31,5 milioni per i Gruppi di azione locale

Tema
Sviluppo

Autore

Data notizia

Ammontano a circa 31 milioni e 500 mila euro i fondi che la Regione Piemonte ha stanziato a favore dei 14 Gruppi di azione locale (Gal) che operano sul territorio collinare e montano per favorire lo sviluppo socio-economico delle zone più disagiate.

I Gal sono perlopiù società consortili costituite da soggetti pubblici, associazioni di categoria, consorzi, fondazioni, Atl, ecc. che si adoperano per valorizzare le potenzialità locali e promuovere il consolidamento e la costituzione di reti di operatori all'interno dell'approccio di sviluppo locale di tipo partecipativo “Leader” della Misura 19 del Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020.

Il vicepresidente e assessore alla Montagna Fabio Carosso sottolinea che “l’approccio ‘Leader’, giunto alla quarta programmazione, ha consentito negli ultimi 20 anni di affrontare, con risultati apprezzabili, le principali sfide poste dai territori più fragili e marginali del Piemonte in termini di rilancio economico, aggregando le realtà economiche e sociali molto frammentate e disperse, caratteristiche di queste zone. Grazie alla valorizzazione delle potenzialità locali in ottica multisettoriale, si è creato un proficuo sistema di relazioni tra gli attori del territorio che ha contribuito al mantenimento della qualità della vita e alla creazione e allo sviluppo di numerose attività imprenditoriali. favorendo la costruzione di reti locali”

Il nuovo stanziamento va ad aggiungersi ai circa 65 milioni già a disposizione dei Gal, che potranno così continuare a portare avanti i propri Programmi di sviluppo locale (Psl) anche nel biennio 2021-22. Quattro gli ambiti prioritari su cui si concentra la loro azione: sviluppo e innovazione delle filiere e dei sistemi produttivi locali, turismo sostenibile, valorizzazione del patrimonio architettonico e paesaggistico rurale, accesso ai servizi pubblici essenziali.

I 14 Gal sono: Giarolo Leader, Borba-Le Valli Aleramiche dell’Alto Monferrato, Terre Astigiane nelle Colline Patrimonio dell’Umanità, Basso Monferrato Astigiano, Langhe Roero Leader, Mongioie, Valli Gesso Vermenagna Pesio Leader, Tradizione delle Terre Occitane, Escartons e Valli Valdesi, Valli di lanzo, Ceronda e Casternone, Valli del Canavese, Montagne biellesi, Terre del Sesia, Laghi e Monti del Verbano-Cusio-Ossola.

Tag
#gal
#vicepresidente-fabio-carosso