Positivo il rapporto costi-benefici del grattacielo della Regione

Tema
Regione Utile
Autore
Redazione
Creato il
04 Settembre 2019

L’intervento svolto durante la riunione della Prima Commissione del Consiglio regionale del 4 settembre ha consentito all’assessore al Patrimonio, Andrea Tronzano, di ribadire che “il rapporto costi-benefici del Palazzo unico della Regione è positivo”.

Secondo i calcoli degli uffici, la differenza tra i costi complessivi del nuovo edificio e i risparmi provenienti dai canoni di locazione e gestione di quelli in affitto porterà, insieme ai proventi delle vendite degli immobili di proprietà liberati, ad un risultato positivo di 113,5 milioni di euro sui 20 anni, ovvero 5,67 milioni se si considera il dato annuale.

L’assessore ha poi sostenuto che il piano delle bonifiche, partito da uno “scenario catastrofico”, si sta attuando con ottimi risultati: i limiti degli inquinanti sono già sotto la soglia fissata dalla legge, tanto da aver richiesto un aggiornamento dello stesso piano. Finora per le bonifiche sono stati spesi 16 milioni di euro, 4 in più di quanto messo a bilancio.

Infine, Tronzano ha confermato che l’edificio di piazza Castello è ancora nel piano delle alienazioni, anche se sulla sua vendita è in corso una riflessione.

Tag
#grattacielo
#regione-piemonte
#assessore-andrea-tronzano
#costi-benefici