Due piemontesi ai Campionati mondiali dei mestieri (22-27 agosto)

Tema
Formazione professionale
Autore
Gianni Gennaro
Creato il
26 Luglio 2019

Per la prima volta il Piemonte ha ottenuto la qualificazione dei propri concorrenti ai Campionati mondiali dei mestieri WorldSkills, in programma a Kazan (Russia) dal 22 al 27 agosto.

Faranno parte della squadra italiana Denise Giacosa di Monforte d’Alba, medaglia d’oro agli EuroSkills di Göteborg 2016 per il mestiere di Hotel receptionist, e Laura Canevotti di Borgomanero, medaglia d’oro ai Nazionali di Bolzano 2018 per il mestiere di estetista. Ad affiancarle le loro formatrici: Luisella Rossi, Hotel Reception Expert, docente all’I.I.S. Giolitti Bellisario di Mondovì, e Margherita Ragusa, Beauty Therapy Expert, formatrice al C.IA.C. di Ciriè, le quali faranno anche parte delle giurie internazionali che valuteranno le prove di abilità dei giovani in gara e dai tutor che hanno curato la loro preparazione, Orietta De Santis, Beauty Therapy al C.IA.C. di Ciriè e Gabriele Troccoli, Hotel Receptionist al NH Hotel di Torino. Guarda le immagini

“La notizia che due concorrenti piemontesi faranno parte della squadra che rappresenterà l’Italia ai WorldSkills di Kazan non può che riempirci di orgoglio - ha sostenuto l’assessore regionale alla Formazione professionale, Elena Chiorino, durante la presentazione tenutasi il 26 luglio in Regione - Questo risultato è la dimostrazione che la formazione professionale é un'eccellenza piemontese di cui andare fieri, che si conferma ai massimi livelli per quanto riguarda la qualità dell’offerta e l’efficacia. Il nostro compito sarà proseguire su questa strada, mantenendo elevatissimo il nostro standard e migliorandolo ancora, laddove possibile”.

"Questi momenti - ha aggiunto la presidente del Comitato WorldSkills Piemonte, Claudia Porchietto - sono un segnale per riaffermare che ogni mestiere ha la propria dignità e che non esiste una istruzione e formazione di serie A e un'altra di serie B. Al centro dei processi educativi e di insegnamento c’è un fine ultimo: apprendere un mestiere, l’unica strada sicura per assicurare dignità e futuro ai nostri figli. I Worldskills lanciano un messaggio chiaro: nella vita si vince anche cercando di eccellere nel proprio lavoro, grazie alla passione e alla competenza, magari riuscendo pure a divertirsi nello svolgerlo”.

Alle varie competizioni interverranno 1400 persone provenienti da 67 Paesi, che si sfideranno in 56 mestieri. Si prevedono oltre 150.000 visitatori provenienti da tutto il mondo per sostenere i giovani partecipanti nei quattro giorni di gare previsti.

La Regione Piemonte, tramite l’Agenzia Piemonte Lavoro, ha aderito a WorldSkills nel 2014. Per selezionare i migliori talenti organizza a Torino, ogni due anni, i Campionati dei mestieri WorldSkills Piemonte; ad oggi ne sono state realizzate tre edizioni (2014, 2015, 2017) a cui hanno partecipato in totale 220 ragazze e ragazzi, 150 expert provenienti da 70 istituti scolastici e agenzie formative, con undici mestieri in gara e la partecipazione di più di 15.000 spettatori.

 

 

Allegati

Cosa sono i Campionati dei mestieri
File pdf - 907.67 KB
Tag
#workdskiss2019
#assessore-elena-chiorino