I provvedimenti della Giunta regionale: collaborazione turistica con Liguria e Valle d’Aosta, rete psichiatrica, maltrattamento degli animali

Tema
Regione Utile
Autore
Gianni Gennaro
Creato il
29 Ottobre 2019

Collaborazione turistica con Liguria e Valle d’Aosta, rete psichiatrica e contrasto al maltrattamento degli animali sono stati i principali provvedimenti assunti il 29 ottobre dalla Giunta regionale nel corso di una riunione coordinata dal presidente Alberto Cirio.

Collaborazione turistica con Liguria e Valle d’Aosta. La Regione Piemonte aderisce, su proposta dell’assessore Vittoria Poggio, all’accordo di collaborazione già sottoscritto nel luglio scorso dalle Regioni Liguria e Valle d’Aosta.

Il documento sancisce la volontà di:

- rafforzare i rapporti di collaborazione proficuamente attuata in precedenti occasioni attraverso l’individuazione di azioni sinergiche, pianificando un calendario di iniziative comuni;

- pianificare ed attuare azioni di promozione in una strategia di co-marketing con iniziative concrete;

- promuovere la collaborazione tra i rispettivi operatori turistici;

- avviare un percorso condiviso per cogliere tutte le opportunità offerte dai progetti di cooperazione transfrontaliera e transnazionale cofinanziati dai fondi europei, per un rilancio delle economie turistiche locali mediante la predisposizione di progetti in partenariato.

Rete psichiatrica. Prorogata dal 31 dicembre 2029 al 30 giugno 2020, su proposta dell’assessore Luigi Icardi, la conclusione del percorso di autorizzazione, accreditamento e contrattualizzazione delle strutture residenziali psichiatriche, in modo da risolvere alcune criticità di carattere strutturale ed organizzativo riscontrate in alcune realtà territoriali.

Si potranno così concludere le verifiche istruttorie delle Commissioni di vigilanza, definire la congruità delle tariffe, fissare l’indicatore Isee al di sotto del quale l’utente non sarà chiamato a contribuire ai costi di erogazione del servizio.

Contrasto al maltrattamento degli animali. Via libera, su iniziativa dell’assessore Luigi Icardi, al testo del protocollo d’intesa tra la Regione Piemonte e la Prefettura di Torino per il coordinamento della gestione del Fondo per la prevenzione ed il contrasto del maltrattamento degli animali, che ammonta a 100.000 euro.

Il finanziamento sarà utilizzato per la formazione del personale della polizia locale, l’intervento di questi operatori per la gestione delle segnalazioni di criticità, il monitoraggio del commercio online di animali d’affezione, l’incremento della dotazione di lettori di microchip.

 

Tag
#giunta-regionale
#presidente-alberto-cirio
#assessore-vittoria-poggio
#assessore-luigi-icardi
#turismo
#rete-pschiatrica
#animali