La Protezione civile del Piemonte in soccorso del Modenese

Tema
Protezione civile
Autore
Mara Anastasia
Creato il
29 Maggio 2019

La Protezione civile della Regione Piemonte ha risposto positivamente alla richiesta del Dipartimento nazionale di prestare soccorso all’Emilia Romagna, colpita da condizioni meteo-idrogeologiche critiche, soprattutto nel modenese.

La colonna mobile piemontese è partita la sera del 28 maggio, alle 21.30 dal presidio di Alessandria, con 36 volontari del Coordinamento regionale, 1 funzionario, 2 insacchettatrici per sabbia, 10.000 sacchetti di juta e 12 mezzi.

Nella mattinata del 29, nell’area di ammassamento predisposta presso l’autodromo di Marzaglia (Mo), si è tenuto il primo incontro con i tecnici dell’Emilia Romagna. A 8 squadre piemontesi è stato affidato il compito di sorveglianza idraulica del fiume Secchia a Modena e a Concordia sulla Secchia. Altre due squadre sono di stanza presso il Centro unificato di Protezione civile, impegnati nella produzione di sacchetti di sabbia anti-inondazione.

Il servizio si è concluso il 30 maggio.

Galleria fotografica