A marzo gli Stati generali contro la violenza sulle donne

Tema
Diritti
Autore
Gianni Gennaro
Creato il
04 Febbraio 2019

La notizia che una donna di Vercelli è in fin di vita dopo che un uomo con cui aveva avuto una relazione la mattina del 4 febbraio ha speronato l'auto sulla quale lei viaggiava, poi l’ha picchiata, l'ha cosparsa di benzina e le ha dato fuoco, ha portato l’assessora regionale ai Diritti, Monica Cerutti, a dichiarare che “dobbiamo fare di più per impedire che quando c’è una denuncia, come in questo caso, la vittima di minacce e di violenza venga lasciata sola. In provincia di Vercelli, a breve, apriranno due nuovi Centri antiviolenza, ma resta il problema di come impedire a uomini violenti di agire indisturbati fino a quando non è troppo tardi”.

Cerutti ha quindi anticipato che “a marzo convocheremo gli Stati generali contro la violenza di genere in Piemonte. Inviterò questori, carabinieri, procure, avvocati, servizi sociali e sanitari per fare il punto insieme alla rete dei nostri Centri antiviolenza. È necessario mettere insieme i dati che troppo spesso non sono condivisi e trovare un modo per rendere più efficace la lotta agli uomini che maltrattano, soprattutto in presenza di denunce”.

Nell'immagine, lo scheletro dell'auto bruciata (foto Ansa)

 

Tag
#violenza-donne
#assessora-monica-cerutti
#vercelli