Torino e il Piemonte all'Imex. Lo sviluppo del segmento MICE su scala regionale e Nuvola Lavazza. Le novità alla fiera Imex

Tema
Turismo
Data comunicato

Presentare Torino e il Piemonte come destinazione per il settore congressuale e incentive: è questo il principale obiettivo della presenza di Turismo Torino e Provincia  e VisitPiemonte,  in collaborazione con Enit , alla più importante fiera internazionale per meeting e viaggi incentive, l’IMEX, che si svolge a Francoforte dal 21 al 23 maggio.

All’interno dello spazio Enit, il Convention Bureau dell’ATL del capoluogo piemontese è presente con un desk per promuovere la destinazione quale location per organizzare eventi e congressi e con una fitta agenda di appuntamenti. E non solo. Durante la fiera, giornalisti e operatori sono invitati a partecipare alla presentazione “ Torino and Piemonte: what’s new? Come to discove r” mercoledì 22 maggio alla ore 10.30. L’occasione per porre l’attenzione sulle principali novità che riguardano il territorio piemontese.

 >  

Come sottolinea l’assessora al Turismo della Regione Piemonte, la volontà dell’ente è stata quella di allargare a tutta la regione l’importante lavoro maturato sul settore congressuale da Turismo Torino e Provincia per farne un elemento d’attrazione anche per altre città e territori come le Langhe, Patrimonio Unesco, o i laghi. Secondo i dati dell’Oice 2018 - Osservatorio italiano dei Congressi e degli Eventi - il congressuale ha generato nel capoluogo piemontese l’11,4% delle presenze alberghiere ed extra-alberghiere dell’intera regione. E’ un dato rilevante che sottolinea un’attività congressuale significativa per Torino e che implica una consistente ricaduta economica non soltanto per il comparto alberghiero ma anche ristorativo e commerciale. Il nostro obiettivo è quello di aumentare di anno in anno questa percentuale e di estenderlo all’intera regione Piemonte .

La fiera rappresenta anche il momento per fornire un’anteprima sul progetto di sviluppo regionale del segmento meeting e incentive a cura di VisitPiemonte, società in house della Regione Piemonte per la valorizzazione turistica e agroalimentare del territorio, partecipata anche da Unioncamere.

Un’importante novità riguarda l’entrata nel panorama congressuale torinese di un prestigioso partner  oltre che brand: la Nuvola Lavazza , la nuova sede dell’azienda di caffè più famosa al mondo si propone come spazio per eventi fino a 1.200 partecipanti con il suo centro congressi La Centrale di 4.500 mq.  Del complesso fa parte anche il Museo, per un viaggio sensoriale-emotivo nella cultura globale del caffè e della Lavazza. Lavazza  sarà presente con il proprio caffè  all’interno dello spazio ENIT  durante tutti i giorni di Imex.

Lo spazio Nuvola di Lavazza è infatti uno dei nuovi partner iscritto da quest’anno al Registro Operatori Congressuali  Turismo Torino e Provincia Convention Bureau: tra le new entry spiccano le venue olimpiche, il Pala Alpitour e il Palavela, gestiti da Parcolimpico – e che si aggiungono all’Oval Lingotto -  strutture altamente flessibili e modulabili in grado di ospitare eventi aziendali, fieristici e cene di gala fino a oltre a 15.000 e 9.000 partecipanti rispettivamente. Per un evento in location fuori dal comune, invece, vale la pena di citare Zoom Torino, il primo bioparco “immersivo” in Italia a soli 30 km dalla città che può vantare 2 sale attrezzate all’interno di un’area dove si possono incontrare oltre 80 specie animali. Un altro luogo di grande interesse è il Torino Outlet Village, per coniugare momenti di lavoro allo shopping tra le più prestigiose firme nazionali e internazionali. Tra i grandi marchi si annovera anche Eataly: Eataly Lingotto, il primo centro enogastronomico di cibi di alta qualità ideato da Oscar Farinetti, rappresenta infatti una valida struttura sia per eventi, con le 3 sale che possono ospitare fino a 370 partecipanti, sia come società di catering. Infine anche nell’ambito delle agenzie di incoming e DMC il panorama locale si arricchisce di un nuovo partner: Italyscape, membro dell’importante consorzio turistico Quality Group. 

La presentazione del 22 maggio sarà inoltre l’occasione per raccontare i vantaggi e le agevolazioni  concesse a chi organizza un evento a Torino e le linee programmatiche per il 2019 .

Grazie al sostegno della Camera di commercio di Torino, infatti, Turismo Torino e Provincia Convention Bureau è in grado di offrire non solo una serie di servizi e benefit, ma anche un incentivo economico fino a € 8.000  per attrarre a Torino e sul suo territorio congressi e convention di rilievo.

L’iniziativa, partita nel 2018, è già stata accolta favorevolmente dal mercato: sono state numerose le richieste ricevute e sono al momento 20 gli eventi acquisiti grazie al contributo che si svolgeranno nel biennio 2019-2021 per un totale di 17.500 partecipanti, 52.220 presenze e una ricaduta economica stimata pari a €15.800.000.  

Per quanto riguarda le linee programmatiche, il Convention Bureau di Torino focalizzerà l’attenzione sull’incremento del numero di congressi e convention acquisiti attraverso la promozione nei mercati nazionali e internazionali, da una parte attraverso la partecipazione a fiere e workshop e con la ricerca attraverso database come ICCA, dall’altro sulla sensibilizzazione del mondo accademico locale, con la finalità di coinvolgere ricercatori, docenti e medici incentivandoli, a candidare Torino quale sede di quei congressi organizzati dalle associazioni nazionali ed internazionali cui fanno parte.

Da non dimenticare, inoltre, il ricco calendario di eventi che avranno luogo nel capoluogo subalpino come le ATP Finals  dal 2021 al 2025 - una delle cinque più grandi manifestazioni tennistiche mondiali dove si sfidano i primi otto giocatori al mondo sia nel singolo che nel doppio – a conferma dell’importanza, in termini di immagine e ricaduta economica, di ospitare i grandi eventi per un territorio

Come sottolinea Marcella Gaspardone , Direttore Marketing di Turismo Torino e Provincia “ Tutti gli anni partecipiamo a questo importante appuntamento in Europa per promuovere la nostra città, a livello internazionale, come attraente location per la meeting industry . Da quest’anno collaboriamo con la Regione Piemonte al fine di valorizzare le competenze sviluppate nel turismo congressuale ed ampliarle su scala regionale mettendo a disposizione la nostra professionalità ed esperienza acquisita da oltre 15 anni. Siamo certi che tale collaborazione non potrà che portare vantaggi all’intero territorio in termini di immagine e di ricaduta economica”.

Luisa Piazza , Direttore di VisitPiemonte: “Il Piemonte è un territorio caratterizzato da una ricca offerta di cultura, arte, paesaggi e enogastronomia. Su questa base riteniamo di poterci proporre al settore congressuale come una regione capace di accogliere, oltre ai congressi, anche eventi corporate e privati di varie tipologie. Il territorio dei Laghi (Maggiore e Orta) da oltre 40 anni è attivo sul mercato congressuale, offrendo strutture perfettamente attrezzate in grado di ospitare eventi con elevati numeri di partecipanti. I paesaggi patrimonio UNESCO di Langhe Roero e Monferrato sono cornice ideale per accogliere incentive e piccoli meeting di lusso. L'intera Regione è una vera e propria terra di eventi."

Per Lavazza e per tutto il sistema Nuvola è importante poter contribuire e lavorare con un approccio integrato con gli attori e le iniziative portate avanti dal territorio, per dare un forte segnale di collaborazione e apertura” – aggiunge Marco Amato, Lavazza Eventi Business Develop Manager  –.  “Per Torino e per il Piemonte è fondamentale posizionarsi in modo credibile come meta anche a livello fieristico e congressuale, oltre che turistico, e credo che in questo percorso Nuvola Lavazza possa rappresentare un valore aggiunto ”.

The website encountered an unexpected error. Please try again later.