Incontro sulla sicurezza ferroviaria dopo le aggressioni ai capitreno

Tema
Mobilità e trasporti
Autore
Gianni Gennaro
Creato il
08 Marzo 2019

La Prefettura di Torino ha ospitato l’8 marzo un incontro convocato dal prefetto Claudio Palomba sul tema della sicurezza sui treni e nelle stazioni dopo i recenti fatti che hanno visto personale di Trenitalia oggetto di aggressioni.

Polfer e Carabinieri hanno presentato le statistiche ed illustrato, insieme a Trenitalia e a Protezione Aziendale (l’organizzazione del gruppo FS che si occupa di sicurezza nelle stazioni e a bordo treno) le iniziative svolte e programmate. In Piemonte i casi segnalati nel periodo gennaio-febbraio sono stati 5 (tutti i responsabili sono stati identificati), anche se il dato complessivo nel 2018 ha fatto registrare un sensibile calo di aggressioni fisiche o verbali a danno del personale viaggiante e degli atti vandalici sui treni e le infrastrutture, frutto delle attività di prevenzione e repressione che hanno prodotto significativi risultati. E’ stato anche comunicato che sono stati intensificati i controlli degli agenti della Polfer e delle squadre di Assistenza e di Protezione aziendale a terra e a bordo treno, precisando che, visto l’altissimo numero di stazioni e di treni, non possono essere svolti contemporaneamente su tutte le linee.

All’incontro ha partecipato l’assessore ai Trasporti della Regione Piemonte, Francesco Balocco, che ha ringraziato le forze dell’ordine per il grande lavoro svolto ed ha invitato a non abbassare la guardia, potenziare le attività di controlleria (essendo le aggressioni strettamente collegato a quello dell’evasione) e attivare le misure già previste come l’introduzione dei tornelli, l'aumento dei sistemi di videosorveglianza (i nuovi treni commissionati dalla Regione Piemonte saranno muniti di sofisticati circuiti di videosorveglianza) o in fase di sperimentazione, come le body-cam in dotazione ai capitreno.

 

Tag
#sicurezza
#treni
#aggressioni
#assessore-francesco-balocco
The website encountered an unexpected error. Please try again later.