più attrattivo il nostro territorio, riconsiderando, oltre a erogare bonus per biciclette e monopattini, una seria politica di rilancio dell'automotive, valutando anche nuove politiche di ecoincentivi e rottamazione che farebbe bene ai lavoratori piemontesi e italiani, anche per quanto riguarda tutto il comparto dell'indotto, ad oggi in grave difficoltà. Una fabbrica di batterie per auto elettriche, quindi, potrebbe fare la differenza non solo per l'ex Embraco, ma per tutto il Piemonte, creando un polo logistico nodale, rilanciando l'automotive e rendendo il territorio nuovamente attrattivo".

 

Tag
#embraco
#ventures
#presidente-alberto-cirio
#assessore-elena-chiorino